Calcio: Italia, Lippi “Confido su Amauri conto su di lui”

0
74

”Amauri? Ci conto, e come. Ormai con le procedure legate alla cittadinanza italiana dovremmo essere a cavallo”. Quella di avere in azzurro l’attaccante della Juventus e’ la speranza per il 2009 di Marcello Lippi, come spiega lo stesso ct della nazionale in un’intervista su La Stampa. Il prossimo anno sara’ importante e difficile per l’Italia: ”Sara’ un anno delicato per noi. Vigilia dei Mondiali in Sud Africa, qualificazioni, Confederation Cup: tutti impegni da onorare – ha detto Lippi – E poi scelte importanti da fare, i reduci di Berlino lo sanno: non saranno i debiti di riconoscenza a fissare i convocati. Ad esempio Cannavaro e Materazzi avranno 37 anni nel 2010, non posso portare entrambi”. Su questo 2008, ormai concluso, Lippi non ha dubbi: Ibrahimovic e’ il migliore tra gli stranieri, Del Piero tra gli italiani. ”Il miglior tecnico secondo me e’ Spalletti: ha conquistato secondo posto, quarti di Champions e Coppa Italia, il tutto con una rosa decisamente inferiore a quella dell’Inter di Mancini, dopo aver lasciato la Juve lo consigliai alla Triade – ha detto il tecnico di Viareggio – la sorpresa, invece, e’ stata la Juventus di Ranieri, veniva dalla B, subito terza e adesso seconda dietro all’Inter”. Pronostici per il 2009? ”Il Barcellona vincera’ Liga e Champions, l’Inter lo scudetto” ha detto Lippi che non nasconde la sua stima per il tecnico nerazzurro ”Mi riconosco nella concretezza di Mourinho. Come me non e’ ne’ rivoluzionario, ne’ conservatore, ma terribilmente pratico”

fonte:ansa



LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here