Le pagelle di Livorno-Napoli

12
45

Gianello: poco impegnato ma sempre attento. Sventa una grande occasione in uscita e sul gol può fare poco o niente ma lui neanche ci prova. 6.
Santacroce: gioca una gara attenta mettendo ancora una in mostra le sue buone qualità tecniche e la spiccata propensione all’anticipo. Il futuro è roseo per il gioiellino italobrasiliano che merita un voto in più per l’intervento su Bogdani sul finire di primo tempo. 7.
P. Cannavaro: bravo nel dirigere la difesa ed abile in alcune uscite palla al piede. Preciso nelle chiusure lascia poco o nulla alle azioni degli attaccanti avversari. Oggi indossa anche la fascia di capitano. 6.
Contini: Gioca una prestazione maiuscola, copre la sua zona di campo annullando ogni velleità degli avversari. E’ bravo negli anticipi ed insuperabile nel gioco aereo. Merita la riconferma. 7.
Mannini: si impegna molto ma costruisce poco. Spesso impacciato nelle ripartenze, soffre troppo il pressing degli avversari. Quando riesce ad esprimersi è bravo e mattere Sosa nella condizione di segnare. 6.
Blasi: partita altalenante, alterna ottime giocate ad errori ingenui. Ha perso sia in smalto che in dinamismo rispetto a qualche domenica scorsa. Probabilmente necessità di tirare un pò il fiato. 5,5.
Gargano: recupera un grande quantità di palloni ma ne perde altrettanti. Troppi errori in fase di impostazione rendono la sua partita appena sufficiente. Il dinamismo e l’impegno non mancano mai, quello che scarseggia, in questa fase della stagione, è la lucidità. 6.
Hamsik: prima frazione di gioco troppo sottotono poi pian piano trova i ritmi giusti e gli inserimenti che gli permettono di giocare più palloni. Ottima l’intesa con i compagni di reparto. 6.
Savini: ci mette la solita grinta e la solita abnegazione, il suo limitato bagaglio tecnico viene ricompensato dall’esperienza e dall’applicazione severe delle consegne dell’allenatore. E’ bravo a crederci in occasione del primo gol del Napoli. 6.
Sosa: E’ difficile combattere in aree intasate specie quando i difensori avversari sono marpioni che ti concedono davvero poco. Cerca di spizzare per il compagno e di dare fastidio ma non riesce ad incidere in nessun modo sulla gara. Sbaglia clamorosamente il colpo del ko sul finire di gara. 5,5.
Calaiò: era la sua grande occasione e la tensione si è vista subito dal primo minuto di gioco. Esce alla distanza ed insacca una doppietta di testa che porta tre punti d’oro alla causa azzurra. Merita la riconferma e l’applauso del popolo partenopeo. 7.

Sostituti:

Pazienza: entra, si fa male ed esce subito. SV.
Rullo: pochi minuti di gioco non consentono di valutarlo. SV.
Bogliacino: gioca pochi minuti ma cambia il passo alla squadra concedendosi il lusso di servire un cross al bacio per Calaiò. 6.

Allenatore Reja: porta a casa tre punti d’oro rispolverando il vecchio caro modulo ma deve ringraziare soprattutto l’arciere che, nonostante lo tenga in naftalina a lungo, rifila una doppietta scacciacrisi. 6.

Arbitro Saccani: arbitra la partita con polso e senza patemi d’animo; non commette grossi errori. Peccato per qualche decisione troppo fiscale ad esempio i cartellini gialli di Vidigal e Santacroce. Tutto sommato un buon arbitro in una gara tranquilla. 6,5.

Pagelle a cura di Pino Chianese

12 Commenti

  1. Meno male! Comunque è evidente: Bogliacino deve giocare perchè è l’unico che fa i cross e Calaiò deve giocare perchè se Zala nn è in forma, lui è attaccante vero. Poi magari entra il Pampa che è un grande combatente, ma dall’inizio sparisce…

  2. Se si mette solo 6 a Mannini significa che il gioco del calcio è proprio morto.
    Ha corso tantissimo, dribblato, pressato, crossato, è stato pericolosissimo.
    Se volete che un’ala offensiva difenda come un difensore allora vabbè. Ma lui in difesa se la cava e in attacco fa male… Meglio di così: 7.

  3. Ma che partita hai visto ?

    Cannavro che si fa ammonire ingenuamente e da lì nasce il gol livornese. Salta la prossima partita 5

    Mannini che, anche se non fa una partita eccezionale, gioca sicuramente meglio di Hamsik, Gargano e Blasi. 6,5

    Sosa che fa incornata e tiro su assist di mannini. Due prodezze di Amelia 6+

  4. caro sig. giornalista…un arbitro che interrompe con tanta frequenza il gioco e che ammonisce con cosi tanta facilta’ nn credo sia da 6,5! Un P.Cannavaro che commette l’ennesima ingenuita’ e becca 6 m pare un po’ eccessivo…poi sono mesi che fa il capitano e nn solo oggi! il pampa ha giocato molto meglio di quanto dice lei…! vabbe sn solo mie idee tt qui! FORZA NAPOLI!

