Setti (vicepres. Bologna): “Il Napoli segue Ramirez”

0
21

"Il club partenopeo lo ha visionato più volte. Sul nostro talento anche altri club italiani".
 "Delio Rossi? Al di la del torto o della ragione, il calcio in Italia è diventato stressante".

Maurizio Setti, vicepresidente del Bologna, è intervenuto oggi ai microfoni di Radio Kiss Kiss Napoli. Ecco le sue dichiarazioni: "Siamo contenti per la vittoria ottenuta su un campo non facile come quello di Catania. Ramirez, poi, ha fatto un gran goal. Gaston sta dimostrando con fatti il talento che ha e di conseguenza stanno cambiando anche le sue quotazioni di mercato.
Il campionato? Nessuno regala nulla a nessuno: sembra di essere in Germania, dove fino all'ultimo minuto dell'ultima giornata tutti corrono e danno il massimo per dare ai tifosi il massimo dello spettacolo. A Bologna abbiamo un bel gruppo ed i risultati si vedono: contro il Napoli c'è sì differenza tecnica, ma sul piano dell'agonismo non molleremo neanche un centimetro. Dico con orgoglio che abbiamo una rosa di valori che si equivalgono, quindi sono sereno nonostante le assenze. Saranno momenti belli anche per chi ha giocato meno perchè daranno il loro contributo senza far rimpiangere le assenze.
Se il Napoli vuole Ramirez? Assolutamente sì. Oltre al club partenopeo, c'è metà serie A che nutre interesse nei confronti del nostro talento. Il Napoli lo ha visionato, a fine campionato con molta calma si deciderà cosa fare con il ragazzo stesso che ad oggi sta bene dov'è e sarebbe anche molto bello tenerlo con noi almeno un altro anno. Credo che Ramirez abbia completato quanto di buono ha mostrato l'anno scorso ed il Bologna non può pensare di trattenere tutti i campioni che ha, ma faremo certamente almeno un tentativo. Valuteremo con molta serenità il tutto a 360 gradi al termine della stagione. Da qui alla fine, mi aspetto che il Bologna possa portare a casa 4 punti perchè mi piacerebbe andare oltre i 50 punti in classifica. E' stato un anno difficile per la società, per alcune partenze eccellenti, e abbiamo dimostrato che la squadra nonostante tutto sia superiore rispetto a quella dello scorso anno.
La vicenda di Delio Rossi? Il calcio in Italia, purtroppo, è diventato un lavoro stressante per mille motivi, fino ad arrivare all'episodio di ieri sera che non ha parole per essere commentato perchè è veramente brutto, al di la della ragione o del torto. Dobbiamo ritrovare la giusta passione, magari prendendo spunto dalla Germania, dove c'è una perfetta sintesi tra passione, lavoro, stadi pieni con gente che canta e si saluta felice e contenta".
Redazione NapoliSoccer.NET – Fonte: Radio Kiss Kiss Napoli

LASCIA UN COMMENTO