Paolo Cannavaro: “Al San Paolo ci sarà il riscatto”

5
24

Ecco di seguito l’intervista rilasciata sul sito ufficiale dal capitano del Napoli  Paolo Cannavaro

"Chiedo al pubblico di starci vicino. Dalle Curve ai Distinti fino alle Tribune. Dobbiamo essere tutti uniti per cercare il riscatto". Paolo Cannavaro parla da capitano. Il suo è un appello all’ambiente intero ed al popolo azzurro in questo momento delicato…

Paolo si ricomincia sabato sera col Bologna. Quanto sarà importante la spinta del San Paolo?

"Sarà fondamentale. Dobbiamo ripartire e ritrovare la strada giusta. I tifosi devono aiutarci dall’inizio alla fine. Dobbiamo essere un corpo unico per tutti i novanta minuti. In campo andiamo noi ma abbiamo bisogno dell’energia di tutta la città. E’ un periodo non felice ma ne sapremo uscire tutti insieme".

Reja ha parlato di gruppo dai grandi valori morali…

"Il mister è stato chiaro in tutto e per tutto. Lui ci garantisce certezze, ci fa da scudo, ci sta sempre vicino ed è rassicurante anche nei momenti più cruciali. Siamo un gruppo unito e torneremo a viaggiare sui nostri livelli".

Cos’è accaduto in questo inizio del 2009?

"Beh sarà un fatto astrale ma ogni anno gennaio non ci porta bene. A parte tutto, una fase meno brillante capita a tutte le squadre. Doveva accadere anche a noi ma adesso credo che ne stiamo venendo fuori. Sia con la Juve che col Palermo meritavamo ben altra sorte. Manca solo un risultato positivo che dia la svolta".

La zona Uefa è comunque lì…

"Ma certo. Nonostante il trend in ribasso stiamo disputando una stagione importante. Siamo nel novero delle papabili per un posto in Europa e lotteremo per quell’obiettivo fino alla fine".

Redazione NapoliSoccer.NET

5 Commenti

  1. Senti chi parla di riscatto,il raccomandato,quello che ci stà facendo perdere più punti al napoli,ti meriteresti la serie C per come giochi e il vero riscatto del Napoli sarà quando tu non ci sarai più….vedrai quante partite vinceremo senza che gli altri si facciano il mazzo e tu combini disastri in continuazione. Ma come si fà a far continuare a giocare uno come te e come Pazienza? **** quello che vi mette in campo presto pagherà le sue scelleratezze anche se adesso fà il falso pentito dopo aver distrutto un favoloso girone di andata:purtroppo per noi,anche con quel favoloso inizio il cannavaro da C le aveva combinate lo stesso grosse ma erano passate inosservate a motivo dei buoni risultati,FINALE: non vogliamo ne te ne quel mercenario di tuo fratello che adesso vorrebbe farsi la vecchiaia a napoli con i soldi di Aurelio,troppo comodo il tutto condito da un amore per napoli ma solo a parole,che non c’è mai stato perchè non c’erano soldi a sufficienza per farti scialaqquare,sei peggio di tuo fratello,stattene a Madrid ****************
    *********
    FORZA NAPOLI CONTRO TUTTO E TUTTI.

  2. e quando deve parlare qualcuno..lo deve fare Montervino..il vero capitano!!
    Cannavaro solo perche` e` di Napoli ed e` il fratello di Fabio
    parla sempre un po troppo!!.
    Siamo stati in ogni categoria e tu Paolo non puoi permetterti di dire cio`!!
    pensa a marcare e a rinviare..invece di fare il b***** anche in TV!!
    e ricordati…IL CAPITANO E` MONTERVINO E IEZZO ..poi tu!!

  3. ahhhhh come sono contento di vedere dei tifosi ke la pensano come me…gente come cannavaro e pazienza non dovrebbero nemmeno giokare a pallone nel loro giardino….il primo è un rakkomandato ke vuole imitare il fratello ma nn fa altro ke kombinare ulteriori guai già provocati da una difesa alla pera…il secondo quando sta in pankina tiene il broncio,,,,,,poi quando entra in kampo gioka snz voglia e quando segno’ kissà come con il lecce faceva pure la parte dell’arrabbiato xkè non giokava!….ke vergogna

LASCIA UN COMMENTO