Nedo Sonetti : “Questa squalifica è una vergogna”

1
19

L allnatore del Brescia Nedo Sonetti ha rilasciato una dichiarazione   all’agenzia radiofonica GRT ,dopo la squalifica di un anno inflitta a Daniele Mannini (ex Brescia, oggi al Napoli) e Davide Possanzini (Brescia),  ecco quanto evidenziato dalla nostra redazione

– "Se dovessi dire quello che in questo momento ho nella testa e nel cuore, direi delle cose piuttosto gravi nei confronti di tutti: e’ una vergogna!". "Ci hanno portato per un anno in giro e poi ci hanno dato questa sentenza. Devo ancora parlare con il presidente e con il giocatore per vedere cosa fare. E’ incredibile una condanna di un anno per un ritardo ad un test antidoping. Possanzini e Mannini -spiega Sonetti- sono andati in ritardo di una ventina di minuti, al massimo trenta, perche’ il presidente doveva parlare con la squadra dopo la sconfitta con il Chievo. Ma come si fa a dare un anno di squalifica per questo motivo? Si e’ trattato di un ritardo non di un rifiuto di sottoporsi ai test antidoping che tra l’altro è risultato negativo.

Redazione NapoliSoccer.NET

1 COMMENT

  1. si poteva dare un’ammenda pesante alla società, in quanto il ritardo è stato causato dal presidente del brescia e lasciare liberi i giocatori, che sono solo delle vittime. Il calcio non è stato ancora ripulito del tutto, perchè se una cosa del genere sarebbe capitata ad un PATO o ad un IBRA non so come sarebbe andata a finire. MAZZETTE? Molto probabilmente i grandi club hanno i soldi per farlo. Via dal calcio chi imbroglia.

    VERGOGNA

LEAVE A REPLY