Reja: “Commosso dall’affetto dei tifosi”

13
58

Gli striscioni al San Paolo addolciscono il mio esonero
L’ex tecnico del Napoli, Edy Reja, è intervenuto quest’oggi a “Radio Goal”, sulle frequenze di Kiss Kiss Napoli, rilasciando in esclusiva alcune dichiarazioni: “Vedere al San Paolo quella manifestazione d’affetto nei miei confronti è stato emozionante e gratificante. Abbraccio tutti i tifosi del Napoli per quanto hanno fatto, sono cose che non dimenticherò mai. Non me l’aspettavo, sono onorato davvero. Da Napoli ho avuto tanto, terminare l’avventura con l’esonero è stato inaspettato, ma tutto ciò compensa la mia delusione. Ribadisco che ringrazio i partenopei per il loro immenso affetto, mi hanno fatto vivere con minore amarezza il distacco da una città che mi è entrata nel cuore. Ora, però, è il momento di voltare pagina: i tifosi del Napoli devono guardare in prospettiva, dunque devono stare vicini a Donadoni. Questa è una piazza difficile, esigente e vorrei che il pubblico riuscisse a manifestare tutto il suo affetto anche per il nuovo tecnico. Ho visto la partita con il Milan e credo che la squadra si stia ritrovando, soprattutto dal punto di vista fisico e della fiducia in se stessa. La fine del tunnel è vicina e devo dire bravo a Donadoni, che non s’è inventato nulla, non ha cambiato atteggiamento tattico ed il recupero di Mannini sulla fascia sinistra è stato determinante. A Roberto faccio i complimenti, ha lavorato bene, facendo sì che i ragazzi non si preoccupassero eccessivamente degli avversari, ma soltanto del proprio assetto tattico. La molla che ha fatto scattare il Napoli è stata proprio questa”.
Redazione NapoliSoccer.NET

 



13 Commenti

  1. CARO REJA, ANCHE A ME CHE PER MOTIVI DI ETA’ SEGUO IL NAPOLI DA CASA, HANNO FATTO BENE QUELLE SPLENDIDE AFFERMAZIONI DI STIMA E DI AFFETTO. MA LA DURA LEGGE DEL CALCIO HA LE SUE VITTIME, SPESSO IMMERITATAMENTE.
    HO VISTO UN NAPOLI, TONICO E DETERMINATO. POSSO DIRE SENZ’ OMBRA DI DUBBIO CHE IL PAREGGIO CI E’ ANDATO MOLTO STRETTO. SENZA CONTARE L’INQUALIFICABILE ATTEGGIAMENTO DELL’ARBITRO, IN OCCASIONE DELLA RETE SEGNATA DA HAMNSIH.
    INVITO LA SOCIETA’ AD ALZARE LA VOCE (COME FANNO LE COSI’ DETTE GRANDI) IN OCCASIONI DI QUESTE IMPERDONABILI “SVISTA” ARBITRALI CHE GUARDA CASO SONO QUASI SEMPRE A FAVORE DI “CERTE” SQUADRE.

  2. mi ricorderò sempre la signorilità ke ti ha sempre contraddistinto, hai pagato ma nn ci incastravi nulla, ora più passa il tempo più coloro ke kiedevano un cambio hanno capito ke nn serviva a nulla, donadoni ha riproposto quello ke facevi te, kon qualke variante tipo grava, ke se la facevi tu ti facevano fare a corsa tutta via caracciolo da mergellina a S lucia, comunque grazie per i 5 anni….ci hai fatto crescere

  3. grazie Mister sei una persona perbene, come c’è ne sono pochi, spero di vederti un giorno come dirigente del Napoli, la tua esperienza sarebbe la benvenuta in un ambiente frenetico abituato a bruciare le tappe.
    Un tifoso del Napoli che vive al Nord.

