Marino: “La Champions è una bestemmia, puntiamo alla Uefa”

21
26

Il dg del Napoli Pierpaolo Marino, intervenuto in sala stampa, ha cercarto di analizzare l’ennesima sconfitta degli azzurri in trasferta, questa volta ad opera del Chievo: "Nel primo tempo ho visto il Napoli soffrire come ormai avviene spesso in trasferta. C’è stata poi una reazione quando siamo rimasti 10 contro undici. Per migliorare questo atteggiamento – ha spiegato il dg – credo manchi ancora maturità.  Perdere a Torino o con il Chievo non è da Napoli. La Champions? Parlare di Champions è una bestemmia. Puntiamo alla zona Uefa che è il nostro obiettivo. L’arbitro? Farina è un arbitro un pò umorale. Su Maggio c’era la spinta così come nel rigore dato al Chievo ma credo che questa partita se l’avessimo giocata al San Paolo l’avremmo vinta anche con Farina".
Redazione NapoliSoccer.NET

Commenta la sconfitta degli azzurri a Verona sul forum di NapoliSoccer.NET
 

21 Commenti

  1. Marino avet sbagliato purtroppo….in noi ormai ce la mentalità della champion perche a questo ci avete abituati…e alla fine dovessimo centrare l’UEFA (che vedo molto difficile viste queste partite)per quanto sia un gran risultato non ci rendrebbe felicissimi….per favore Marino…comprare un olacco a 1,5 di euro che per giunt arriva a giugno non ci serve….serve un rinforzo di classe ,gia affermato e ci serve subito…..dobbiamo ritirarci su….ora abbiamo perso il milan e il genoa ci ha ripreso…abbiamo lazio fiore e roma alle spalle…e la prossim partita è pure contro la Rom,non proprio una squadretta….se dovessimo sgarrare anche quella finiamo dritti all’8 posto….Fate qualcosa,Lavezzi non puo rsolvere da solo i nostri problemi…

  2. Una società in progress acquista in progress, forse marino delaurentis non sanno che il mercato di gennaio serve proprio per migliorare aggiustare certe cose. Il Napoli è da 2 anni Lavezzi dipendente, non ha uno stralcio di idea se non dare la palla al pocho,a prescendere dall ottimo campionato fatto fin ora,ma è assurdo che eravano con una vittoria a 2 punti dalla 3° in classifica Milan , a 3 dalla 2° in classifica juve e a 7 punti dalla prima Inter . e invece di approfittare di questo momento magico,dove quelle avanti non sono piu corazzate, dove la roma vince al 92°,dove l’ inter perde,il milan vince e non convince,la fiorentina tracolla, il napoli,cosa fa’,pensa alla uefa. non ho mai visto una squadrà che ipoteticamente poteva esser a 3 punti dalla 2 posizione,dire noi pensiamo ala uefa,la champions è una bestemmia, era una bestemmia anche x il chievo di del neri? o per l’ udinese negli anni scorsi? o per la fiorentina ? no,l’ unica bestemmia è vedere che la panchina è squallida, che tra infortuni ecc rinaudo debba correre dietro a esposito e pellisier che correvano 2 volte lui, una bestemmia e vedere gargano sbagliare cosi tante palle, hamsik fantasma da piu giornate e l’ unica alternativa a centrocampo si chiama pasienza o montervino. questa a mio a viso è bestemmia, farci credere che il napoli abbia un gioco e una buona rosa,il napoli ha una buona rosa,ma se salta uno va in difficoltà numerica e qualitativa,io immagino se il pocho si fa male. finiamo fuori anche dalla zona uefa,o che hamsik continui cosi,solo pasienza puo sostituirlo, russotto è una bestemmia per reja,x che a chievo non abbiamo gli attributi di presentarci con il pocho,la giovane marmotta piu denis/o zalayeta, la bestemmia è questo 3-5-2 che fa partire maggino da terzino,la bestemmia è vedere hamsik dover andare a chiudere in difesa,la bestemmia è vedere l’ atalanta sul 3-0 contro l’ inter attaccare mentre noi quando passiamo in vantaggio ci chiudiano a saracinesca… ecco signor marino quali sono le bestemmie. la champion si chiama sogno,leva anche questo sogno dalla testa dei giocatori e vedrai come finiremo in 2/3 gare dietro a palermo e atalanta 8/9 posto. se vai a brescia a visionare salamon o savio,torna con i oro cartellini ma da subito e non per giugno,oppure la invito ad andare a vedere il genoa,che gioca a calcio serio anche quando il loro principale campione( milito) sta in tribuna. quello è credo calcistico.tecnico preparato e che fa giocare le squadre a calcio. noi,palla a lavezzi e che il pocho inventi ancora gioie e sogni. bella tattica del cavolo.

