Maradona : “Con Moratti presidente avrei giocato nell’Inter”

15
28

 Il c.t. dell’Argentina, accompagnato da tre collaboratori, ha parlato a lungo con l’allenatore nerazzurro e il suo staff tecnico. A un certo punto, come due capi di Stato, lo scambio dei doni: il portoghese ha regalato al Pibe de oro una felpa personalizzata e ha chiesto in cambio un autografo per il figlio. I due si rivedranno stasera al termine di Inter-Genoa, gara degli ottavi di finale della Coppa Italia che il responsabile della Seleccion seguirà dalla tribuna dello stadio Meazza.
JOSE’ IL MIGLIORE – Prima di lasciare Appiano Gentile Maradona ha rilasciato un’intervista a Inter Channel: "Prima di tutto ringrazio Massimo Moratti, che in Italia è senza dubbio il mio presidente. È un uomo squisito e ha portato in alto l’Inter. Poi quest’estate ha ingaggiato Mourinho, l’allenatore che avrei preso senza dubbio se fossi stato il presidente di qualche società. È stato il miglior acquisto possibile, l’ho anche detto a Moratti quando ne ho avuto l’occasione. Josè ha tutto: sa parlare ai giocatori, alla stampa, allo spogliatoio. Per me è il migliore".
INTERISTA – Il feeling con Massimo Moratti è profondo, al punto che Diego dichiara: "Con tutto il rispetto che ho per i tifosi napoletani, che sono sempre e resteranno per sempre nel mio cuore, credo che con Moratti presidente sarei stato un giocatore dell’Inter". Meglio la vita da calciatore o quella del c.t.? "Per me allenare non è un problema. Nessuno può dimenticare quella che è stata la mia storia, nessuno può cancellarla. Però ho una grandissima squadra: i calciatori giocano tutti bene, quindi bisogna lavorare sulla testa. E credo di essere in grado di mettere la testa di ogni giocatore a posto perché facciano bene per l’Argentina".
MESSI – In Argentina si cerca sempre e ancora il nuovo Maradona. Ora tutti dicono che è Lionel Messi. "Magari… Vorrei che Leo diventasse ancora più forte di me: ne guadagneremmo tutti. Il calcio argentino, la Nazionale e quindi anch’io in qualità di commissario tecnico. Per questo mi piacerebbe non che Messi diventasse il nuovo Maradona, ma che fosse ancora meglio di Maradona".
 

Fonte:GazzettadelloSport – Redazione NapoliSoccer.NET

15 Commenti

  1. Direi che Maradona ormai è definitivamente il passato. Mi dispiace solo che abbiano ritirato la 10. Con tutto il rispetto, Maradona non se lo meritava.

  2. si puo chiedere qualcosa di serio al presidente del napoli? che ripristini la maglia n° 10 e la dia a lavezzi, maradona mi sta salendo proprio sui cxxxx da qualche anno a questa parte, se vive da nababbo , e ha fatto quello che ha fatto,diventato quello che è diventato lo deve solo al napoli,a ferlaino e ai tifosi azzurri,maradona al barcellona o volevano vatter pure i tifosi, i compagni ecc.. mamma mia capisco che un ex tossico avrà bruciato i neuroni,ma adesso entra nel ridicolo,questo amore x l’ inter ( quando moratti padre era ancora meglio). ripristinate la maglia n°10 , il ritiro della maglia la meritano calciatori come maldini del milan( 40 anni rossonero). del piero della juve, ma maradona? le sue frasi contro gli italiani e napoletani al torneo di tennis in argentina ( mostrate dalle iene con tanto di tarallucci e vino finale) sono emblematiche. chist nn sà nemmeno piu dov è napoli. ci ha rotto. sembra la copia brutta di gascogne, x che gascogne si fa del male da solo, maradona invece ferisce i tifosi azzurri e sopratutto rompe i bip in ogni circostanza.

  3. Ma cosa dite?? Ma vi rendete conto che certe frasi le tirano fuori via dalla bocca i giornalisti???Maradona è il Napoli. Maradona ci ha dato più di ogni altro, ha sempre onorato la maglia azzurra dal primo all’ultimo minuto che è stato in campo negli anni trascorsi a Napoli, anni difficili, tra l’altro. Ma voi credo non c’eravate…..amo Lavezzi e il Napoli attuale ma calcisticamente parlando Lavezzi non è nemmeno la p***a destra di Diego. Diego ci ha fatto vincere due scudetti……Lavezzi saprebbe fare altrettanto?? Diego ha sempre amato Napoli……..Voi siete fatti così,,,bruciate tutto, il passato, il presente ed il futuro…sono sicuro che parlereste malissimo di lavezzi se lasciasse Napoli. Questo non è amore….è stupidità!Mi rifiuto di sentir dire certe cose da gente che non l’ha nemmeno mai visto giocare……!!!Forza Napoli e restiamo uniti almeno su DIEGO!!!!

