Napoli-Bologna, Hamsik assente

3
29

L’ecografia ha dato esito negativo ma Reja domani sera dovrà rinunciare a Marek dal primo minuto al fianco di Datolo;  Datolo quindi occuperà il posto dello slovacco e Vitale sarà impiegato sulla fascia sinistra. Ieri sia Reja che lo staff medico hanno avuto modo di parlare con il gioiellino slovacco, ma le impressioni che hanno ricevuto non potevano essere affidabili ne veritiere. Marekiaro nonostante abbia giocato  tutti i 90 minuti della gara con Cipro, ha stretto i denti giocando con un  fastidio nella parte posteriore della coscia, avvertito negli ultimi minuti di gara. Gli accertamenti medici hanno escluso, quindi, lesioni gravi e cosi il centrocampista azzurro salterà solo la gara in programma domani. Pronto il suo ritorno in campo domenica prossima col Genoa a Napoli.
Salvatore Testa
 

3 Commenti

  1. Come al solito!!!,
    I tifosi del Napoli da sempre devono “trepidare; dare la colpa alla sfortuna, ma però ecc.ecc.”, la questione è sempre la stessa si potrà mai avere un organico dove se manca questo o quel giocatore c’è un altro che lo sostituisce senza recriminare o “puntare le mani avanti”!!!

    Io nonostante l’impegno della società (poco per dire la verità) note sempre che ci si deve sempre illudere.

    Esempio: che DENIS sia una delusione, che non vede ne la palla ne la porta, che a questo punto del campionato le sue opportunità le ha fintroppe avute, non sia il caso di puntare ad un’altro attaccante(magari anche dalle giovanili come fanno anche i grandi CLUB) e dargli continuità a fiducia.

    Zalayeta (che non sarà un fulmine, ma almeno protegge e difende palla!!), e capire se l’alterego di Zala magari sia in seconda ; terza battuta il Pià o il Denis della situazione……, e così un pò per tutti i ruoli stabilire una volta per sempre chi è titolare e chi e riserva a che la riserva sia tale con orgoglo e dignità senza creare malumori di spogliatoio ecc. ricordando che l’ingaggio e il contratto firmato sono per il contributo dato al calcio Napoli si esso da titolare sia esso da riserva……Montervino (che non è un fenomeno del calcio), ne è l’esempio in casa Napoli uno che accetta con dignità le scelte della società, e che dà comunque il suo contributo.

    Il buon Reja che tanto ha dato a questa Società, potrebbe anche essere congedato con onore, ringraziarlo per le belle pagine di storia che ci ha regalato fino ad ora, (una storia ricca a tratti ,ma comunque ricca per le aspettative passate) e voltare pagina pensando a qulcuno con più GRINTA e ESPERIENZA ALLE SPALLE che possa aiutare questo Napoli a CRESCERE!!!, e non restare il fenomeno del monento dove tutti dicono bravi ma alla fine dei giochi siamo sempre lì a soffrire, a (perdere una qualificazione di turno in Coppa UEFA, vedi Benfica), a perdere una qualificazione in Coppa Italia (vedi Juve, se pur ai rigori ma con quei rigoristi là!!……………), e per ultimo ritrovarci in una posizione di classifica che non è altro e spero di smentirmi, uguale a quella dell’anno scorso…… Tempo perso Amici del Napoli tempo perso OTTIMIZZIAMO CIO’ CHE DI BUONO CI CAPITA E non TEMERE DI ESSERE AI VERTICI E SCOPRIRE CHE A STARE LASSU’ GIRA LA TESTA!!!!!!……..altrimenti saremo sempre il solito GAMBERO…………………
    Saluti e comunque, fatti FORZA NAPOLI!!!!
    A.S.

  2. ikaro solo un osservazione zalayeta proteggeva e difendeva la palla una volta quindi correggi i tempi comunque nn so tu quanti anni abbia e voglio dirti solo una cosa per una squadra cosi giovane e gia troppo quello che hanno dato ci sono squadre grandi squadre con esperienza di squadra e di societa in serie A CHE VANTANO POCHI PUNTI DI DIFFERENZA DA NOI E NN TUTTI ALL’ATTIVO ULTIMA COSA ALLA FINE DEL GIRONE D’ANDATA ERAVAMO AL QUARTO POSTO E CREDIMI NN SI E LASSU’ PER CASO O PER FORTUNA ANCHE PERCHE QUEST’ULTIMA IL NAPOLI NN E HA TANTA FORZA NAPOLI

  3. Ragazzi ma che criticate a fare Denis, viene convocato con la nazionale argentina,nazionale che tra gli attaccanti può annoverare nomi come : Messi,Aguero,Tevez,Lavezzi,MIlito,Zarate e quant’altro… se viene convocato Denis non credo sia per il troppo amore che Diego ha nei confronti di Napoli… anche perché in questi anni o meglio decenni ha dimostrato più volte che Napoli per lui conta poco o niente. E’ al primo anno di serie A e ha fatto 7gol senza rigori o altro. D’altronde in una squadra che fa mezzo cross a partita… a Palermo una palla decente ha avuto e non fosse stato per l’intervento (assurdo) dell’arbitro avrebbe quantomeno messo in seria difficoltà Amelia. Non dico che è un fulmine di guerra ma almeno lui a differenza di quell’ippopotamo di Zala, ci mette la volontà… da notare a Palermo assist (anche se non voluto non me ne fotte) per Hamsik, gol annullato e quella palla pericolosa messa in mezzo nel secondo tempo. Con l’Udinese l’azione del primo gol l’ha fatta lui,sul secondo s’é guadagnato la punizione… cioè ma mi volete dire che ca..o deve fare un attaccante?!? … e soprattutto in una squadra che fa un gioco del tutto nullo!!! … a mia ulteriore testimonianza ci sono i fallimenti di altri attaccanti che venuti a giocare con Reja hanno dimenticato come si segnava… non dimentichiamoci che Bucchi in serie B,prima di venire a Napoli aveva fatto 50 gol nei due precedenti campionati. Quindi se si parla per partito preso è un conto ma se si vogliono analizzare le cose con obiettività bisogna dire che Denis non sarà certo un fenomeno ma nemmeno una pippa!

LASCIA UN COMMENTO