Pià : “Il 3-2 ci sta stretto, sono pronto per Udine”

2
17

"Spero che il Pocho si riprenda presto, aspetto con serenità le decisioni di Reja, ho voglia di giocare e con Denis mi trovo benissimo"
L’attaccante del Napoli Inacio Pià è stato intervistato oggi in esclusiva da Radio Marte, radio ufficiale della SSC Napoli: "Quella con il Benfica è stata una vittoria importantissima, tanti di noi non avevano mai giocato una gara così importante, c’è un po’ di amarezza perchè abbiamo dominato e il gol del 3-2 ci ha un po’ fatto dispiacere. E’ anche vero – ha precisato all’emittente campana – che abbiamo battuto una grande squadra come il Benfica, abituata a giocare ad alti livelli. In ogni caso ci teniamo molto a passare il turno e faremo di tutto per farcela. A Lisbona toccherà a loro fare la partita e per questo le opportunità per segnare non mancheranno, sarà una battaglia più difficile rispetto a quella di ieri, dobbiamo prepararci per farci trovare pronti". L’attaccante brasiliano, a Radio Marte, ha anche parlato della probabile assenza di Lavezzi ad Udine e delle sue chances di scendere in campo: "Sono pronto per giocare, mi dispiace per il Pocho, che è un giocatore molto importante per noi, speriamo non sia nulla di grave. La voglia di giocare è enorme, non pretendo nulla ma sono prontissimo per Udine, se Reja vorrà. Se dovessi segnare un gol al Friuli come esulterei? Non lo so, l’importante sarebbe segnarlo, poi improvviserei. La gara di Udine? L’Udinese ha vinto una partita importante in Coppa Uefa, saranno carichi anche loro. Le difficoltà – ha spiegato a Marte Sport Live – possono nascere anche perchè stiamo giocando ogni tre giorni, non è facile recuperare, soprattutto per i compagni che non hanno riposato: il mister però sarà bravo a fare le scelte giuste. Sarà una gara che loro dovranno fare perchè giocano in casa, noi proveremo ad aspettare il momento giusto per colpirli. L’intesa con Denis? Mi trovo bene con tutti, il Napoli ha tanti attaccanti bravi e forti. A Udine potrei affrontare Domizzi? Non ho avuto l’opportunità di sentirlo, in ogni caso lo saluterò più che volentieri; è stato un ragazzo che ha dato tanto al Napoli. Io più maturo? Può darsi, ci sono quelli che maturano prima e quelli che lo fanno dopo. Grazie a mia moglie e ai miei bambini ho acquisito ora maggiore maturità ed ore le cose vanno bene. A questa stagione chiedo di non avere infortuni come nel passato e di giocare il più possibile, anche se non è facile perchè il Napoli ha tanti bravi attaccanti. Sono a disposizione del mister – ha ribadito a Radio Marte e accetto tutte le scelte che farà, cosa che in passato forse non facevo volentieri. Mi alleno bene, aspetto con serenità il mio momento, darò il massimo quando verrò chiamato in causa. Vitale? Gigi sta sempre con me, è un bravo ragazzo e cerco di dargli i consigli giusti, ieri – ha concluso Pià a Marte Sport Live – mi è sembrato scoraggiato quando ha sbagliato un cross e l’ho incitato".
Redazione NapoliSoccer.NET

2 COMMENTS

  1. A mio modesto avviso Aronica e Pià dovranno giocare ad Udine l’intera partita. Aronica, anche se i “competenti” gli hanno attributo per la partita con la Fiorentina una media voto leggermente inferiore alla sufficienza, per me
    e per molti altri tifosi Aronica ha giocato una partita più che valida frenando lo scatenato Gilardino, ritenuto da tutti il migliore attaccante italiano! Pià sta venendo fuori alla grande, è il sostituto naturale di Lavezzi e con Denis s’intende a meraviglia. Che altro deve dimostrare?

LEAVE A REPLY