Lavezzi presente all’evento di moda di Fabio Cannavaro

4
55

Rabbia difficile da smaltire e una spalla che gli fa così male da procurargli dolore anche quando mangia. Umore nero come il cielo di Verona, ma anche di Milano dove ieri mattina Ezequiel Lavezzi è volato. Aveva bisogno di distrarsi, dopo il pomeriggio infernale del Bentegodi, ma non c’era verso: quella sconfitta contro l’ultima in classifica lo ha immalinconito fino a ieri sera. Si è concesso qualche sorriso solo quando ha incontrato un po’ di amici alla discoteca ”Lotus”, dove è stato organizzato un evento di moda con un padrino di eccezione: Fabio Cannavaro. Il capitano della nazionale campione del mondo ha presentato la sua linea di abbigliamento, “N5”, che sta per “Numero 5”, ma che rappresenta anche la sigla di Napoli. Per arrivare alla location è passato anche per via Turati, sede del Milan, dove era in corso una manifestazione di tifosi pro-Kakà. E lui, che farebbe al posto del brasiliano? «Sto bene a Napoli e poi, nel caso di Kakà, 10 milioni o 15 all’anno, non cambiano lo stile di vita che stavi già facendo», ha confidato il Pocho ai tanti ospiti presenti nel locale milanese. È arrivato all’evento con un paio di jeans e la giacca nera, in compagnia di Paolo Cannavaro e Francesco Montervino. Gli hanno presentato anche David Beckham, che gli ha fatto i complimenti per il campionato che sta disputando. Ma lui, il Pocho de Oro, è ancora amareggiato per il 2-1 patito in una gara in cui, anche Marino ha ammesso che è stato l’unico ad aver giocato da Napoli. Ieri mattina il digì gli ha telefonato e Lavezzi gli ha ribadito la sua insoddisfazione. «Direttore non si possono perdere certe partite – ha sbottato arrabbiatissimo – io ho una mentalità vincente e contro il Chievo non mi va di uscire sconfitto». Lavezzi farà ritorno a Napoli stamattina, in tempo per l’allenamento del pomeriggio, nella speranza che il dolore alla spalla si attenui. Si farà visitare dal medico sociale Alfonso De Nicola, convinto che non sia nulla di serio. Perché domenica prossima, costi quel che costi, non vuole mancare alla sfida con la Roma del rientrante Totti. Col calore del San Paolo e il risveglio di qualche compagno di squadra, ogni impresa è possibile.

Fonte: Il Roma – Redazione NapoliSoccer.NET



4 Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here