Calcio: Il Genoa “mata” il Toro anche senza Milito

0
63

Il Genoa cala il tris contro il Torino e si conferma imbattibile in casa. Al Marassi finisce 3-0: anche senza il bomber Milito, infortunato, i rossoblu conquistano i tre punti grazie ai gol di Biava nel primo tempo e Jankovic e Thiago Motta nella ripresa. In attesa delle partite di domani la squadra di Gasperini, mai sconfitta davanti al proprio pubblico in questo campionato, aggancia la Fiorentina al quarto posto con 32 punti e sogna la Champions. La sosta invernale, invece, non ha migliorato la situazione del Torino, fermo al quartultimo posto a quota 15 e con i soliti problemi. La squadra di Novellino riesce a impensierire i padroni di casa solo al quarto d’ora, quando Dzemaili impegna con un destro a giro dal limite dell’area Rubinho e sul prosieguo dell’azione Bianchi di testa non trova lo specchio della porta. I granata soffrono il pressing alto del Genoa e al 18′ la squadra di Gasperini trova il gol del vantaggio con Biava: sul corner dalla sinistra di Jankovic, il difensore sale a colpire di testa e sorprende la retroguardia del Torino. Un duro colpo subito in un contrasto mette ko Amoruso, che dolorante per una ferita all’arcata sopraccigliare e’ costretto a lasciare il posto a Diana dopo il riposo. Al Genoa bastano tre minuti della ripresa per ipotecare i tre punti. Il raddoppio e’ merito del contropiede orchestrato da Sculli: sul suo morbido cross dalla destra, Jankovic tutto solo al centro dell’area deposita in rete di testa. L’attacco del Toro non produce niente di buono. Bianchi, troppo isolato, termina anzitempo la sua partita: Novellino concede 20′ a Stellone, che poco dopo il suo ingresso in campo conclude la migliore azione dei suoi nei secondi 45′ con un sinistro di poco sul fondo. Il sipario sul match cala al 40′, quando Thiago Motta sigla il 3-0 con un colpo di testa sugli sviluppi di un corner.

fonte:adnkronos



LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here