Squadra in ritiro e un Castelvolturno blindato! Si spera per tutti!

42
29

La squadra azzurra da stasera è in rigoroso ritiro. Lo ha deciso la società tenendo presente la contestazione dei tifosi all’esterno dello stadio San Paolo. Molte le contraddizioni di questa giornata ricca di episodi. Si vocifera di un Reja dimissionario che avrebbe dato la propria disponibilità a farsi da parte e di un niet da parte di De Laurentiis e Marino che avrebbero invece rassicurato il tecnico goriziano sulla necessita di continuare a lavorare per ritrovare la calma e ricompattare il gruppo. Dal momento che il lungo colloquio si è tenuto all’interno degli spogliatoi e che il Napoli è in silenzio stampa, si tratta solo di indiscrezioni. L’unica certezza è il ritiro della squadra in vista del prossimo match, l’anticipo di sabato sera all’Olimpico di Torino contro la Juventus.

Gennaro Gambardella

42 COMMENTS

  1. Ma nessuno ancora si è accorto che la colpa di tutti i gol presi dal Napoli sono dovuti a madornali errori di Cannavaro? Quand’è che ce lo tolgono dagli zebedei (provate a vedere i gol subito su YouTube e…)

  2. Ancora una volta ********* cannavaro,ci ha fatto mettere la vergogna in faccia e questa volta insieme a tutta la truppa di ridolini che stan facendo ridere tutta l’Italia. Guardate il piccolo cannavaro come si permette in serie A,DICO IN SERIE A,di entrare di schiena come fanno i ragazzini fuori al San Paolo….sei ridicolo tu e chi ti tiene ancora a Napoli,non ci riconosciamo ne in te ne in quell’avido di tuo fratello anzi,vedi di andartene dalle p…. anche tu a Madrid che prima lo fai e meglio è. Avete fatto tutti schifo,non trovo parole,altro che ritiro,io vi frusterei per i miliardi che guadagnate e la bella vita che fate,VERGOGNATEVI e abbiate il coraggio di dire chiaramente cosa succede nello spogliatoio perchè queste due facce diverse fra andata e ritorno non sono possibili,poveri noi a Torino….chissà se a qualcuno di voi sono rimasti ancora quei due organi che pendono dalle gambe….

  3. caro reia: è vero che oggi non avevi alternative ma quando sul 0-1 hai inserito montervino hai dimostrato di essere veramente scarso.VATTENE!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

  4. ma ke avete contro pia ci ha portato avanti in coppa uefa e quando nn ha giocato siamo usciti fuori dalla coppa in campionato a giocato piu o meno 20 minuti. state zitti che e un probblema mentale nn di giocatori . forse calaio doveva rimanere o forse reja doveva andare via ma i giochi sono fatti nn si puo cambiare andremmo alla rovina totale mancano pochi punti alla salvezza . veramente vi credavate che andavamo in champions ? poveri illusi vi fate comprare come bambini dai giornalisti ,

  5. Gli errori sono di tutti in società non solo di Reia.
    Marino e De Laurentis hanno mostrato poca maturità nell’accettare l’intertoto, Preziosi del genoa ha rinunciato all’intertoto proprio per evitare quello che sta succedendo al napoli. Ma poi mi chiedo quanto cammino si poteva fare in coppa con la squadra che ci ritroviamo? Era solo un modo per fare abbonamenti!!!
    Campagna acquisti sbagliata: Maggio alla Samp ha fatto un campionato sopra le sue possibilità e ce ne stiamo accorgendo a napoli.
    Di Denis meglio non parlare proprio… dico solo che in serie B giocatori come lui ce ne sono a caterbie!!!
    Rinaudo ed Aronica stanno facendo gia troppo.
    Mi incazzo perchè a certi livelli certe cose non dovrebbero succedere… vivo a Firenze e qui quando ci hanno rifilato Pazienza a 4,5 milioni di euro (9miliardi) i fiorentini erano increduli del regalo che avevano ricevuto. E’ considerato uno dei centrocampisti più scarsi che ha mai vestito la maglia viola.
    Spesso mi chiedo per quale motivo un giocatore come Paolo Cannavaro debba giocare in serie A… forse perchè è il fratello di Fabio?
    Di giocatori veri a Napoli ci sono solo Lavezzi ed Hamsik, anche se del secondo sto iniziando ad avere qualche dubbio… e prima che se ne accorgano anche gli addetti ai lavori sarebbe meglio venderlo!!!
    Che dio ce la mandi buona!!!
    Ciaoo

