La presentazione di Datolo

0
33

Si è tenuta poco fa la conferenza stampa per la presentazione del nuovo acquisto del Napoli Jesus Datolo. Presenti il presidente del Napoli Aurelio De Laurentiis, il direttore generale Pierpaolo Marino e naturalmente il giocatore argentino. Ecco quanto raccolto da NapoliSoccer.NET:
Ad aprire la conferenza di presentazione è stato il presidente De Laurentiis: “Siamo qui per presentarvi il nuovo acquisto del Napoli. Avevamo progettato di prenderlo noi per la prossima stagione. Poi c’è stata un’opportunità con il Boca e l’abbiamo portato subito a Napoli. Marino vi spiegherà meglio”.

Pierpaolo Marino: “Sono contento di presentare Jesus. Come diceva il presidente seguivamo Jesus da diverso tempo. E’ un giocatore che avremmo voluto tesserare per l’anno prossimo, poi i tam tam negativi che arrivavano da Losanna, una quindicina di giorni fa, per la vicenda Mannini, ci hanno fatto accelerare un po’ i tempi e così l’abbiamo portato prima a Napoli. I tam tam che erano negativi in una vicenda in cui l’assoluzione era scontata, o quanto meno per la conferma delle 2 giornata di squalifica che aveva già dato la Figc. I tanti rinvii ci avevano fatto propendere per un esito negativo della vicenda”.
“Datolo – prosegue il direttore – è un giocatore che sulla fascia sinistra è abituato a ricoprire tutti i ruoli. Datolo integrerà la rosa a dovere e la completerà in maniera importante. Lui è un jolly in tutti i sensi. Non è un trequartista come ho sentito dire da più parti. Ha ricoperto qualche volta quel ruolo nel Boca ma non è la posizione che lui predilige. Comunque sulla fascia sinistra è il cosiddetto volante che per definizione si può avvicinare a quella di ala. Speriamo che ci possa spingere alla conquista di quei punti determinanti per la zona Uefa”.

Jesus Datolo: “Lavezzi lo conosco perché l’ho avuto da avversario . Lo considero un giocatore molto importante che ha ulteriori margini di miglioramento e che può diventare ancora più importante. In Argentina come mi chiamano?”

Aurelio De Laurentiis interviene con una battuta: “Più di Gesu?”

Jesus Datolo: “Si, di solito tiro i rigori. Anche nella partita con il River ne ho tirato uno. Il mio nome? Glielo avevo spiegato a Marino che quando mia madre era incinta aveva visto un film di Gesù che l’aveva fortemente impressionata”.

Aurelio De Laurentiis : “Potenza del cinema!”

Jesus Datolo: “Darò tutto il meglio di me perché la società ha avuto fiducia in me ed io voglio ripagare questa fiducia. Farà tutto con grande forza e sacrificio. Spenderò fino all’ultima energia per questa maglia e per portare il Napoli il più lontano possibile.
Non sono solo attaccante ma difendo anche, quindi sicuramente mi sacrificherà anche nella fase difensiva, so che devo fare questo e che devo attaccare perché per andare a vincere dobbiamo attaccare”

Aurelio De Laurentiis : “Non ha avuto ancora modo di sentire il calore della gente perché ancora non siamo andati sugli spalti”.

Pierpaolo Marino: “Ci saranno dei tempi tecnici da rispettare legati all’acquisizione degli extracomunitari. Appena il Coni darà il via libero lui dovrà tornare in Argentina per presentare il suo nuovo contratto di lavoro al Consolato Italiano e prender il visto per tornare come lavoratore. E’ qualcosa che richiederà alcuni giorni. Grazie al presidente che non mette mai ostacoli, faremo un pagamento rapido al Boca per accelerare questa procedura burocratica. Le visite mediche sono state effettuate e sono state positive. Sarebbe un miracolo averlo a disposizione già per Palermo”.

Gennaro Gambardella e Massimo Sergio – Redazione NapoliSoccer.NET

 

LASCIA UN COMMENTO