Sorpasso della Fiorentina, il Napoli incassa la terza sconfitta consecutiva

4
19

Gianello: inizia benissimo ma si fa male presto. Stringe i denti perchè inspiegabilmente Reja lo tiene dentro nonostante l’infortunio, fortunatamente la Fiorentina non tira in porta. 6
Cannavaro: titubante negli interventi soffre per tutta la partita la rapidità degli avversari. Decisamente poco attento nelle due circostanze delle segnature fiorentine. Sul primo gol della Fiorentina si perde Santana (smarcato da un infelice intervento di Pazienza) nel bel mezzo dell’area di rigore, mente sul secondo abbocca alla finta di Montolivo assieme a qualche altro compagno. 5
Rinaudo: se il calcio si giocasse solo di testa lui potrebbe essere un ottimo elemento, ma siccome si gioca coi piedi e con il cervello ecco che vengono fuori tutti i suoi limiti tecnici e tattici. E’ impensabile che un difensore, ultimo uomo si metta a giochicchiare con la palla contro avversari più scaltri, veloci ed acuti di lui. Riguardo alla gara che dire: interventi sbilenchi, passaggi affrettati e falli veniali rendono anche oggi la sua prestazione insufficiente. 5
Aronica: forse il meno peggio del trio difensivo. Spesso anche lui va in apnea sciorinando giocate da dilettanti allo sbaraglio ma quanto meno sembra sapere cosa deve fare e come farlo. 5,5
Maggio: prestazione leggermente migliore di quelle delle ultime due giornate di campionato almeno dal punto di vista della forma fisica e della partecipazione al gioco. Per il resto mediocre. 5,5
Blasi: qualche errore in fase di impostazione, una leggerezza nel primo tempo (quando regala palla agli avevrsari) ed una serie di decenti interventi difensivi gli consentono di strappare un voto positivo. Di certo non è il giocatore straripante che abbiamo ammirato ad inizio stagione. 6
Pazienza: e ce ne vuole tanta a sopportare lui in campo e Reja che ce lo mette! La sua partita è priva di mordente e scarsa di contenuti; oltre che inutile è deleterio all’economia della partita. 4,5
Bogliacino: come il classico scolaretto si limita a svolgere senza infamia e senza lode il compitino che l’allenatore gli ha affidato commettendo anche degli errori. 5,5
Vitale: evidentemtnete la panchina gli ha messo rabbia e determinazione in corpo. E’ sicuramente il migliore in campo per impegno e gioco espresso. Lavora egregiamente sulla sua fascia di competenza aggredendo l’avversario in marcatura. Si propone in fase offensiva in maniera costruttiva ed efficace, ha la soddisfazione di segnare un gol che mantiene alto l’interesse dei tifosi azzurri alla partita. 6,5
Lavezzi: la voglia e la volontà non gli mancano ma purtroppo si intestardisce troppo nei dribbling ed ignora i compagni liberi che potrebbero avviare un’azione in velocità. Due sono le cose o non si fida dei compagni (e preferisce fare da solo) oppure anche lui è vittima del corto circuito che ha assalito, in queste ultime giornate, tanti compagni di squadra. Migliora nella ripresa, a suo favore le occasioni che si crea e le giocate che prova (anche riuscendoci). 6
Zalayeta: due tiri in porta sono troppo pochi per chi di mestiere dovrebbe fare il goleador ma visto l’attuale Napoli è già tanto che l’uruguaiano sia riuscito a battere a rete. Per il resto gioca una partita gagliarda, impegnandosi fino alla fine per mantenere il possesso palla e favorire gli (inesistenti) inserimenti dei compagni. Gioca troppo lontano dalla porta ma almeno sa smistare i palloni e riesce a tenere sotto pressione i difensori avversari. 6  

Sostituti
Sepe: giovane ed inesperto parte alla grande salvando il risultato ma partecipa al confezionamento del gol che vale tre punti per i viola. Per la giovane età e per le modalità che lo hanno visto catapultato in una gara importante come quella di oggi il verdetto non può non essere di assoluta non colpevolezza. Forza, il futuro è tuo. SV
Montervino: è una regola matematica che si addice alla perfezione alla situazione: cambiando l’ordine degli addendi la somma non varia. Pertanto che sia Pazienza o Montervino la somma dei gol regalati alla Fiorentina è sempre 2. Comunque è giusto complimentarsi con lui per la precisione con la quale marca i cartellini (gialli e rossi). 5
Russotto: fintanto che Reja lo impiega solo per scampoli di partita, con la squadra in difficoltà e con il risultato da recuperare c’è poco da valutare. SV