  6. REJA e un testardo del tipo assoluto. Dice che sbaglia ma perche` si e` fatto prendere dall’entusiasmo mai una volta che dicesse “Ho sbagliato perche` sono un ossessionato del 3-5-2 e non so usare le 3 punte a meno che non si perda e mancano 10 minuti alla fine. Marino ha fatto lo sbaglio di comprare calciatori che non si addicono al modulo di reja ma Reja e solo colpevole che non e` capace di adattarsi ai calciatori e di fare entrare mentre si perde Montervino e Pia`.

  7. Napul’è…. ha detto tutto. al 100% d’accordo con lui. che umiliazioni, aurelio se ne vola in america, marino si rinfranca guardando l’ultimo suo estratto conto bancario, i giocatori che tra play-station, uscite serali e chissa che altro…dimenticano in fretta e noi tifosi invece qui a rosicare la fune…

  8. Te ne devi andare… c’hai rotto!!! La squadra adesso ha bisogno di nuovi stimoli che te non gli puoi più dare…. TI RINGRAZIAMO DAVVERO DI CUORE MA ADESSO BASTA!!! rischiamo di fare un bel tracollo se continuiamo su questa strada…

  9. io penso che reja nn andra’ via da Napoli per ora perchè il caro Presidente nn ha intenzione di pagare un altro allenatore, tanto per lui è solo una crisi momentanea e come ha sempre dichiarato “va bene cosi'”! secondo me se intende fare l’inprenditore a Napoli e non comperare giocatori : “HA SBAGLIATO PALAZZO”!!!!

  10. I continui ritiri sono addiruttra negativi per i giocatori perchè si innervosiscono maggiomente. Il Presidente deve intervenire e mettere da parte Reja ed anche Cannavaro ( anche a me dispiace enormente ). Deve affidare la squadra ad altro allenatore (Zaccheroni?) per andare avanti fino al termine del campionato. Dichiarare esaurito il PROGETTO, per riformarlo su altri basi con Marino o senza Marino, secondo le indicazioni suggerite da quanti amano il calcio Napoli.

  11. “La colpa è tutta di Marino”, bisogna sbandierarlo ai quattro venti come quando gli è stato detto che era il miglior manager in Italia e lui per questo gongolava. Scelte sbagliate, acquisti al risparmio, presunzione di essere l’unico talent- scout al mondo. Dopo le ottime intuizioni di Gargano-Lavezzi-Hamsik pensava che tutte le squadre del mondo fossero composte da incompetenti che spendevano troppi soldi per i giocatori, lui invece l’unico dritto che al risparmio (mica tanto vedi acquisti Dennis Navarro Datolo Rinaudo) comprava grandi campioni.
    Napoli non è Udine si è detto tante volte, chi decide di prendere in mano questa società deve sapere che qui bisogna dare il massimo ed investire sui grandi campioni, poichè chi ha avuto una Ferrari non si può più adattare ad una Panda (non me ne voglia la Fiat). Una società che ha ambizioni da Napoli non può confermare ancora Reja che è un grande uomo (Napoli lo ricorderà sempre) ma è pur sempre un allenatore con convinzioni calcistiche passate e che sicuramente non può essere allenatore da alta classifica.
    Credo che tutti gli sportivi ed i tifosi hanno apprezzato i rilevanti risultati del Napoli nelle scorse stagioni, ma in ognuno di loro c’era sempre l’incredulità di vedere una squadra giocare (o non giocare ) in quel modo, ma riuscire a centrare sempre gli obiettivi. In tutti c’era sempre il dubbio di vedere il Napoli tra le prime senza quasi mai giocare bene, ma alzavamo le mani rispetto agli indiscutibili risultati.
    Credo che il Napoli abbia usufruito comunque di tanta fortuna negli scorsi anni, ma un progetto serio non può basarsi sulla fortuna per sempre. L’anno scorso finiamo in coppa Uefa e la squadra resta quella, al Napoli serve un po di qualità ed arriva Pazienza. I tifosi chiedono solo chiarezza, o la società dichiara che non ci sono soldi e bisogna arrangiarsi, oppure se, come si è detto, non esistono problemi economici si investa con intelligenza su campioni di livello indiscutibile (vedi Milito) e non si cerchi sempre di acquistare a scatola chiusa campioncini o presunti tale.