  3. MARINO FACCIA DEGLI ACUISTI SERI DI GENTE CHE FA TREMARE LE DIFESE ….. NOI AL CENTROCAMPO ABBIAMO IL SIG. GARGANO CHE NON INDOVINA UN PASSAGGIO .COSI FACENDO DA UN UN GRANDE AIUTO AGLI AVVERSARI … RUSSOTTO VA IMPIEGATO PRIMA ….!!!! DALL’ INIZIO !!!!!!!! LO DICA A MISTER REJA ….

  4. Egregio Sig. Marino, prima di tutto la ringrazio di cuore per il lavoro ECCELLENTE che sta compiendo a Napoli. Le sue dichiarazioni di oggi sulla fantomatica bestiemma champions, tuttavia, non sono accettabili da noi Tifosi. Guardi che lo abbiamo capito che stiamo volando troppo alti ma la mia paura è di finire troppo in basso (prima o poi) se si continuano a sciorinare prestazioni bestemmia come quella di oggi. Si, la vera bestemmia è giocare in questo modo vergognoso. Le parole vanno pesate e le cose devono essere lucidamente inquadrate come Lei sa fare da vero Maestro della materia. Spero la sua dichiarazione sia solo lo sfogo di un momento e non l’analisi della partita di oggi. FORZA NAPOLI, FORZA MARINO.

  5. Alex hai detto quasi tutto ti sei dimenticato di Dalla Bona che ha giocato……..neanche una partita! Mi dispiace per Gargano che non ha fatto una giornata di stop per caricarsi le batterie sarebbe titolare in qualunque squadra ma non verrebbe caricato della responsabilita di Regista.

  6. via reya e prendere un allenetore con i contributi tipo non ricordo bene il nome e l olandese che a buttato fuori italia ai mondiali 2002 con la corea.signor marino si dice da noi che il pesce puzza dalla testa lei puo comprare chi vuole ma con reya e tutto perso con questo 3 5 2 allimite possiamo vincere il trofeo acqua lete.ora basta ci abbiamo le p…e piene

  7. meglio 5 anni da leoni no 100anni da c……i w gli arabi cosi la chempios non sarebbe una bestemmia con salamon 17 anni caro marino non si fa strada vai in premienlig la si compra per fare il salto che napoli merita no a brescia.tipo la lazio quel tipo di lotito compra poco ma buono tipo elano nozionale brasiliana non polonia con tutto il rispetto per la polonia

  8. Questa squadra in trasferta fa veramente piangere!
    Torino e Chievo che l’hanno battuta cani e porci ci hanno fatto piangere…
    Questa è una bestemmia!!!!
    Il Napoli a questo punto devo dire che non meriterebbe ai la Champions…
    Una squadra che vuole essere da Champion quelle partite le vince e basta, anche contro ogni ostacolo.
    La verità è che questi calciatori si sono cullati troppo sugli elogi ricevuti, ed ora stanno dimostrando di essere nient’altro che mediocri giocatori di serie A.
    L’unico che si salva è Lavezzi.

