Bogliacino-Cigarini, scambio vicino

2
29

Napoli chiama, Parma risponde. Il Napoli ha offerto il cartellino di Bogliacino per la metà di quello di Cigarini, il “gioiello” della società emiliana trasferito all’Atalanta e che il digì Marino cercò di portare a Napoli già qualche anno fa, malgrado le continue smentite sull’operazione. A Parma sono interessati all’uruguagio azzurro che potrebbe colmare il vuoto che accusa nell’organico il centrocampo di Guidolin. Bogliacino è l’uomo giusto – hanno fatto sapere dall’altra sponda – ma il trequartista vanta un ingaggio che può provocare danni all’equilibrio interno della squadra gialloblù. Il Napoli continua a seguire la pista, c’è una mezza intenzione di caricare in parte e in proprio lo stipendio del Boglia, visto che il direttore azzurro ha già bussato alla porta dell’Atalanta per avere l’altra metà del cartellino di Cigarini.
Marino però si sta muovendo anche su di un altro fronte, quello che porta a Damian Tissone dell’Udinese, un club con il quale il digì di Castelvolturno vanta dei buonissimi rapporti. Con la società del presidente Pozzo potrebbe andare in porto uno scambio di comproprietà, l’altra metà di Maurizio Domizzi per il centrocampista argentino. Tuttociò mentre dal Sudamerica continuano a segnalare un forte interessamento del club azzurro per Pablo Barrientos, tra l’altro sponsorizzato dal Pocho Lavezzi , al quale farebbe piacere riavere nel Napoli l’ex compagno del San Lorenzo. Altre trattative sul tappeto riguardano le partenze: all’ordine del giorno la situazione di Zalayeta. Marino sta studiando varie soluzioni.

Fonte: Leggo

2 Commenti

LASCIA UN COMMENTO