    Gaetano Moccia (Tifoso e/o sportivo)

  12. e se non fosse un problema mentale,o di calo fisico,o di allenatore?? è impossibile che la squadra sia cambiata cosi da un momento all’altro…cè sotto qualcosa…a qualcuno viene in mente lo scudetto perso nell 89 mi sembra….è stato perso perche “qualcuno”ha voluto cosi….e se questo qualcuno fosse intervenuto ancora??

  13. Un saluto atutti. Lasciatemi prima di tutto dire che da napoletano all’estero si soffre doppio quando il Napoli non gira da 6 o 7 gare. Gli errori sono stati fatti a monte. A giugno scorso quando inaspettatamente finimmo col scegliere l’intertoto avremmo dovuto ricostruire la squadra, la difesa in particolare e’ buona per la serie B, sono stufo di Cannavaro e compagni, il centrocampo non produce soluzioni di gioco e poi se e vero che c’erano grandi offerte per Hamsick perche non lo abbiamo venduto visto che anche lui non riesce a prendere l’iniziativa quando e’ necessario. Inoltre Gargano e un buon interdittore ma non sa fare gioco. Il reparto offensivo non puo reggere con il solo Lavezzi che a volte e’ troppo egoista e innamorato della palla, Zalayeta e uno scarto della Juve non dimentichiamolo. L’allenatore non ha gli attributi per guidare una squadra che come il Napoli ha il dovere di imporre gioco non continui passaggi laterali o indietro, il suo modulo, se ne ha uno non viene recepito dai giocatori e dalla tifoseria, basti penasare alle sostituzioni di ieri, Pia’ e Montervino, che lasciano capire la disperazione che avvolge la squara in questo momento. Poi Marino che pare sia capace di comprare solo Argentini che spesso sono sconosciuti ai tanti, sono stufo di sentire parlare di progetto a lunga scadenza, i giovani vanno bene, ma bisigna avere dei giocatori esperti che aiutino i giovani in situazioni di stallo. E per finire il Presidente che ringrazio per aver ridato il Napoli calcio alla citta ma deve capire che la SSC NAPOLI e’ dei tifosi innanzitutto e che a differenza dei sui film non possiamo far ridere l’Italia con prestazione del tipo di ieri o Chievo, Torino ecosi’ via. Se veramente ama il Calcio Napoli e’ ora di dimostrarlo comprando ottimi giocatori in estate e assicurandosi un allenatore con idee chiare, e una mentalita vincente, meglio perdere provandoci che arrendersi.

  14. sento parlare di zaccheroni al napoli, dove lo posizioniamo al fianco di lavezzi?cari tifosi del napoli , io penso che se reja va’ all’inter e mourinho al napoli i risultati sono gli stessi. l’allenatore conta il 10% in una squadra. i meriti e i demeriti sono dei calciatori.esempio:trapattoni con la juve ha vinto tutto , e’ andato a cagliari e’ durato 4 giornate per essere poi stato esonerato.noi tifosi dobbiamo stare calmi . il progetto napoli non deve essere rovinato da noi tifosi. non preoccupatevi che il nostro presidente e p.marino allestiranno una buona squadra. n.b. su reja dico che oltre ad essere riconosciente sul suo operato dico che e’ un signore si e’ sempre presentato in sala stampa al contrario dei suoi colleghi, e non ha mai fatto polemiche anche quando poteva farlo(vedi CHIEVO;ROMA;FIORENTINA UDINESE PALERMO;BOLOGNA) da queste partite pur non giocando bene potevamo avere almeno 6 punti in piu. ciao un tifoso del napoli enzo’ da vinovo (dove si allenano i gobb)i;

  15. la colpa non è di reja ma la verità che non ci sono giocatori in panchina in grado di giocare in serie a……….e poi si dice che il napoli non ha bisogno si rinforzi…….e poi si è comprato datolo per farlo stare in panchina.

