Napoli, scatta l’era Donadoni

18
21

Reggina-Napoli, le probabili formazioni
Il nuovo Napoli targato Donadoni, sarà di scena al Granillo di Reggio Calabria contro una Reggina all’ ultima chiamata per non perdere definitivamente il treno salvezza. l’ex ct della nazionale italiana vorrà subito partire con un risultato positivo in questa sua nuova avventura napoletana, sopratutto per riportare entusiasmo in una piazza apparsa depressa dai pessimi risultati ottenuti nelle ultime giornate. Non saranno della partita Datolo, Gargano, Maggio e Vitale, oltre allo squalificato Mannini, mentre Iezzo sarà lasciato a riposo precauzionale per poterlo avere al meglio della forma già da domenica prossima. Fondamentalmente il neo tecnico azzurro confermerà sia il modulo che gli uomini che sono scesi in campo domenica scorsa con l’ ex Reja, cercando però di rinvigorire sotto l’aspetto mentale i ragazzi. Avanti a Navarro la linea difensiva sarà composta da Cannavaro e Contini centrali, Santacroce sulla destra, e Aronica sull’ out sinistro. I tre di centrocampo saranno Bogliacino, Blasi e Pazienza, con Hamsik dietro il duo d’attacco Lavezzi e Zalayeta.
La squadra di Orlandi, reduce dal buon pareggio di Lecce, scenderà in campo con il cortello tra i denti, conscia che questa sarà l’ultima chiamata per la permanenza in serie A. Si preannuncia, quindi, un match infuocato al Granillo, con una posta in palio altissima per entrambe le squadre. I padroni di casa scenderanno in campo con un 3-4-1-2 che prevede Puggioni tra i pali, Lanzaro Valdez e Cirillo in difesa. Sestu, Carmona, Barillà e Costa a centrocampo, e Cozza a sostegno del tandem Brienza e Corradi.

REGGINA (3-4-1-2): 1 Puggioni; 55 Lanzaro, 16 Valdez, 5 Cirillo; 77 Sestu, 35 Carmona, 17 Barillà, 3 Costa; 10 Cozza; 81 Brienza, 9 Corradi.
Panchina: 26 Marino, 19 Krajcik, 88 Di Gennaro, 40 Adejo, 4 Cascione, 11 Ceravolo, 86 Stuani. All. Orlandi

NAPOLI (4-3-1-2): 30 Navarro; 13 Santacroce, 28 Cannavaro, 96 Contini, 6 Aronica; 5 Pazienza, 8 Blasi, 18 Bogliacino; 17 Hamsik; 7 Lavezzi, 25 Zalayeta.
Panchina: 70 Bucci, 2 Grava, 83 Rinaudo, 4 Montervino, 12 Pià, 20 Russotto, 9 Denis. All. Donadoni

Stefano Perna – Redazione NapoliSoccer.NET

18 Commenti

  1. e ke cosa e cambiato? deve uscire pazienza!!!!!!!!1 io il napoli lo farei giocare con il 4-3-2-1 mi adatto agli assenti!!!!!!!! NAVARRO SANTACROCE CANNAVARO CONTINI ARONICA;BOGLIACINO BLASI HAMSIK;LAVEZZI RUSSOTTO ZALAJETA

  2. eeeh?
    mi sa che c’è un errore….

    “Non saranno della partita Datolo, Gargano, Maggio e Vitale, ”

    e poi, 2 righe piu sotto:
    “I tre di centrocampo saranno Bogliacino, Blasi e Gargano,”

    mi sa che nell’ultima frase intendevate pazienza..

  3. ancora che commentate le formazioni………..Facciamo lavorare donadoni in santa pace,bisogna che conosca bene la formazione poi l’ anno prossimo e ne parla,per quest’anno il campionato del napoli è gia finito.

  4. ma poi avete visto che bella panchina che teniamo?……………………………………… stamm nguaiat: se si fa male qualche difensore, entra direttamente grava! :F

  5. Non si poteva fare diversamente vista la serie di infortunati, non capisco la confusione sul nome di gargano che sicuramente non ci sara’…sono contento che BOGLIACINO giochi e che donadoni si sia accorto di lui come trequartista d’attacco ed in grado di mandare a rete le punte e di inserirsi negli spazi all’occorrenza.Su russotto abbiate pazienza (non il giocatore) e’ una buona promessa ma per adesso ci occore continuita’ e comunque questa non e’ la formazione sicura, le sorprese sono dietro l’angolo.
    sergio

  6. APPARTE KE I GIOCATORI DEL NAPOLI QUESTI SONO MA KOSA VOLETE DA DONADONI KE ANCORA DEVE ESORDIRE? VOI SIETE INCREDIBILI…..POI COSA CENTRA JI STESSI GIOCATORI LA STESSA FORMAZIONE? SAPETE KE NEL CALCIO ESISTONO JI SKEMI LE TATTIKE E VIA DICENDO? VOI DAVVERO VI MERITERESTE KA SALERNITANA FINTI TIFOSOTTI DA TASTIERA

  7. Speriamo almeno nei cambi, sarà più tempestivo di Reja, non aspetterà che gli altri finiscono di farci la festa per effettuare i cambi. Perchè, comunque è troppo evidente che Datolo con i piedi che ha deve giocare, mentre Pazienza e qualche altro finiranno in panchina già nel 2° tempo.

  8. come al solito mai contenti e sempre tutti professori!! Raga sono tutti infortunati e Donadoni sta studiando la squadra e come può adattare i giocatori. ‘importante è la mentalità prima di tutto, poi l’anno prossimo se marino e de laurentis faranno acquisti SERI e creeranno una panchina come si deve, tutto cambierà, ma con questa squadra…
    Lasciamo in pace Donadoni e non faccimoci tutti professori, perchè se schiera la stessa squadra ci sono vari motivi…Cmq Datolo è un PACCO megagalattico, tra lui e Denis scegliere non saprei…complimenti a Marino, speriamo di chiudere con sti argentini! Ma Podolski ??? costa 10 milioni e farebbe un sacco di gol secondo me!! Naa troppo bravo per Marino…

  9. la stessa formazione??
    donadoni mica ha portato dei giocatori nuovi..a qst ci deve pensare quella sottospecie di ds di marino..che brucia solo milioni di euro..

  10. Il fallimento del Napoli è il si.g MARINO PIERPAOLO, ma ti sei fissato tu e sti argentini? ma vuoi comprare i CAMPIONI? ma SMETTETELA DI PRENDERCI PER I FONDELLI!! da tifoso del napoli spero che ci classifichiamo 4 ultumi cosi vedremo se compri i no!! e poi spiegatemi cosa significa cambiare ora Reja che è l’unico a salvarsi? cambiano i MAESTRI LA MA MUSICA è SEMPRE LA STESSA!! TIFOSO DELUSO

LASCIA UN COMMENTO