Mercato: il Napoli su Pasqual e Galloppa, Zalayeta-Espanyol, Russotto verso Lecce

0
85

Il Napoli attende la decisione del Tas su Mannini. Nel caso di uno stop, andrà sul mercato per cercare un sostituto. Indiziati Galloppa (’85) del Siena e Pasqual (’82) della Fiorentina: per avere il senese il Napoli potrebbe anche contare sulla comproprietà che i due club hanno per Calaiò. In uscita Russotto piace al Lecce e Zalayeta potrebbe andare all’Espanyol.
Sta per scattare la fase di calciomercato invernale. Il Napoli avrà due modi di approcciarsi all’evento. Il primo: non fare grandi ritocchi perché, generalmente, a gennaio non sono disponibili fuoriclasse ed anche perché si rischia di rompere gli equilibri, a volte già precari, dello spogliatoio, di una squadra che come il Napoli sta facendo bene. Il secondo: considerando la buona classifica del Napoli, osservando che ci vuole poco per fare il salto di qualità e giocarsi con maggiori chances la zona-Champions, perché non cercare di prendere un paio di elementi importanti per puntare a giocare tra le grandi d’Europa per il prestigio, per l’immagine e per i maggiori incassi (gettoni di presenza, sponsor, botteghini)? Non è da escludere che Marino faccia suoi entrambe le riflessioni. Ovvero, rinforzare il Napoli, ma ben sapendo che i Buffon, i Pirlo e gli Ibrahimovic non saranno in vendita. Il dg, come del resto il calciatore e tutti i tifosi, aspetta con ansia di conoscere la sentenza del Tas in merito alla richiesta di squalifica sino a due anni richiesta dalla Wada per il ritardo con il quale Mannini si presentò all’esame antidoping quando giocava nel Brescia (Brescia-Chievo del dicembre del 2007). Da De Laurentiis a Reja sino all’ultimo dei tifosi, tutti si aspettano l’assoluzione di Mannini, ma il Napoli non può trascurare la possibile squalifica. In tal caso, oltre a riaprire il discorso del trasferimento del calciatore con il Brescia, ci sarebbe da andare sul mercato per potenziare il versante sinistro non potendo continuare la stagione (campionato e coppa Italia) soltanto con il giovane, promettente Vitale. Due, al momento, le ipotesi che si fanno nel caso di uno stop per Mannini: Daniele Galloppa, classe 1985, del Siena e Manuel Pasqual (1982) della Fiorentina. Per avere il senese il Napoli potrebbe anche contare sulla comproprietà che i due club hanno per Calaiò. Non resta che attendere la sentenza di Mannini. Importanti saranno anche le cessioni che la società di De Laurentiis farà. In lista di sbarco c’è più di un giocatore. Al di là di Savini, Amòdio e Dalla Bona, che nonostante vestano ancora la maglia azzurra possono già considerarsi tre ex, anche Russotto, Zalayeta, Pià, Gianello e Bogliacino potrebbero lasciare il Napoli. Ovviamente, Marino, a cominciare dal trasferimento di Dalla Bona, aspetta proposte serie e convincenti, ma ci sono varie società interessate agli azzurri. E non ci riferiamo ai big: Lavezzi, Hamsik e Santacroce che il Napoli ribadisce che non sono in vendita per alcuna cifra. Qualche esempio. Russotto, che nel Napoli non ha sinora convinto, piace al Lecce; Zalayeta potrebbe andare all’Espanyol; per Pià è in atto un piccolo derby tra Avellino e Salernitana; a Salerno, in granata, potrebbe finire anche Gianello a condizione che gli venga assicurato il posto di titolare. Interessati a Bogliacino ci sono in primis il Palermo e poi il Parma. Il Cagliari, però, non ha abbandonato l’idea di ingaggiare Mariano.

Fonte: Il Mattino



LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here