  9. Gargano a riposo per un bel pò …per favore!!!!…..Dagli errori di Gargano vengono, purtroppo, tutte le occasioni pericolose delle squadre avversarie….Il centrocampo non regge con lui così giù di tono e concentrazione!..A noi serve un pilastro pensatore di qualità, non un centrocampista interdittore in aiuto alla difesa…a quello “dovrebbe” pensare Blasi!!!…….E cosa dire della difesa….Ll’assenza di Santacroce, riduce la qualità di queso reparto ai minimi termini….altro che champions e eufa!….Urgono rinforzi di qualità immediati ed una bella …..strigliata a quelli che scendono in campo….La bestemmia, caro dott. Marino, è avere un ver campione come Lavezzi tra un branco di giovani promesse ormai adagiati nella convinzione di essere già grandi campioni…….Spero per il Napoli e noi tifosi che resista ancora alle tentazioni dei club che spendono fior di quattrinii per acquistare dei vari campioni e non i vari Rinaudo, Denis etc……Per concludere, grande merito al sig.Reia per i risultati ottenuti in questi anni, ma il 3-5-2, va cambiato!….

  10. UNA SQUADRA CHE è 4 IN CLASSSIFICA E PERDE CON LE ULTIME IN CLASSIFICA è UN DISASTRO!!! MEGLIO FARE PRIMA I 40 PUNTI E SALVARSI E POI VEDERE SE RIUSCIAMO A CENTRARE LA UEFA…..POI SE UN GIOCATORE SBAGLIA UN RIGORE LA DOMENICA PRECEDENTE E POI SI FA ESPELLERE NEL MOMENTO PIù IMPORTANTE DI UNA PARTITA: è STUPIDITà E NON CLASSE!!!! SOLO IL POCHO E BLASI TIRANO LA CARRETTA AVANTI…

  11. molte parole di circostanza pronunciate in modo aulico e tempestivo, piglio imprenditoriale, attenzione alla multimedialità, prospettive che sono sempre procrastinate nel tempo. de laurentiis ci hai salvato, è vero, ma il napoli è un affare – giustamente – anche x te. ora basta parole, dicci se vuoi investire per far arrivare la squadra a livelli importanti, altrimenti ci rassegniamo, ma vogliamo la verità. il calcio vive del presente. per arrivare in alto ci vogliono investimenti importanti. tu i soldi li vuoi cacciare o no? criticare il sistema va bene, vagheggiare una super lega europea, va meno bene ma, nel caso, come la affronterai, con questa squadra esclusivamente pocho-dipendente e in affanno quando hamsik non gira? di giocatori in giro ce ne sono, ma ci vogliono anche i soldi…

  12. lA VERITà è CHE IL NAPOLI è FORTISSIMO! HA GIOCATORI VELOCI, DOTATI DI QUALITà.DI RESISTENZA E GIOVANI.iL PROBLEMA VERO è CHE NON POSSONO GIOCARE COME VORREBBE REJA, SI PERDONO COSì.HAMSIK E MAGGIO DEVONO GIOCARE DA CENTROCAMPO IN SU.DENIS E’ UNA PUNTA PURA COME NON SE NE TROVANO PIù.ALLA VIERI PER INTENDERSI.E’ UN CECCHINO DA AREA DI RIGORE, MA LA SQUADRA NON GIOCA PER SERVIRLO.NESSUNO SEMBRA CAPACE DI UN CROS DECENTE NE DI UN RILANCIO IN PROFONDITA.NON è UN CASO CHE L’UNICO CHE SEMBRA SAPPIA DARE PROFONDITà ALLA SQUADRA SIA RUSSOTTO.GLI ALTRI GIOCHICCHIANO.RUSSOTTO QUANDO PASSA MIRA SEMPRE IN PROFONDITà. LAVEZZI è LIBERO DI SCORAZZARE, MA CI VORREBBE UN TREZO ELEMENTO.QUINDI RUSSOTTO TITOLARE ALLE SPALLE DI LAVEZZI E DENIS, ED IN INCONTRISTA IN MENO TRA GARGANO E BLASI.UN TURNOVER TRA I DUE.QUELLO DI TURNO FERMO SULLA DIFESA.COSì LA SQUADRA AVREBBE FILTRO, FANTASIA,PERICOLOSITà,ED ELASTIUCITà.REJA HA FATTO TANTO ED è LECITO RINGRAZIARLO,MA DI PIù NON PUò DARE AL NAPOLI.

