Calcio: Serie B, risultati e commenti

0
49

Caracciolo e Possanzini abbattono i rossoblù, e ne approfittano i veronesi, bloccati sull’1-1 dall’Avellino. A un punto dagli emiliani piombano Lecce e AlbinoLeffe, mentre tiene il Pisa. Il Treviso ne fa sei al Messina (tris di Barreto); vittorie anche per Ascoli, Frosinone e Rimini. Pareggi in Mantova-Bari e Grosseto-Ravenna.

 

Non era mai stato in vetta da solo, il Chievo. Ma da stasera i veronesi possono guardare tutti dall’alto in basso. Merito del Brescia, che ha abbattuto l’ormai ex capolista Bologna con i gol di Caracciolo e Possanzini. Un 2-0 che permette ai gialloblù di staccare, appunto, gli emiliani, nonostante lo striminzito 1-1 rimediato ad Avellino. Ma in vetta c’è un affollamento da ora di punta: AlbinoLeffe e Lecce vincono contro Cesena e Piacenza e si portano a un solo punto dal Bologna. Successo anche per il Pisa a Trieste. Tutto buono per la zona playoff, che cerca di raggiungere il Rimini (quinta vittoria consecutiva, 2-0 a Modena) e da cui sembra allontanarsi definitivamente il Mantova, bloccato dal Bari. In coda tripletta di Barreto al Messina nel 6-2 che dà ossigeno al Treviso. Dà spettacolo anche il Frosinone con lo Spezia: 4-2. Vince l’Ascoli col Vicenza, mentre pareggiano Grosseto e Ravenna.
 

ASCOLI-VICENZA 1-0 Ci pensa il gioiellino Guberti a risolvere, a meno di dieci minuti dalla fine, una partita noiosa. Sconfitta quasi indolore per gli ospiti, visti i risultati delle dirette concorrenti in zona salvezza.
 

AVELLINO-CHIEVO 1-1 Il portiere Gragnaniello dà una grossa mano al Chievo, mettendo quasi da solo in rete un cross senza pretese di Ciaramitaro. Sarebbe una sconfitta incredibile, ma Salgado a inizio ripresa dà il meritato pari agli irpini. Quanto basta ai veronesi per issarsi in vetta alla classifica.
 

BRESCIA-BOLOGNA 2-0 I rossoblù non fanno in tempo a prendere le misure del campo che Caracciolo ha già segnato. Sventola da fuori dell’Airone, imprendibile per Antonioli. I lombardi conducono bene la gara e raddoppiano nella ripresa con uno spettacolare contropiede di Possanzini. In caso di vittoria nel recupero con l’Ascoli il Brescia raggiungerà il Pisa.
 

CESENA-ALBINOLEFFE 0-3 Il testa-coda non ha storia, anche se per buona parte del primo tempo i romagnoli non sfigurano. Poi arriva lo tsunami Cellini: doppietta del bomber bergamasco (ora capocannoniere a braccetto con Castillo e Godeas). Si fa male Ruopolo, entra Ferrari ed è 3-0. AlbinoLeffe a due punti dalla vetta.
 

FROSINONE-SPEZIA 4-2 I padroni di casa archiviano in fretta la pratica Spezia. Già al 22′ del primo tempo è 4-0, con un Lodi scatenato: doppietta e zampino negli altri due gol, di Amerini ed Eder. Per gli ospiti a segno Bianchi ed Eliakwu.
 

GROSSETO-RAVENNA 2-2 Non bastano due rigori ai toscani per avere ragione di un Ravenna reattivo. Soprattutto di un Succi strepitoso: doppietta del centravanti ad annullare le reti di Pichlmann e Consonni.
 

LECCE-PIACENZA 3-1 Vittoria col brivido per i salentini, che dopo 3 minuti si trovano sotto per via della zampata di Serafini. La reazione, però, è da grande squadra. Abbruscato prima e Diamoutene poi ribaltano la situazione e lanciano i giallorossi a un punto dal secondo posto. Tiribocchi oltre il 90′ mette il sigillo.
 

MANTOVA-BARI 1-1 Addio sogni di gloria per il Mantova? Probabilmente sì. Con questo pareggio i lombardi vanno a -8 dal Brescia (che deve ancora recuperare la partita con l’Ascoli) e si auto-eliminano dal giro che conta. E meno male che Godeas ha rimontato il gol iniziale di Lanzafame. Quarto risultato utile consecutivo per i Galletti di Antonio Conte.
 

MODENA-RIMINI 0-2 Incontenibile Rimini. Gli uomini di Acori giungono alla quinta vittoria consecutiva battendo i canarini con una prova autoritaria. Torna al gol dopo tre mesi Ricchiuti, poi arrotonda Paraschiv. La giornata di Barreto, finalmente. Il brasiliano ne segna tre ai siciliani, permettendo ai veneti di tornare alla vittoria dopo un mese e mezzo. Ma ancora una volta il Treviso ha rischiato di sciupare ciò che di buono aveva prodotto: avanti 2-0, si è fatto rimontare da una doppietta di Cordova, prima di rimettere il naso avanti con Barreto, appunto, e Beghetto. Le altre firme, di Venitucci e Russotto.
 

TRIESTINA-PISA 0-1 I toscani si allontanano dall’Arena Garibaldi e regolarmente tornano macchina da vittorie in trasferta. Per una volta riposano i bomber, e a decidere il match è un gran gol del centrocampista Nicola Ciotola.

 

Fonte: gazzetta.it

Condividi
Articolo precedenteDe Laurentiis: “Il mio Napoli crescerà”
Prossimo articoloCalcio: Serie A, Torino-Parma 4-4 pazzesco
Giornalista sportivo, appassionato di calcio e, da sempre, tifoso del Napoli. Dal 2004 partecipo al progetto Napolisoccer.NET condividendone obiettivi e speranze, con l'unica finalità di fornire ai lettori un'informazione corretta e neutrale, scevra da pregiudizi e fuori da ogni logica di interesse. Napoletano convinto, nutro amore e passione incondizionata per "Terra mia", "Napul'è" e per la maglia azzurra.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here