Parma, Belfodil: “Napoli? Donadoni ha parlato di quello che dobbiamo fare”

1
103

logo-parmaPer un attaccante la realizzazione di un goal, in particolar modo quando si gioca da poco in un campionato diverso da quello della propria Nazione, rappresenta una iniezione di fiducia necessaria ed opportuna per superare, in breve tempo, i normale problemi di ambientamento. E' il caso di Ishak Belfodil calciatore francese ed attaccante del Parma proveniente dal Bologna che lo aveva prelevato in prestito, il 31 gennaio 2012, dal Lione. A giugno 2012 il club francese lo ha ceduto a titolo definitivo alla società emiliana. Il gol contro il Chievo, il primo in serie A per di più al debutto da titolare, ha dato a Ishak Belfodil la sicurezza che il giovane centravanti crociato cercava. Belfodil, ai giornalisti intervenuti in sala stampa al centro sportivo di Collecchio prima della seduta di allenamento, come riportato dal sito ufficiale del Parma spiega: "
"Ovviamente come tutti sono più contento quando gioco. Ma il Mister sa cosa fare e sceglie sempre quella che è la squadra migliore per vincere. Contro il Chievo mi ha fatto giocare perché pensava potessi fare bene".



Ed è così arrivato il gol, proprio seguendo il suggerimento di Roberto Donadoni: "Ogni giorno, non solo a me ma a tutti gli attaccanti, il Mister chiede sempre di attaccare l’area per fare gol. Io non ho il tiro di Pabon, per cui devo prendere posizione in area".

 

FASE DIFENSIVA- Un’altra cosa che il giovane attaccante crociato sta imparando in Italia è la fase difensiva: "In Francia gli attaccanti difendono meno. E’ una cosa che sto ancora imparando. Quando perdiamo palla devo collaborare subito con i centrocampisti per andarla a recuperare".

 

CONTENTO DI AVER SCELTO PARMA- "Sì, sono soddisfatto. E dopo il gol lo sono ancora di più. E’ la mia prima stagione completa in serie A e voglio dare il massimo".


 

 NAPOLI-PARMA- Adesso nel mirino c’è il Napoli: "Abbiamo guardato qualche video, ma il Mister parla sempre più di noi e di quello che dobbiamo fare, che non dell’avversario".

 


Vincenzo Vitiello – NapoliSoccer.NET 



1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here