Taglialatela: “Consigliai Marchetti al Napoli, fu preso Navarro”

1
36

"Tra i miei modelli c’è Pino Taglialatela". Così ieri Federico Marchetti, portiere della nazionale azzurra, dal Sudafrica. E il diretto interessato non può che rallegrarsene. "Dopo quelle dichiarazioni mi hanno chiamato in tanti", ammette l’ex portiere del Napoli, Pino Taglialatela, a Marte Sport Live. "E’ motivo d’orgoglio un attestato di stima del genere da parte di uno dei più validi portieri italiani. Lo ringrazio di cuore, lo feci già in passato. Qualche tempo fa gli mandai un messaggio, disse le stesse cose quando era agli esordi. Certo, ripetute ora che è diventato il portiere della nazionale al Mondiale certe parole fanno ancora più piacere". Davvero un bel portiere, Marchetti: "E’ un ragazzo molto umile, si impegna tanto e con serietà. Lo tengo d’occhio da un bel po’, lo consigliai pure al Napoli un paio di anni fa, ma invece fu scelto Navarro. Fu un errore molto grave". Al Mondiale, purtroppo, i portieri si stanno rivelando protagonisti in negativo: "Tanti errori non possono derivare solo dai portieri", sostiene Taglialatela. "Il pallone più leggero indubbiamente incide, è molto diverso rispetto ai palloni che si usano nei maggiori campionati europei. Dispiace che a rimetterci siano proprio i portieri". Infine una considerazione sul possibile passaggio di Quagliarella al Rubin Kazan: "Spero che Fabio resti a Napoli. I campioni devono rimanere, non bisogna mandarli via per prenderne altri. Sono convinto che nel prossimo campionato Quagliarella possa rendere ancora di più di quanto abbia fatto in questa stagione, anche perchè gli impegni saranno tanti".

Redazione Napolisoccer.NET – Fonte: Radio Marte

Condividi
Articolo precedenteDi Marzio: “La Fiorentina non cede Gilardino. Quagliarella? Ancora niente di concreto”
Prossimo articoloMissione in Brasile: il Napoli punta Jucilei
Giornalista sportivo, appassionato di calcio e, da sempre, tifoso del Napoli. Dal 2004 partecipo al progetto Napolisoccer.NET condividendone obiettivi e speranze, con l'unica finalità di fornire ai lettori un'informazione corretta e neutrale, scevra da pregiudizi e fuori da ogni logica di interesse. Napoletano convinto, nutro amore e passione incondizionata per "Terra mia", "Napul'è" e per la maglia azzurra.

1 COMMENTO

  1. E’ il solito ritornello all’italiana ! Non so se la segnalazione sia stata fatta realmente ma quanti bravi calciatori ci sono nelle serie cosi dette minori: tantissimi Basta seguire i vari campionati e di ragazzi in gamba se si vuole se ne scoprono a bizzeffe Ma si sa un po’ per il pubblico un po’ per il nome sconosciuto non lo si prende in considerazione e se qualcuno lo segnala si pensa che quello sia sponsorizzato solo x interesse del segnalatore Una volta c’erano in giro i famosi osservatori (vedi chelsea, arsenal,barcellona,e….) stipendiati dalle societa’ vedi di marzio padre x la rubentus che fine hanno fatto ? Poi esce il marchetti della fattispecie e tutti lo vogliono a fior di milioni ! Boh non credo che dicendo simili cose io abbia scoperto l’acqua calda ma non credo Ciao!

LASCIA UN COMMENTO