  16. Da tifoso mi auguro che quest’anno rimaniamo nell’anonimato per queste partite che rimangono… almeno qualcuno che al momento ha le fette di prosciutto sugli occhi … oltre che nello stomaco … vede che cavolo fare per la prox stagione!!!

  17. E’ crisi profonda.
    Per me la colpa principale di questa imbarazzante situazione e della società e poi in minima parte dell’allenatore.

    COLPE della SOCIETA’:
    – Pià, Grava, Montervino, Amodio non possono giocare in Serie A
    – da tre anni non abbiamo un esterno sinistro (Vitale è un buon giocatore ma è al suo primo anno in Serie A, Mannini ha sempre giocato a destra e ricordiamoci Rullo)
    – non ci sono le riserve di Lavezzi (Russotto troppo evanescente anche se ha un buon dribbling), Gargano e Maggio (Montervino dovrebbe essere il suo sostituto?!?!?!)
    – non abbiamo un regista in mezzo al campo (operazione Thiago Motta del Genoa ci sia di esempio)
    – attacco da media classifica (Denis 7 reti, Lavezzi 6, Zalayeta 2, Pià 0, Russotto 0) se leviamo Hamsik
    – campagna acquisti mediocre, l’unico buon giocatore comprato è Maggio

    COLPE dell’ALLENATORE:
    – non incide mai a partita iniziata
    – si è interstardito su di un modulo il 5-3-2
    – in 2 anni non è riuscito a dare un gioco alla squadra (quando siamo in difficoltà schema: palla a Lavezzi e che Dio c’è la mandi buona)
    – movimenti difensivi scandalosi (è riuscito a far divenire Santacroce un brocco)
    – e sono 3 le dimissioni che ha dato (se uno vuole andarsene lo fa).
    Ricordiamoci che però in tutto questo caos il Napoli ha 5 punti in più dell’anno scorso ed è ancora in corsa per un posto Uefa (se Inter e Juve vanno in finale di Coppa Italia basterà arrivare 7°).

    FORZA NAPOLI

  18. Ma allora lo vedete che certe cose le volete voi??? … Per voi è meglio fare una mezza comparsa in Uefa… perché con questa squadretta quello andiamo a fare in Uefa…
    Oppure è meglio ripartire da un allenatore con le palle (non una sagaoma scelta dalla società per attirarsi tutte le colpe … vedi Reja) … ??

    Cioè voi siete disposti ad andare in Uefa e l’anno prossimo a ritrovarsi di nuovo Reja sulla panchina??? ….. Ma STIAMO SCHERZANDO!!!!!

  19. Non èpossibile criticare subito Reja o Marino….!!! La colpa non è solo lora….anzi….!!! E la difesa scandalosa…..e un attacco di merda….èilprsidente che deve mettere qualce soldino in più….!!!! Basta criticare Reja….ha fatto tanto….e Marino ha trovato dei fenomeni…!!! Serve una rosa più adeguata….!!! Cmq sempre forza Napoli…”!!!

  20. Purtroppo è colpa della società che non è riuscita a capire il ruolo di reja: andava bene fino allo scorso anno, ma ora per vincere ad alti livello ci vuole una mente duttile e flessibile, cosa che reja non ha, ma lui è fatto così! La società lo sapevo e doveva cambiare l’anno scorso. Ora è tardi, pensiamo a salvarci e a ricominciare dall’anno prossimo.