  4. ragazzi calma con commenti affrettati..mai come ora maradona sta usando un po’ di tatto nella sua vita..non è che puo restare per sempre legato al personaggio che deve per forza andare contro tutti e tutto..e poi a quanto pare moratti è uno dei meno peggio..quindi non esasperiamo sempre tutto e ricordate diego ha scritto la nostra storia

  5. Maradona è la storia del Napoli e la storia non può essere cancellata. Non credo che quanto detto da Maradona sia lesivo in alcun modo nei nostri confronti. Bisogna leggere sempre tra le righe. E’ senza dubbio un elogio a Moratti come persona, e non una mancanza di rispetto verso i Napoletani. Sappiamo tutti come erano i rapporti tra Maradona e Ferlaino, che è si il presidente del Napoli vincente ma come persona non m’ha mai ispirato. Moratti è un signore, ha un rapporto viscerale con i suoi giocatori, è un punto di riferimento, un padre. Ricordiamoci che è stato l’unico a ricordarsi di Maradona offrendogli recentemente anche un incarico in società. Perchè un imprenditore con l’occhio lungo come De Laurentiis non ha mai cercato Maradona per legare in qualche modo il nuovo marchio Napoli con quello del pibe? Ecco questo non l’ho mai capito. Sono contento comunque che Diego abbia coronato il sogno di allenare la nazionale Argentina e gli auguro tutto il bene possibile. La 10 non si tocca!

  6. Dal gruppo nato su Facebook (PER TUTTI QUELLI CHE VOGLIONO LAVEZZI CON LA MAGLIA N.10), abbiamo pubblicato uno dei commenti rilasciato da un tifoso, Pasquale Gambardella.

    “Maradona ha detto che se Moratti fosse stato presidente quando lui giocava sarebbe stato sicuramente un giocatore dell’Inter..
    La verità è che a lui non frega niente di Napoli del Napoli e dei napoletani, forse si è dimenticato che quando andavamo a Milano e c’erano striscioni tipo “Hitler, insieme agli ebrei anche i napoletani” o quando ci chiamavano colerosi o inneggiavano al Vesuvio, allora lui non era solo un giocatore, era il condottiero di un popolo, ci dava voce, anche per questo è diventato mito..
    E noi? Noi abbiamo ritirato la maglia n. 10 in suo onore, la maglia che rappresenta il sogno di ogni bambino napoletano che inizia a giocare a calcio. Ridiamo la 10 a Lavezzi, che la merita, ma soprattutto ridiamola ai sogni dei bambini napoletani!”
    questo articolo è stato copiato da un altro sito, cosa partita da FB. chi come me,che a soli 5/6 anni era al san paolo a vedere Diego,chi come me, comprava la maglia,chi come me,guardava,riguardava i suoi goal,chi come me sentiva fino a pochi anni fa’ come un emerito cretino i brividi sulla pelle al sol vedere un video,un goal di diego,non puo che esser deluso dal suo modo di parlare, diego forse in silenzio sarebbe stato coccolato in eterno da una città che gli ha perdonato tutto. quando era l’ icona piu squallida del calcio e dell uomo( 110 kg di tossicodipendente a cuba tra squinzie e feste alcol e droga) solo 2 popoli l’ hanno sempre giustificato,argentini e napoletani. adesso. è diventato il ct della nazionale e se ne esce con queste porcate, ma secondo voi, x che andava dalla carrà o a ballando sotto le stelle,x che era maradona o x che tutta napoli era incollata davanti la tv a vedere diego? e far audience? altrimenti campione x campione chiamavano van basten,che non se lo filava nessuno. ecco,il punto è questo, allora basta vincere 2 scudetti,una coppa e ritiriamo le maglie, anche se poi per 20 anni un personaggio del genere non ha speso 1 sola parola buona, dicendo invece napoletani e italiani di M … al tennista azzurro e partenopeo nel torneo in argentina. stazionando da bagni a 300 km da noi senza mai passar di qui, la maglia n°10 manco l’ ha ritirata personalmente,ma gli è arrivata x posta,xhce non poteva scomodarsi. e sinceramente, la maglia n° 10 come dice l’ amico dell articolo,è il sogno di ogni bambino. napoletano o non,e non puo esser ritirata per uno che lancia caramelle a tutti tranne x chi l’ ha resto il n°1 al mondo. le maglie vengono ritirate a gente come maldini( 40 anni di rossonero). del piero 20 di bianconero e sceso in B con la sua squadra. ma non a uno che manco la partita di addio ha fatto,e che a distanza di anni,quando leggiamo di lui sui giornali,sembra che si sia dimenticato di napoli,dei napoletani e si comporta in questo modo. poi risp a chi ha detto delaurentis e maradona,ecc ecc sul fatto del immagine che perderebbe delaurentis. io uno come diego non lo metterei in una socetà sana e cosi bella. sinceramente mi farebbe paura. e non poco. e poi,svariati inviti ha avuto per guardare la partita a napoli,da delaurentis a marino. sempre declinati.e poi? sta a mangia da bagni,va al meazza, gira x roma,e milano. facesse come gli pare. ma penso che conquistare il ritiro della maglia sul campo sia difficile,ma mantenere lo stesso rispetto,amore,e filing nel tempo è ancora piu difficile,e maradona su questo ha sempre fallito in tutte le sue cose. dalla vita personale a quella professionale. io darei la maglia n° 10 a lavezzi,o pensate un po’ russotto. o sti …… a montervino per dirvi una cavolata. ma che i ragazzi sognino di nuovo quella maglia ritirata per errore , ma solo per puro busniess.da un presidente di passaggio. che ha fatto marketing anche in questa circostanza.