  5. Io avrei non avrei dato più di 5,5 all’arbitro, a parte che fischiava come un vigile, l’ammonizione di Santacroce se l’è inventata e conseguente danno procurato al Napoli che mercoledì non avrà il difensore.
    A Sosa avrei dato 6, in un paio di occasioni ha impegnato Amelia in parate miracolose, e come ha detto Marino, è anche merito suo se sui gol Calaiò ha avuto spazio per saltare e colpire di testa.
    Cmq i voti ed i giudizi sono soggettivi, è una cosa normale che non tutti possiamo essere d’accordo tra di noi o con il redattore.

  6. GIANELLO: 6,5:
    Grandissima parata su Bogdani. Per il resto partita discreta. Poco impegnato. Non può assolutamente niente contro la punizione. SARACINESCA

    SantaCroce: 6
    Non credo merita 7 anche perchè ha fatto due tre svarioni in difesa che potevano costare caro.

    CANNAVARO:6
    Abbastanza preparato rispetto alle ultime quattro uscite. Sicuramente non è il Cannavaro di Inizio stagione. SPAESATO

    CONTINI:7
    una sola parola: eccezzionale, forse il miglior difensore azzurro insieme a Cupi. FIREWALL

    BLASI:6
    Anche se la stanchezza si fa sentire, questo ragazzo anche se a volte perde palloni come l’acqua fresca fa sempre il suo dovere.

    MANNINI:7
    Ha ragione l’amico. Dare 6 è veramente poco, non dimenticatevi che questo ragazzo è un esterno offensivo di sinistra. E’ praticamente sacrificato, Ha svolto il suo ruolo in bellezza e molte volte si è proposto in attacco. Bravo. SACRIFICATO

    GARGANO:5,5
    Purtroppo lo penso da tanto tempo. Dopo la partita Napoli – Juventus questo ragazzo non si riconosce piu. Perde tantissimi palloni e non è piu il grande recupera palloni della prima parte del campionato. IRRICONOSCIBILE

    HAMSIK:5,5
    Si è visto poco per la verità. Purtroppo da come credo personalmente hamsik, gargano ed altri sono piu bravi nella fase offensiva che difensiva.

    SAVINI:6
    Ragazzi, Savini non sarà un terzino (in effetti non lo è) ma questo ragazzo si sacrifica, riesce a proporsi anche in attacco ad effettuare dei cross. Sono sempre del parere che Savini sia un buon difensore, per guadagnarsi la maglia di titolare anche lui si sacrifica.

    SOSA: 6
    Oggi aveva di fronte due difensori abbastanza alti e grossi come lui è le difficoltà si fanno sentire. Bravo a colpire di testa su cross di Savini con ottima parata di Amelia, ma si mangia un occasione clamorosa quanto servito si ritrova solo con Amelia davanti alla porta. Cmq fa la sua onesta
    partita.

    CALAIO:8 + 1(PER LA PAZIENZA)
    Primo tempo assente praticamente come tutto il Napoli(e anche il Livorno)
    Bellissimi Gol da attaccante puro e mariuolo (per dire alla napoletana) d’aria.
    SPIDER.

    BOGLIACINO: 6 (ha giocato poco)
    Forse uno dei migliori centrocampisti del Napoli. Il cross del vantaggio finale deriva proprio da lui.

    REJA: meglio che non parlo 🙂

  7. Mannini 6,5… Ha giocato bene a mio parere!
    Hamsik almeno 6,5! Era l’unico a centrocampo che giocava sempre lucidamente e non ha mai buttato via un pallone! Punizione col contagiri per Calaiò… Direi che il suo l’ha fatto e supera bene la suffienza piena!
    Sosa 4! Non colpevole sulla paratissima all’incrocio di Amelia! Molto più complevole sul tiro deviatoli dal portiere stesso! Per il resto ASSENTE! Non ha fatto nulla e quel poco che ha fatto lo ha sbagliato!
    Calaiò 8! Gioca bene oltre ai 2 gol!
    Savini 5! Cannavaro 5,5! Blasi 6! Gargano 6,5! Santacroce e Contini 7!

  8. Diceva il grande Eduardo: Addà furnì ‘a nuttat. Nels enso che prima finiamo questo anno e prima ci liberiamo di Reja. Secondo me è un buon allenatore, ma di serie “C” e “B”. Stava per farci perdere l’arciere Calaiò, e invece, grazie a lui abbiamo vissuto una giornata di passione e felicità. Scommetto che nella sua immensa incapacità calcistica Reja mercoledi lascerà fuori Calaiò, almeno all’inizio. Forza Manù.

  9. sono abbastanza d’accordo con i voti, solo per qualche giocatore avei dato qualche mezzo punto in più… ma questo non cambia il senso di un voto. Ho visto che molti giudicano bassi il voto di Mannini, amici cari fermo restando la soggettività del giudizio mi preme ricordarvi che nel primo tempo la squadra e lo stesso Mannini hanno fatto ben poco. Poi va da se che un risultato positivo influisce ui voti ma da qui a dargli i 7 che qualcuno scrive ce ne vuole. Un giudizio deve essere la “pesata” dei 90 minuti.- Se poi volgiaomo giudicare solo gli ultimi 15 minuti di partita allora i giocatori del Napoli – escluso Gianello – meritano tutti 8

LASCIA UN COMMENTO