Il Genoa crede nel colpaccio, attento Napoli!

8
42

Il prossimo avversario: il Genoa di mister Gasperini.
Il prossimo avversario del Napoli sarà il Genoa. Ed in un periodo di crisi come quello che stanno vivendo gli azzurri peggio non poteva essere, i rossoblu sono quinti con 41 punti e lottano per un posto champions con buone prospettive di riuscita, a patto che trovino maggiore continuità di risultati in trasferta.
La squadra ligure – abilmente guidata da Gasperini, impareggiabile stratega della panchina – è una formazione che privilegia il gioco d’attacco, improntato su manovre avvolgenti e tattiche spumeggianti, e domenica al San Paolo cercherà il colpaccio dopo il rocambolesco pareggio interno contro la Fiorentina e le polemiche settimanali che ad esso sono seguite.
Quest’anno, anche grazie alla verve realizzativa del bomber argentino Milito (che ha sostituito Borriello), la squadra rossoblu ha dimostrato di essere in grado di puntare in alto. Continuità di risultati, sagacia e spirito di squadra sono i valori aggiunti messi in mostra in questo campionato, il tutto supportato dalla maturazione tecnico/tattica di molti uomini chiave, tra cui quelli che hanno dalla loro anche la gioventù oltre che le doti tecniche.
Gasperini, per la gara contro il Napoli, avrà a disposizione la rosa quasi al completo, unici assenti l’infortunato Paro e gli squalificati Biava e Juric. Come da abitudine il Genoa dovrebbe scendere in campo secondo il modulo 3-4-3, anche se in settimana il tecnico ha provato anche a giocare secondo il modulo 3-5-2 (posizionando Sculli più sulla mediana). Di sicuro – indipendentemente dal modulo – la mentalità resterà sempre la stessa e la squadra non è abituata a fare calcoli al risparmio.
In porta dovrebbe essere titolare, come al solito, il portiere brasiliano Rubinho (che all’andata fu per i suoi protagonista positivo allo scadere) mentre i tre difensori dovrebbero essere il greco Papastathopoulos (in rete all’andata), il redivivo Ferrari ed il promettente Bocchetti.
A centrocampo qualche dubbio per Gasperini vista anche l’assenza di Juric, in ballottaggio per una maglia da titolare da una parte Rossi e Mesto con il primo leggermente favorito, e dall’altra Milanetto e Van Der Borre, con quest’ultimo in grado di garantire maggiore spinta offensiva contro un maggiore equilibrio offerto da Milanetto. Pertanto, con ogni probabilità, i quattro in mediana dovrebbero essere Rossi e Criscito sulle corsie laterali con Milanetto e Thiago Motta al centro.
In attacco, invece, pochi dubbi; il trio dovrebbe essere composto dal bomber Diego Milito (dato in costante crescita dal suo allenatore) supportato ai lati da Palladino (altro goleador all’andata) e Sculli che, il primo con la tecnica ed il secondo con la velocità, oltre a garantire un’adeguata copertura al centrocampo assecondano in maniera egregia la manovra corale d’attacco con le loro sovrapposizioni ed i loro tagli verso la porta.
Le premesse per divertirsi ci sono tutte, la partita è tutta da ammirare, speriamo di poter raccontare di una vittoria… azzurra s’intende.

Gianni Doriano – Redazione Napolisoccer.NET
 

Condividi
Articolo precedenteNapoli, riprenditi la vittoria!
Prossimo articoloIl Posillipo passa a Bogliasco e consolida il terzo posto
Giornalista sportivo, appassionato di calcio e, da sempre, tifoso del Napoli. Dal 2004 partecipo al progetto Napolisoccer.NET condividendone obiettivi e speranze, con l'unica finalità di fornire ai lettori un'informazione corretta e neutrale, scevra da pregiudizi e fuori da ogni logica di interesse. Napoletano convinto, nutro amore e passione incondizionata per "Terra mia", "Napul'è" e per la maglia azzurra.

8 Commenti

  1. è un miracolo se pareggiamo…………….secondo me il genoa le suonerà di santa ragione al napoli anke questa volta……….ormai come ha preso la via il napoli,il genoa se andrà in champions sarà strameritatamente………come sempre alla fine il napoli si rivelerà TUTTO FUMO E NIENTE ARROSTO…………………..

  2. IO SONO CONVINTO KE DOMANI VINCIAMO I GIOCATORI SARANNO MOTIVATISSIMI E SPERO KE REJA AVRà PREPARATO LA PARTITA A DOVERE ANKE SE DA QUESTO ALLENATORE MI POSSO ASPETTARE QUALUNQUE COSA ANKE DENIS IN PORTA CMQ APPARTE JI SKERZI SPERIAMO BENE SAREBBE FONDAMENTALE VINCERE GRAZIE ANKE ALLO STOP DEL PALERMO SPERIAMO BENE

  3. Non voglio fare i processi dopo la partita quindi lo dico in anticipo … se anche quest’oggi il Napoli offrirà una prestazione mediocre (non conta il risultato) sotto il punto di vista della determinazione, e dopo tutto il bordello che hanno fatto andando in ritiro per una settimana di clausura… vorrà dire :
    1) ATTACCAMENTO ALLA MAGLIA = 0;
    2) COMPATTEZZA DEL GRUPPO = 0;
    3) POSSIBILITA’ DI ANDARE IN UEFA = -1000000000000000000000000;

LASCIA UN COMMENTO