  7. ANCHE PER ME DIEGO E’ LA STORIA DEL NAPOLI…MA LEGGENDO LE SUE PAROLE MI SONO SENTITO DAVVERO FERITO NEL CUORE! HO GIOITO E SOFFERTO PER LUI ANCHE QUANDO STAVA MALE. LUI HA DATO TANTO A NAPOLI MA ANCHE NAPOLI GLI HA DATO TANTISSIMO. DIEGO SARAI SEMPRE IL DIO DEL CALCIO MA STAVOLTA MI HAI DAVVERO DELUSO…:-(

  8. bruscolotti.jiuliano.pesaola eccc.maradona rimarra’ unico..ma adesso basta con il passato,io l ho visto giocare e andavo a seguirlo quasi sempre…senza di lui forse non avremmo vinto…ma c’era anche careca..ferrara..crippa..carnevale..ecc. sicuramente certe dichiarazioni d amore verso questa squadra e dirigenza se le poteva risparmiare

  9. La maglia si ritira alle bandiere… per me Maradona non è una bandiera. Sicuramente è il più grande giocatore del mondo di tutti i tempi, il giocatore cui sono più legato nella storia del Napoli ma non è una bandiera. Una bandiera è qualcuno che giura fedeltà eterna ad una maglia. Maradona è stato prigioniero politico di ferlaino… quindi… che la dieci torni al S. Paolo!

  10. Diego ,sono molto deluso di quelle parole tante trasverte ovunque con te e la scuadra un minimo di rispeto per noi,onora i nostri colori ,ricordati chi ti ha fatto grande .sempre forza Napoli

  11. bravo. le bandiere,bravo tolleranzazero. maldini,del piero. queste sono bandiere. qui come ho capito se lavezzi fa il miracolo di far vincere lo scudetto,ritiriamo anche il 7 anche se poi va via.i napoletani sono cosi. purtroppo nel bene e nel male. e poi,è stata una cosa decisa da un presidente di passaggio che ha fatto marketing del ritiro della 10. che a mio avviso. è troppo importante come n° per esser ritirata per un giocatore che è stato non tantissimo qui.che è stato il migliore,che ci ha fatto sognare,gioire,piangere ,godere ma che sono 20 anni che è scappato a fare castonerie lasciando dichiarazioni da ebete … quindi.. ci ha rotto. non è x darla a lavezzi.io la darei a montervino. x serietà.quella che manca a diego.

  12. e comunque. penso che sia inutile anche discuterne.. quello di buono che puo dare maradona al napoli è far pendere la volontà di qualche giocatore argentino verso napoli ma solo per la storia.senza le sue dichiarazioni e aiuti. detto questo.. è inutile anche discutere ormai delle dichiarazioni di maradona. non ci hanno capito nulla mogli,figlie,figliocci,procuratori,presidenti,dottori,federazioni,socetà,ecc ecc. figuriamoci noi.

LASCIA UN COMMENTO