Ottavio Bianchi: “Donadoni ha il carattere giusto per Napoli”

3
30

Lavoro e poche chiacchiere le sue qualità migliori”

“Organico ed obiettivi forse sopravvalutati”


L’ex allenatore di Napoli, Inter e Roma, Ottavio Bianchi, è intervenuto ai microfoni di “Radio Goal”, sulle frequenze di Radio Kiss Kiss Napoli, rilasciando alcune dichiarazioni:

“Conosco Roberto Donadoni fin da quando era ragazzino, quando lo feci esordire nell’Atalanta ed ora è in una piazza bella, affascinante. Per un tecnico allenare a Napoli è il top: forse non è una piazza abituata alla vittoria, ma ha i suoi lati positivi. Credo che Donadoni abbia il carattere giusto per allenare a Napoli. Il suo credo è quello del lavoro e di poche chiacchiere, un po’ quello che mi hanno insegnato i miei maestri. I problemi del Napoli? Indubbiamente tutti hanno sottovalutato la preparazione anticipata della squadra, forse bisognava capire, con l’organico a disposizione di Reja, quali fossero i reali obiettivi di stagione. In più forse la posizione straordinaria del girone d’andata è stata sopravvalutata. Quale la ricetta per vincere a Napoli? La città ha un bacino d’utenza incredibile e i napoletani non sono cambiati da quando c’ero io: entusiasmo e difficoltà sono sempre gli stessi, sia in coloro che vivono in città, sia in quelli che vivono all’estero e seguono con enorme affetto ed attenzioni le vicende degli azzurri. Napoli ha una caratteristica particolare: dal carro dei vincitori l’allenatore deve scendere immediatamente, quando si perde è invece sempre l’unico a pagare”. 

Redazione NapoliSoccer.NET
 

3 Commenti

  1. Sagge parole del più grande allenatore che abbiamo avuto negli ultimi 30 anni… Speriamo che Donadoni, che ha le sue stesse origini, possa ripercorrere la sua straordinaria carriera… Anche se mister Ottavio aveva un certo Pibe, che cambiava le partite da solo.. Sul fatto che il nuovo mister abbia il carattere giusto per allenare a Napoli, credo di essere d’accordo, perchè mi pare proprio che noi abbiamo bisogno di una persona che non si esalti e che sappia mantenere i giusti equilibri sempre…. Forza mister, è ora di riprendere il cammino, dovete riconquistare il nostro affetto!!!… A cominciare da domenica a Reggio e poi contro la sua ex squadra al S.Paolo!!!….

  2. SONO ADDOLORATO PER MISTER REJA. PERDONATEMI MA EDY ERA ENTRATO NEL CUORE UN PO A TUTTI. FORSE PERCHE’ CI AVEVA FATTO RISALIRE DAL BARATRO DELLA “c” ALL’EUROPA.
    ORA PERO’ PLAUDO ALLA SCELTA DEL GRANDE MARINO E MI RITROVO NELLA VALUTAZIONE FATTA DA UN ALTRO GRANDE ALLENATORE DEL NAPOLI. OTTAVIO BIANCHI.
    BUONA FORTUNA ROBERTO.

  3. ONORE A ENTRAMBI I MISTER…..COME E’ STATO DETTO BIANCHI AVEVA QUALKE GIOLLI IN PIU’ E NON SOLO IL PIBE,ANKE CON BIGON, AVEVAMO 7 NAZIONALI PROTAGONISTI IN ITALIA 90…E REJA CI HA FATTO SOGNARE GRAZIE MISTER, E IN BOCCA AL LUPO DONADONI.

LASCIA UN COMMENTO