  13. per me il napoli se centra la uefa sarà un gran risultato visto che inter juve milan roma fiorentina e genoa hanno investito più soldi di noi nelle varie sessioni di mercato.
    nonostante tutto il gap con queste squadre non è enorme anche se ci sono superiori per gioco per mentalità per affluenza di pubblico in trasferta

  14. Risposta ad Antares:
    Bravo sei l’unico che ha focalizzato bene la situazione, sono pienamente concorde con te,tranne che per Denis.Denis è l’ultimo o quasi degli attaccanti puri da area di rigore.Il problema è che il napoli sembra aver smarrito la via dei cross e degli assist in profondità.Un gargano che da due anni non azzecca un calcio d’angolo, un cross,una punizione, dando l’impressione di non farcela ad alzare la palla, non deve batterli più. Maggio, Mannini, e Vitale devono imparare a crossare per la testa di denis, a mettere più palloni possibili al centro.L’incontrista deve essere solo blasi e russotto a ridosso delle punte.Cos’ da dare elasticità alla squadra, pericolosità, e fantasia.Blasi a ridosso della difesa, Vitale,Hamsik,Russotto,Maggio a centrocampo.Lavezzi e Denis più avanzato,in attacco.Ma soprattutto Reja deve andar via.

  15. Caro Direttore, ha sicuramente ragione nel dire che questa squadra non è da Champions, ma quella di ieri non è nemmeno da Uefa e questo l’abbiamo capito tutti… Abbiamo in squadra solo 4-5 giocatori di qualità superiore, per il resto siamo mediocri.. E meno male che c’è il Pocho, altrimenti avremmo almeno 10 punti in meno.. magari segnerà anche poco (e per giunta gol ininfluenti), ma è solo dai suoi piedi che nascono le insidie e i gol del Napoli… Egregio Pierpaolo, noi chiediamo a gran voce di fare uno sforzo e comprare subito (e non a giugno) due elementi in grado di dare esperienza e qualità alla squadra… Servono un regista e una punta, ma non i soliti ragazzotti che poi nei momenti importanti non sanno reggere l’impatto… Prenda Hamsik, bravissimo per carità.. Ma da quando ha subito pressioni dalla stampa e dall’ambiente non ne ha più imbroccata una.. e l’espulsione di ieri è l’emblema del suo momento… Servono giocatori navigati (non troppo avanti con l’età), che abbiano alle spalle esperienza in campionati importanti… E poi io Pasqual lo prenderei, perchè Mannini è l’unica alternativa sulla sinistra, dato che Vitale è davvero troppo troppo acerbo e inadatto a certi palcoscenici… Non parlo di nuovo di Rinaudo, perchè mi viene l’orticaria, ma certo non sapere fare neanche uno stop è davvero gravissimo!!!!!!…. Forza direttore, noi vogliamo continuare a sognare quella qualificazione che lei “ignora” per scaramanzia….

  16. Grandissimo Alex, la penso come te!!
    Inoltre, sono 3 anni, ben 3 ANNI che dico che Reja è un mediocre e qui ancora c’è gente che lo osanna. Ma avete idea di cosa sia un buon allenatore?Fatevi un giro a Genoa per esempio. E’ forse piu’ forte di noi la squadra dei “cugini”? Facile la risposta:NO
    Ma purtroppo noi abbiamo quel gran signore, ma allo stesso tempo, mediocre allenatore di nome Reja.
    SVEGLIAAA!!!!