    Forza Napoli

  21. La colpa di Reja è di essere un’allenatore che non imprime un gioco alla propria squadra.. Ma avete visto la partita di ieri? Maggio sempre schiacciato sui difensori genoani, nessuna che si inserisce senza palla tutti vogliono il pallone tra i piedi e poi si ritorna indietro dai difensori in più abbiamo un play come Gargano con grande corsa grinta ma visione di gioco e tecnica da 4 in pagella.. per essere un allenatore non basta essere una brava persona, un buon padre di famiglia abbiamo bisogno di gioco ed in 5 anni non si è mai visto? Marino doveva mettere da parte l’orgoglio e comprare cigarini dal parma dando a Ghirardi i soldi che voleva, Diamanti dal Livorno per coprire un ruolo che era scoperto dall’anno in cui FABIO AURELIO disse no all’allora Napoli di Corbelli e Ferlaino.. L’ultima domanda che voglio porre è questa: Ma visto il progetto giovani che si vuole perseguire e il momento no di Fenis e Zalaieta, per cause diverse, ma PAZZINI al Napoli sarebbe stato un colpo di mercato a gennaio opuure no? non ci serviva?
    Grazie e sempre FORZA NAPOLI
    Enzo da ROMA

  22. non mi sarei mai aspettato che marino lasciasse passare il mercato di riparazione senza puntellare una divifesa massiccia ma lenta e senza un marcatore puro. buono solo santacroce.
    per non parlare del centrocampo una necessità è l’uomo d’ordine perchè sappiamo far male solo a ritimi alti poi siamo da salvezza
    REJA INVENTATI QUALCOSA FAI DI VIRTù NECESSITà

    FORZA RAGAZZI SIAMO NAPOLI

  23. Sicuramente non è un buon momento x il napoli le colpe son prima di tutto dei giocatori,poi ci metto la campagna acquisti( non abbiamo riserve valide), l’alenatore per ultimo fra tutte:Quando a dicembre il napoli era tra le prime a tutti andava bene , tutti parlavano di champion ,insomma un po di fiducia da parte nostra.Guardiamo i tifosi della samp che anche se non è messa molto bene in classifica non fanno tutte queste critiche alla squadra come noi napoletani, anzi la seguono e la sorregono con il loro tifo.Dai siamo un po fiduciosi che ci son sempre alti e bassi,ciao a tutti.

  24. Cari amici tifosi…lo so e’ un duro momento per tutti noi…le colpe di chi sono lo sappiamo benissimo..ormai siamo in barca tutti quanti..noi ci facciamo il fegato amaro ogni domenica..loro cazziate dalla societa’….quello che dico arriviamo a questi 40 punti per la salvezza..perche continuare cosi..mi sa ..mi sa..
    Poi che Reja finisca il campionato e poi deve andare via..perche se vai via adesso come si dice accop u cuott acqua vlutt…
    Poi la societa di sicuro prendera’ uno che ci sappi fare….io vedo Spaletti a napoli…(magari) Ancelotti a Roma…e Donadoni a Milano….
    Uagliu’ teniamo duro…

  25. Già la scorsa settimana scorsa avevo previsto purtroppo una cosa del genere anche se speravo onestamente di sbagliarmi.Analizzo ora secondo me un’attimino tutta la situazione:
    Le colpe:
    IL PRESIDENTE: Durante le feste natalizie quando tutta la stampa ci gonfiava e ci illudeva che eravamo da Champion i giocatori sono andati a bussare a soldi per qualche premio extra,per qualche ipotetica qualificazione.Risposta:Già guadagnate tanto,se ne parla l’anno prossimo a risultati ottenuti.
    MARINO:La colpa principale è di non aver appurato effettivamente l’infortunio di Zalajeta e di non aver provveduto a cautelarsi(un giocatore come Vantaggiato,capocannoniere del Rimini invece di Parma sarebbe venuto di corsa a Napoli;Poi troppa fretta nel rescindere il contratto a Dalla Bona,vista la situazione ora l’occasione gliel’avrei data.
    REJA:Che fosse in uno stato confusionale questo già si era capito dalla partita con Fiorentina e Udinese,cambiando il 3-5-2 con un falso 4-4-2.Che forse abbia chiesto qualche rinforzo e la società ha fatto finta di non sentire visti i risultati raccolti,ma comunque è l’ultimo anello di una serie di errori.
    CONSIGLIO:Presidente prometta qualcosa a questi mercenari;Marino marcali stretti e non li proteggere sempre;Reja,torna ad essere il difensivista di una volta,lo spettacolo non paga,poi figurati con il materiale che ti ritrovi….
    Forza sempre e ovunque forza Napoli

