Oggi Panionios-Posillipo, Silipo: Voglio la partita della vita

0
119

Il Posillipo è sbarcato ieri mattina ad Atene, via Milano. Sveglia all’alba ma all’ora di pranzo i giocatori rossoverdi avevano già  raggiunto l’albergo della capitale ellenica: oggi alle ore 18 alla piscina “Nea Smirne” partita di ritorno dei quarti di finale della coppa Len. E’ in palio il passaggio alle semifinali e i napoletani partono da un solo gol di vantaggio accumulato nella partita di andata: tutti disponibili per Silipo, arbitreranno il croato Tomic e il montenegrino Adzic.
"Guai a fare la partita che vogliono loro" ammonisce l’allenatore posillipino, che ha fatto rivedere più volte alla squadra il filmato del match della “Scandone” per memorizzare schemi e individualità dei giocatori greci. "Non bisogna cadere nella trappola del loro ritmo, anche perché troveremo condizioni ambientali decisamente sfavorevoli. Il segreto è semplice: deve essere il Posillipo a fare la partita e a comandare il gioco".
Ma sarà possibile? Come stanno i giocatori dopo la mezza delusione di campionato patita a Latina?
"Quella è stata una partita, questa ne sarà un’altra. Fisicamente siamo ok, nessun problema particolare, in questi casi quello che conta maggiormente è l’aspetto psicologico e l’approccio alla gara. Ho detto a tutti di dimenticare il risultato dell’andata, non possiamo fare affidamento su un solo gol di vantaggio. E’ come se dovessimo giocare una partita secca. Il Panionios è una bella formazione, gioca discretamente ed è imbottita di nazionali ma se il Posillipo gioca al massimo delle sue possibilità, può farcela. Oggi dai ragazzi mi aspetto la partita della vita".
 

Redazione NapoliSoccer.NET – fonte C.N. Posillipo



LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here