Donadoni: “Con Marino e De Laurentiis per creare un importante progetto”

7
36

Donadoni ha rilasciato una intervista esclusiva a "Il Giornale" di Milano. in cui racconta il suo impatto con l’ambiente azzurro e i primi giorni da allenatore del Napoli. Ecco alcuni passaggi salienti dell’articolo:

Mister, cosa le ha lasciato l’esperienza in Nazionale?

"Sotto il profilo professionale è stata una avventura importante, gratificante. Sono stati due anni molto intensi ma ora ciò che conta è pensare al Napoli e tuffarsi nel lavoro con grande entusiasmo"

Un Napoli che ritrova in Serie A…

"Negli ultimi anni questa Società ha fatto una rimonta impressionante e può fare ancora molto. Qui ci sono dirigenti bravi come Marino ed insieme si può costruire qualcosa di positivo in futuro. La gente deve essere riconoscente a questa Società per quanto ha fatto finora e per quanto sta facendo".

Com’è stata la sua prima domenica col Presidente in panchina?

"Ad essere sincero devo riconoscere che è stato molto discreto. Con De Laurentiis ci siamo conosciuti in maniera occasionale ma sono quelle amicizie che, anche se non sai il perché, ti lasciano subito qualcosa dentro"

Salvatore Testa – Articolo tratto da: Il Giornale
 

7 Commenti

  1. SINCERAMENTE MI ASPETTO MOLTO DA QUESTO NUOVO SODALIZIO.
    SONO CERTO CHE DONADONI FARA’ MOLTO BENE E SE SARA’ ALL’ALTEZZA DI REJA, SIAMO A CAVALLO.
    AGLI AMICI TIFOSI FACCIO UN ACCORATO APPELLO: LASCIATE I DIRIGENTI AL LORO LAVORO.
    FATE SENTIRE LA VOSTRA FIDUCIA E VI RITROVERETE UN NAPOLI SUPERCOMPETITIVO.

  2. non solo sara all’altezza di reja , carmelo, ma sarà migliore in quanto forte di bagaglio tecnico tattico che deriva da esperienza in nazionale e nel milan, cosa che reja non ha potuto avere ….e si vedeva…. nonostante il suo impegno e’ stato enorme.
    ciao

  3. Caro donadoni, ma ti hanno spiegato che a napoli la campagna acquisti te la fa marino!!!! Ti conviene svegliarti subito altrimenti ti troverai dire signor si al grassone!!!! Anche io credo che sia all’altezza di Reja perchè è 1 persona a modo e ha dimostrato anche in nzionele di poter ereditare grosse responsabilità (vedi la nazionale campione del mondo del dopo lippi)

  4. Napoli grandi progetti, grandi parole!!! tutto fumo..
    Il napoli vuole fare grandi progetti con montervino, navarro, datolo, pazienza, pia, denis… ho detto tutto, giocheremo contro il milan con pazienza e montervino, navarro e denis.. mamma mia e questi sono dei grandi progetti??? ma smettetela di prenderci per i fondelli, caro presidente sarà anche un grande produttore ma mi sa che lei a napoli stia applicando a pieno regime l’art. 2082 del codice civile. questa è l’ultimo anno che mi abbono poi se nn arriva chi deve arrivare ci vai tu e marino allo stadio!!

  5. l’importante è che donadoni si faccia sentire in chiave mercato…..lui conosce bene i giocatori e credo proprio che l anno prox avremo un ottimo napoli….

LASCIA UN COMMENTO