Allenatore Reja: ormai la straripante sinfonia azzurra si è trasformata in una monocorda operetta. Chi, dopo le critiche ed i risultati negativi, si aspettava di vedere un Napoli volitivo è rimasto deluso per l’ennesima (e non ultima purtroppo) volta. Il tecnico goriziano, come suo solito, non osa anzi presenta una formazione che sin dalle prime battute dimostra di essere scesa in campo per difendere il pareggio, sperando in un favore della dea bendata. E dire che stava anche funzionando, ma poi si sà la fortuna fa presto a guardar altrove. Malaciorta? Ma no, solo e soltanto un ulteriore tonfo dovuto anche all’impostazione rinunciataria che Reja predilige. 5

Gianni Doriano – Redazione Napolisoccer.NET
 

Inserisci le tue pagelle sul FORUM di Napolisoccer.NET

Condividi
Articolo precedentePrandelli: “Il Napoli ha fatto una partita dignitosa”
Prossimo articoloReja: “La squadra è in crescita, sono moderatamente soddisfatto”
Giornalista sportivo, appassionato di calcio e, da sempre, tifoso del Napoli. Dal 2004 partecipo al progetto Napolisoccer.NET condividendone obiettivi e speranze, con l'unica finalità di fornire ai lettori un'informazione corretta e neutrale, scevra da pregiudizi e fuori da ogni logica di interesse. Napoletano convinto, nutro amore e passione incondizionata per "Terra mia", "Napul'è" e per la maglia azzurra.

4 Commenti

  1. ABBIAMO SEGNATO SENZA MAI TIRARE IN PORTA… SIAMO DEI MAGHI!!!…. Bhè io penso che quel CHIROMANTE che siede in panchina l’aveva previsto… peccato che non aveva previsto il 2° gol della viola… Per favore poniamo fine a questo inutile teatrino, dalle situazioni ridicole… in altre partire chiede a Viviani se é sicuro dei cambi… stasera secondo me Marino si sarà rotto i co..oni ed è andato lui a chiamare la sostituzione… peccato che non l’abbiamo fatto anche nel caso delle altre due… BASTA con questa BUFFONATA!!!

  2. ….sta sera per qualcuno abbiamo giocato bene, perchè solo la malasorte ci da contro…. ma qundo riusciremo a vedere un Napoli che scende in campo con il piglio giusto della grande squadra e domina l’avversario? Sta sera la Fiorentina si poteva battere, Gli abbiamo regalato 2 goal, anzi gli abbiamo regalato Pazienza e Montervino, due giocatori inguardabili, sullo scatto di
    montolivo…. tutti fermi a guardare….. complimenti!!!!. Stiamo pagando dazio…maledetto Intertoto

  3. Io i difensori li criticherei piuttosto per buttare via la palla ogni qualvolta che arriva invece d’impostare il gioco. Cannavaro e renica meglio di Aronica non si puo` avere una difesa sempre bassa che non imposta per il resto oggi la difesa ha tenuto voto 6- quello che non teneva era la cerniera di centrocampo soprattutto nel primo tempo il 4,5 a Pazienza ci sta tutto ma nel secondo tempo Pazienza stava salendo in di gioco come tutta la squadra e Reja voto 4 lo ha sostituito per difendere un pareggio con un giocatore da serie C.Il 4 a Reja anche per non aver creduto sull ‘1 a 1 che si potesse vincere inserendo Russotto per Boglia e per Zalayeta che era ormai spompato e visto che ci sono state molte palle vaganti in area di rigore Denis.Questo Denis se va bene a Maradona per la Nazionale Argentina e possibile che non vada bene per Reja che si porta Montervino in panchina.Per il resto oggi ma anche contro la Roma Lavezzi insiste un po troppo nel non darla prima voto 6 un + per la punizione battuta all’ultimo minuto. Spero di non vedere piu` critiche contro gargano 2 gol con lui cosi non si prendevano.

  4. D’accordissomo con dariomusic!!! Io aggiungerei che la squandra dovrebbe andare in analisi per poter prendere coscienza di “essere” il Napoli e che, guardando anche il girone d’andata, con un po di orgoglio e piglio giusto possono fare grandi cose. Non voglio la Champions, non voglio la UEFA, voglio solo il Napoli dell’andata che anche se perdeva mi faceva divertire!!!!!

LASCIA UN COMMENTO