Reja: “Nessuna crisi,presto tornerà il vero Napoli”

0
78

L’allenatore del Napoli ha rilasciato queste dichiarazioni sul sito ufficiale del Napoli, ecco quanto evidenziato dalla redazione di NapoliSoccer

A Firenze meritavamo almeno il pari, la squadra è in ripresa". Quelle di Edy Reja non sono frasi di circostanza ma pensieri reali. Il tecnico centra il momento del Napoli ed esprime la sua analisi alla luce dell’ultimo mese.

Mister, gennaio non ha portato gran bene sinora…

"Certo. Non è un mese storicamente fortunato per noi e la riprova l’abbiamo avuta proprio mercoledì a Firenze. Abbiamo giocato alla pari con la Fiorentina e la squadra, nonostante tante avversità ed assenze, ha mostrato carattere ed orgoglio. Purtroppo è un periodo che non ci gira per il verso giusto. Ma presto risaliremo".

Preoccupati per il prosieguo della stagione?

"No, preoccupati proprio no. Anzi io non lo sono affatto perché so che questa squadra ha grandi mezzi morali per poter riemergere. E sono certo che rivedremo a stretto giro il vero Napoli. Piuttosto siamo delusi perché non abbiamo raccolto quanto meritavamo. Ci siamo trovati in un vortice di episodi poco favorevoli e partite non fortunatissime. Ma capita. Il campionato è fatto di momenti più o meno brillanti. Ciò che interessa è che la squadra è viva".

C’è subito da dimostrarlo domani con l’Udinese…

"E’ una partita delicata ma in fondo per noi tutte le gare hanno una importanza notevole. Arriverà una squadra carica dopo il successo con la Juventus ma posso assicurarvi che in campo ci andrà un Napoli convinto e sereno. Riavremo alcuni elementi che hanno tirato un po’ il fiato e soprattutto ho rivisto proprio al Franchi i germi del miglior Napoli sotto il profilo psico fisico. Sarà un match duro ma noi ce lo giocheremo con grande intensità".

Sentite ridimensionata la vostra stagione?

"Assolutamente no. Stiamo vivendo un mese in ombra ma abbiamo avuto precedentemente periodi esaltanti. E nel computo generale abbiamo una classifica buonissima. E’ chiaro che alcune squadre molto titolate che avevano cominciato a rilento adesso stanno venendo fuori. Sono cose fisiologiche di una stagione. Ma il campionato è lungo e noi vogliamo rimanere nelle zone che contano. L’obiettivo Uefa resta nelle nostre possibilità e cercheremo di lottare fino alla fine per conquistarlo".

Il caso Mannini ha risvolti umani ancor prima che tecnici. Cosa ha detto al ragazzo?

"Di stare sereno, di non abbattersi e reagire. So che in questo momento nessuna parola può dare sollievo a Daniele ma la fiducia espressa dal Presidente De Laurentiis in primis e l’appoggio di tutta la Società in seguito possono rappresentare un punto di appoggio solido dal quale ripartire"

Redazione NapoliSoccer.NET

 

 



LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here