Lewandowski al Napoli? Si può fare.

18
57

Il Napoli per l’attacco sembra aver puntato su Robert Lewandowski, 21enne attaccante polacco del Lech Poznan. Il giocatore già in passato è stato accostato agli azurri ma la trattativa non è mai decollata in maniera definitiva in quanto la società partenopea, dopo i primi contatti, non ha mai presentato un’offerta ufficiale. Ma ormai è tempo di calciomercato ed ogni sussurro diventa una trattativa – o presunta tale – che può trovare il lieto fine.
Di certo l’acquisto di Lewandowski non sembra una pista assurda da perseguire per vari motivi, tant’è che ieri anche il giornalista Sky, Gianluca Di Marzio, esperto di mercato  che segue il Napoli, ha confermato le indiscrezioni circa l’interessamento dei partenopei per il giocatore.
Robert Lewandowski, classe ‘88, in patria paragonato addirittura a Van Basten, è una prima punta dal fisico possente ed il costo del suo cartellino si aggira tra i 7 e gli 8 milioni di euro. Quest’anno ha militato nelle fila del Lech Poznan (Polonia) e, nelle sue due stagioni da professionista, ha collezionato 50 gol in 92, guadagnadosi anche la nazionale (7 partite e 3 reti). Giocatore giovanissimo e quindi di prospettiva, ha tutte le carte in regola per poter divenire uno dei migliori attaccanti europei del futuro. Qualità queste che lo rendono apetibile per un club "in progress" ed ambizioso come il Napoli.
Se queste, però, sono ipotesi di mercato, a rendere tutto meno certo, ci sono le dichiarazioni rese alla stampa dallo stesso giocatore: "Penso solo a terminare la stagione nel modo migliore poi deciderò il mio futuro"; tenendo ben presente che, essendo un giocatore di prospettiva, è già nella "lista della spesa" di tanti club europei, tedeschi ed inglesi in primis.
Pertanto il Napoli è avvisato, se l’interesse è reale bisogna vincere la concorrenza agendo direttamente, velocemente e senza tentennamenti.

Redazione Napolisoccer.NET

Condividi
Articolo precedentePallanuoto: Posillipo out, Recco campione d’Italia
Prossimo articoloA Napoli in arrivo la tessera del tifoso
Giornalista sportivo, appassionato di calcio e, da sempre, tifoso del Napoli. Dal 2004 partecipo al progetto Napolisoccer.NET condividendone obiettivi e speranze, con l'unica finalità di fornire ai lettori un'informazione corretta e neutrale, scevra da pregiudizi e fuori da ogni logica di interesse. Napoletano convinto, nutro amore e passione incondizionata per "Terra mia", "Napul'è" e per la maglia azzurra.

18 Commenti

  1. ma se hanno detto che acquafresca è troppo acerbo per reggere le presioni di una piazza come napoli, questo levandowski, che ha gli stessi anni i acquafresca… non lo è ancora di +??? bah!

  2. ma nn dovevamo prendere quagliarella? presidente nn illuderci con grandi nomi e dopo prendete giocatori come quest’altro ke gia abbiamo datolo,denis e altri.

  3. Io questo giocatore non lo conosco,spero che non sia un bidone come denis e mi sembra anche caro 7/9 milioni x uno sconosciuto e a pensare che x poco + ci avremo preso pazzini(fenomenale),mà! sono scettico xche se un attacante fa molti gol nei campionati esteri (polonia in questo caso) non è che in italia si ha la certezza che abbia lo stesso risultato(vedi denis), poi se veniva dalla liga o premier allora la cosa cambiava dato la qualita dei campionati. Io spero comunque che si rinforzi x bene la difesa,una buona squadra si forma dalla difesa(vedi inter) ,se è vero che arrivera quagliarella e cigarini siamo gia a un buon punto, mi riprenderei garics dall’atalanta(terzino destro) dato che abbiamo il 50% del suo cartellino e comprerei da costa,giovane terzino sinistro portoghese della samp dove non ha spazio ma ha buone qualita e gia cosi facendo abbiamo migliorato la squadra,comprando giocatori che giocano nel nostro campionato e non da quelli esteri di cui non sapiamo niente.ciao a tutti.

  4. Eh…a differenza di acquafresca che costa 15 milioni e voleva 1.5 milioni l’anno questo GIOVANE costa 7 milioni e prenderà 4 soldi d’ingaggio…ecco il perkè di questo cambiamento di rotta. La cazzimma di Marino e De Laurentiis la riconosco fin troppo bene

  5. Date uno sguardo su you tube questogiocatore è un vero fenomeno fa goal alla Delpiero .Comunque non fatevi troppe illusioni il Napoli e lo dico a malincuore finche non cambierà direttore sarà sempre una squadra che farà solo esperimenti e costretta a lottare per la salvezza . Ma comunque vada noi diremo sempre forza Grande Napoli

  6. quagliarella è solo l’asso nella manica se dovesse andar via lavezzi ancora non avete capito io non credo che de laurentis abbia intenzione di investire così tanti soldi ………..preziosi è uno che ci crede….de laurentis no

  7. raga.. non mi stancherò mai di ripeterlo… in caso di campagnia acquisti deludente… disertate lo stadio.. non fate abbonamento.. nemmeno a mediaset e sky… è l’unico modo civile che abbiamo per manifestare il nostro dissenso e colpire la società dove gli fa più male… ” a sacc”!!!… sarei curioso di vedere come cambieranno modo di gestire dopo un’annata deludente anche per loro(dal punto di vista economico ovviamente).

  8. Comunque non idolatrate Preziosi, qui’ bisogna costruire una squadra che resti ai vertici per anni e non credo che il Genoa sia in grado di farlo visto come vende i suoi campioni.

  9. anche dennis su youtube era un fenomeno..poi i risultati si sono visti, e se propriodobbiamo attenerci a youtube allora russotto è il migliore che abbiamo ma non lo fanno giocare..mah

  10. sergio hai ragione…….ma la mia è una provocazione perchè tal volta mi sembra che i nostri dirigenti ci pensino troppo se prendere meno un giocatore ed alle volte studiare troppo fa male(vedi denis)e se avessimo preso acquafresca l’estate scorsa avrebbe fatto peggio?di sicuro l’avremmo pagato meno di denis.
    Bisogna saper osare qui mi pare che se un giocatore non sia un affare non lo si prende ma alle volte l’affare lo può fare sia chi compra che chi vende.

LASCIA UN COMMENTO