  4. Per un UOMO del calibro del MISTER EDDY REJA ogni parola è superflua anzi probabilmente una esiste solo che si è perso il senso e il significato di essa e oggi viene usata con molta facilità senza dalre il GIUSTO peso (infinitamente “PESANTE”)……. Edy Reja è UN UOMO in tutti i sensi ed in ogni senso.Nella mia vita da tifoso del Napoli e da cittadino del Mondo avrò sempre un grande rimpianto quello di non aver avuto la FORTUNA E L’ONORE di poterla conoscere e stringerle la mano. GRAZIE DI TUTTO MISTER. IL GRAZIE DI UN NAPOLETANO AD UN “NAPOLETANO”.
    Nico78

  5. reja non e’ andato via per mancanze tecniche ma perche’ lo spogliatoio non lo seguiva piu’… oggi sono i calciatori a decidere non lo sapete?Mi spiace per reja e per l’uomo ma serviva un cambio alla guida e forse ripensandoci questi mesi di prematuro esonero gioveranno a donadoni per conoscere l’ambiente napoli e pianificare il futuro.
    sergio

  6. grande reja,grande donadoni grande napoli, ma ora delaurentis fai sentire la tua voce seno’ gia da domenica prossima ci toglieranno un’altra rete. hanno paura del napoli anno paura del miglior pubblico del mondo.

  7. i tuoi carnefici tessono le lodi di questo napoli messo in campo da Donadoni si dimenticano che grava che è un difensore lo hai reinventato tu su quella fascia e che quando mettesti Mannini su quella fascia opinionisti del ***** storcevano il naso…VERGOGNA PER TUTTI QUELLI CHE TI HANNO SEMPRE CRITICATO OLTRE I LIMITI DELLA DECENZA E DELLA DIGNITA’, SONO STATI SEMPRE MISERAMENTE SMENTITI DAI FATTI ED IL COMPORTAMENTO DI DONADONI CHE RICONFERMA MODULO E UOMINI nE UN ULTERIORE CONFERMA…

  8. Sono uno di quei che ti criticavo,grazie di quello che hai fatto, la mia critica era e rimane parecchie volte mettevi giocatori in ruoli di fantascienza,lo si poteva evitare mandare un primavera,ma ti insterdiva con i soliti e soli15,e la distruzione ogni anno di qualcuno,ultimo esempio dalla bona, che per tutti rimane un mistero.Comunque tutti abbiamo dei difetti ew ripeto il grazie di averci portato nella elite del calcio,ora gli arbitri e la federzione credo(sono sicuro), studiano a tavolino chi deve andare avanti,e si vede con mio piacere sono eliminate dall’europa, euna (diciamo) minore va avanti. REJIA BUONA FORTUNA

  9. SEI STATO ESONERATO GRAZIE ALLA GENTE COME RONDINE… CHI AVREBBE DISTRUTTO REJA DALLABONA? COSTRETTO A RISOLvERE IL CONTRAtTO PERCHE’ NON LO VOLEVANO NEANCHE GRATIS IL MITICO CALAIO DEL TUTTO PRIVO DI PERSONALITA’ e LO STA Dimostrando ANCHE A SIENA DOVE FA LA TRIBUNA OGNI DOMENICA BUCCHI AD ASCOLI E’ stato aggredito insieme alla moglie tanto che e’ na letamma Dezerbi non ha mai dimostrato nulla in tante occasioni finitela per favore siete ridicoli…daltronde in questa napoli che ha mangiato merda per anni c’è anche chi Ha il coraggio di criticare la SOCIETA’ PERCHE NAPOLI NON PUO’ ASPETTARE DI CRESCERE GRADUALMENTE…RIDICOLI

  10. Non e’ stato esonerato per gente come me,ma per lui stesso e delle scemenze di cambiare qualcuno dal 75 in poi< Lo sai quante scommesse ho vinto?Era diventato un libro apero,NON ERA CAPACE di prender decisioni sul momento aspettava,aspettava aspettav, cosa, l’ispirazione dello spirito santo.Dispiace come uomo, ma dire zaza’ al 75%, dl lo doveva licenziare in quel momento.SORRY la base e’ che tutti sono uguali, cosa che non ha fatto… i soliti.15..in 24+primavera non penso lui sapeva che ne avevamo una

  11. caro Reja mi dispiace per te ma questa soluzione la SOCIETà LA doveva prendere quando siamo saliti in serie A ,COME HA FATTO LA JUVE ,PERCHè L’INIZIO DI UNA STORIA NUOVA HA BISOGNO DI GENTE NUOVE E DI QUALITà QUINDI UMANAMENTE MI DISPIACE MA ABBIAMO PERSO DUE ANNI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here