Claudio Garella (ex Napoli) : “Ai miei tempi giocavo anche con la febbre a 39”

2
69

Claudio Garella ex portiere del Napoli campione d’Italia ha rilasciato alcune dichiarazioni ai microfoni di Radio Kiss Kiss, ecco quanto evidenziato dalla redazione di NapoliSoccer.NET

"Il Napoli in questo periodo più che altro sfortunato, la dimostrazione sono anche gli infortuni dei suoi portieri in questo 2009. Con queste ultime sconfitte la squadra azzurra si è ridimensionata ma  può recuperare. La società è partita con l’obiettivo di arrivare in Uefa e credo che con l’organico che ha puo raggiungerla. Il calo evidente di Hamsik e l’assenza di altri  giocatori poi evidenziano alcuni limiti nella rosa. Come finirà la partita di domani? Pozzo è stato bravo perchè non ha esonerato  l’allenatore,ma la squadra di Reja è costretta a vincere. Per quanto riguarda l’infortunio di Gianello-Garella infine risponde- Io una volta ho giocato a Torino con 39 di febbre, a Verona adirittura con una sola spalla"

Redazione NapliSoccer.NET

 

 



2 Commenti

  1. bravo allora tu si che sei un fenomeno….giocare con dei problemi fisici siamo tutti capaci…peccato che non diamo il massimo pero…avrei proprio voluto vedere i tuoi riflessi con 39 di febbre oppure con una spalla sola….ammesso che sia vero…

  2. allora il 1 Maggio 1988 era perché non avevi 39″ di febbre ed avevi tutti e due le spalle in ordine che ti eri fatto fare 3 gol dal Milan facendo anche la tua parte nel perdere uno scudetto già vinto…..

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here