  17. Non si può aver paura di una squadra come il Chievo, non abbiamo mentalità e ciò è colpa dell’allenatore. Caro Reja non puoi rilasciare un’intervista in cui dici che era normale che il pallino lo dovevano tenere loro, stai giocando in casa del Chievo e non del Real Madrid. A Cannavaro, che si esibiva in continui sterili lanci lunghi da prenderlo a calci, si è aggiunto Rinaudo. Ma amici cari, che non siete Krol, non vi accorgete che non ne avete indovinato uno solo? E poi, mi dite quanti passaggi finora ha sbagliato Gargano. Cosa altro deve sbagliare costui per metterlo in panchina. Gli unici che sono stati puniti sono stati Blasi e Santacroce nella trasferta con l’Inter, che ci sarebbero serviti come il pane. Sbagliare è umano, ma perseverare è diabolico. Ma come il buon Reja non se ne accorge. Perchè è troppo buono e non ha mai vinto nulla.E a Marino che pare tutto soddisfatto, che campa sugli allori, vorrei ricordare che pure l’Udinese qualche mese fa era prima in classifica.

  18. aggiungo altre bestemmie ( vere)
    quella di non aver creduto in Dalla bona e sono 2 anni che staziona in tribuna e ancora all ennesima sessione di mercato non ce ne siamo liberati,ne abbiamo fatto chiarezza,un altra bestemmia è capire cosa è successo con savini,che non si allena nemmeno piu ma che non è stato ancora ceduto,una bestemmia è un calciomercato dove salvando maggio, denis non è pari a milito,rinaudo 8 milioni è la brutta copia di contini,e aronica pagato 2 spiccioli è piu forte. la bestemmia è non aver comprato un centrocampista che potesse far rifiatare hamsik o gargano,cambiare modulo,ma abbiamo putato sulla ripresa di bogliacino,su pasienza e montervino gia in rosa,una bestemmia è continuare a cercare giocatori semi sconosciuti in B. per poi dire che questa squadra pecca d’ esperienza, una bestemmia è come hanno detto diversi giornalisti fare queste dichiarazioni,e dare alibi ai giocatori che sono ancora nella media,che stanno facendo bene e che torino,chievo,bergamo sono partite che potevamo perdere senza drammi. una bestemmia è che con l’ apertura del calciomercato la samp ha preso pazzini,il milan svariati giocatori ,e il napoli è fermo,quando è l’ unica socetà che pecca in qualità numerica,nel senso che a parte i numeri di abbondanza,i vari grava,montervino,pia,dalla bona ,savini,sono in rosa,fanno numero ma non possono esser schierati ne esser importanti. una bestemmia è dire che è una bestemmia la champions quando eravamo li, e se levi dalla testa i sogni hai tifosi,ai giocatori, questi si afflosciano. puntano alla uefa e vedremo ancora svariate decine di gare come chievo. a me non interessa la champions, la uefa o lo scudetto,ma nessun alibi che una squadra 4 in classifica va a verona contro una squadra che ha fatto solo una vittoria 1 di campionato e il napoli va a perdere giocando nel modo piu ridicolo possibile,adesso c’è roma,coppa italia juve,fiorentina,udinese( che cambierà allenatore) palermo.quindi.. ipoteticamente possiamo fare il miracolo di ri inserirci nella parte alta, o fare un filotto di sconfitte e uscire anche dalla uefa.. questa è la verità,e la colpa è di un progress che non decolla, che salvando maggio quest anno ha avuto una brusca frenata negli acquisti seri.. e che adesso ci ritroviamo a sperare che il pocho regga,salvi questo napoli da questa situazione e che zalayeta rilevi al meglio denis. che reja abbia il coraggio di inserire russotto dal 1 minuto con il pocho e zalayeta,e non schieri pasienza che come palle perse fa a gara con gargano e se la roma riparte sui nostri passaggi errati sono dolori. giochiamocela,anche con 3 punte, voglio perderla ma uscire a testa alta dallo stadio.e non schiacciati in difesa come a verona.

LASCIA UN COMMENTO