Mannini: “Mi hanno distrutto una carriera”

6
20

Sconvolto Daniele Mannini dopo la squalifica di un anno comminata dal Tas di Losanna
«No, non è possibile», «Un anno senza calcio? E chi ce la farà a resistere?». «Mi hanno rovinato la carriera». Sconvolto a dir poco Daniele Mannini. Incollato al telefonino, appena il centrocampista del Napoli apprende la notizia che a Losanna finalmente hanno sentenziato su quel «maledetto» ritardo al doping, va su tutte le furie. Lascia di corsa il vagone ristorante dove insieme ai compagni stava pranzando di ritorno da Firenze a bordo della Freccia Rossa, Milano-Napoli. Nessuno dei passeggeri riesce ad afferrare cosa succede a quel giocatore del Napoli che in tuta, stravolto, cammina a passo svelto lungo il corridoio del treno. Il convoglio ha lasciato da qualche minuto la stazione Termini. Mannini raggiunge il suo posto nella carrozza numero 2 dove è off limits per gli estranei. Rimane in piedi. Continua a parlare al telefonino. Si agita. Sgrana gli occhi. Urla.

I compagni, lì per lì, non avevano realizzato cosa stesse accadendo a Mannini. Al suo fianco era seduto Aronica. Poi è stato Reja a informare tutti che al giocatore era stata inflitta una squalifica di un anno. «Assurdo, tutto assurdo. Qualcuno lo raggiunga e gli stia vicino adesso». Si alza Blasi, si alzano gli altri compagni, il dessert lasciato sul tavolo. A passo spedito i calciatori del Napoli raggiungono la carrozza 2 e s’avvicinano a Daniele. Pacche sulle spalle. Parole di conforto. «Coraggio, non mollare proprio adesso», gli dicono. «Hai ragione: è una cosa dell’altro mondo, inconcepibile», «ti siamo vicini». Il figlio del presidente De Laurentiis, Edoardo, provvede a portargli un piatto con fette di pane e prosciutto crudo. Mannini, però, non ha più voglia di mangiare. Sprofonda nella poltroncina.
Redazione NapoliSoccer.NET fonte: Corriere dello Sport

6 Commenti

  1. E incredibile la forza di questo gruppo. Daniele deve essere orgoglioso di avere non solo dei compagni di squadra ma dei veri e propri amici. Questo ha trovato a Napoli!!! Forza Napoli e forza Daniele. Non mollate ragazzi!!!

  2. daniele non mollare proprio adesso 6 tra i migliori esterni della serie a continua lo stesso ad allenarti ti capisco e’ assurdo essere paragonato a chi si dopa ma noi sappiamo che non’e’ cosi.
    la vita va avanti e noi ti sapremo aspettare piu forte che mai.
    ciao gianluca

LASCIA UN COMMENTO