  26. Sicuramente gli anni passati abbiamo già visto dei cali di forma della squadra in questo periodo,ma in più và considerato l’intertoto che ha portato via energie e fatichiamo a riprenderci ,è uno scotto troppo alto quello che stiamo pagando e non vedo cosa si può fare in questo momento se non dare fiducia a tutti senza accantonare nessuno ,poi alla fine spererei che Marino ,visto ch’é l’unico dirigente che se ne intende sappia fare le scelte migliori .
    .N.B. Nel nome del Napoli una squadra una città e tanta gente ,i giocatori passano ma Napoli rimane una realtà da gratificare .

  27. io credo che le motivazioni che hanno portato il napoli alla situazione attuale siano molteplici ,e che la goccia che ha fatto traboccare il vaso sia stata la mancata qualificazione in coppa italia contro la juventus dove si era visto a mio giudizio un’ ottimo napoli

  28. come si e visto oramai il giocattolo e rotto ma purtroppo anche l’allenatore non fa nulla per ripararlo possibile che reja sappia fare solo il 3-5-2,con la juve in coppa italia ha provato a fare un’altro modulo con successo almeno per la partita si e visto addirittura che la juve la porta non l’ha proprio vista e che addirittura del piero gli e venuta una crisi isterica proprio come una signorina insoddisfatta,possibile che oltre cannavaro in difesa non vie un’alternanza?visto che le PALLONATE che hanno fatto gl’avversari devono essere riconscenti a vita grazie alla sua bravura da piroetta?comunque e sempre forza napoli by salvi & giò

  29. Che strano quegli episodi accaduti in passato a Amsik,Russotto e qualche altro giocatore,coinvolti in storie di furti,di restituizione di oggetti rubati e via discorrendo…Le parole di Giuseppe mi hanno fatto pensare perchè purtroppo a Napoli tutto è possibile,anche chiedere forse alla squadra che stà andando a mille di rallentare,e come dicevano due famosi attori comici: ALTRIMENTI CI ARRABBIAMO…..speriamo che ci sbagliamo e che sia la squadra che è andata giù altrimenti sarebbe veramente la fine e sarebbe meglio per tutti cambiare squadra( si fà per dire…..) SanGennà pensaci tu!!!

  30. La colpa nn è di reja e facile attacarlo reja nn ha cambi a disposizione e quelli che ha nn sono al altezza……. un altro errore l’ha fatto la società compra datolo che nn sarà mai usato a pieno da reja xke il napoli gioca con la difesa a 3 e senza terzini mentre ci voleva un attaccante di peso e il napoli di attaccanti ha solo lavezzi xke pia denis zalayeta e russotto quest anno si so visti molto poco e poi il napoli la deve finire di andare sempre in argentina nn tutti sono lavezzi devi investire anche su giocatori gia affermati.

  31. ma secondo voi è marino che non vuol spendere soldi?
    se avesse avuto un badget adeguato avrebbe comprato.E’ il suo mestiere compare.
    De laurentis ti siamo grati e lo saremo per sempre, ma tu di calcio non ne sai molto, se vuoi andare avanti con il napoli, fuori il cash…..ora servono campioni oppure ottimi giocatori..ma non giocatori da formare.

  32. Di giocatori veri ce ne sono pochissimi, ma giovani Hamsik,
    Lavezzi,Gargano Santacroce, Russotto. Il Napoli deve guardare
    il mercato sudamericano e prendere non solo dei giovani di prospettiva , ma anche dei giovani di bravura conclamata , vedesi
    Salvio, Buonanotte, Nilmar etc., etc. Ma come si fà a prendere
    Denis che non è giovane e, non và bene per il Napoli. Ci sono
    degli ottimi giocatori nell’ est europeo a prezzi abbordabili.
    Infine Marino l’anno scorso doveva ringraziare Reja e prendere un allenatore giovane , ma di grandi capacità tecniche e morali.
    Sempre forza Napoli , ragà finirà questo momentaccio coraggio.

LEAVE A REPLY