Il Toro si trasforma in lupo e si mangia la pecora Napoli.

34
16

Le pagelle di Napolisoccer.NET: Torino-Napoli
Iezzo: svolge un lavoro di ordinaria amministrazione, il Toro punge poco ma mette la palla nel sacco. 6
Santacroce
: nessuna sbavatura e molta sicurezza negli anticipi. Gli attaccanti granata dalle sue parti hanno poco spazio. Qualche imprecisione negli appoggi. 6
Rinaudo
: gioca bene ma come al solito un suo maldestro rinvio pregiudica la partita e la sua prestazione. Dei tre centrali è quello che offre minori sicurezze, troppo spesso interviene in maniera scordinata servendo pericolosi assist agli avversari. 5
Contini
: arcigno, attento ed implacabile tre parole che racchiudono la prestazione del bravo difensore azzurro. Chiude i varchi e inizia l’azione senza mai darsi per vinto. 6,5
Maggio
: giornata decisamente storta, errori a ripetizione frutto di poca decisione e bassa concentrazione rendono la sua una delle peggiori prestazioni di questa squadra. 5
Blasi
: giochicchia con poco costrutto e tira fuori la grinta quando non serve. Partita altalenante tra inutili interventi decisi e lenti fraseggi a centrocampo con i compagni. Non è mai riuscito ad imprimere la svolta alla sua partita che è stata giocata decisamente ad andamento lento. 5
Gargano
: si impegna e lotta ma è un solitario baluardo nel desertico centrocampo azzurro. Cerca di giocare al calcio ma i suoi interlocutori hanno la testa altrove e non gli danno alcun appoggio lasciandolo a predicare solo soletto tra le maglie granata. 6
Pazienza
: prova a bissare il gol ma Sereni gli nega la soddisfazione, dopo il nulla. Poco incisivo, spesso fuori posto si perde irretito nel centrocampo torinista e non riesce a trovare il bandolo della matassa. 5
Mannini
: parte bene ma lentamente arretra troppo la posizione in campo lasciando erroneamente troppo spazio al veloce Abate che prende coraggio e lo incalza. 5,5
Zalayeta
: difficile inquadrare e giudicare la sua prestazione. Da attaccante gioca troppo lontano dalla porta e punge poco, da rifinitore aiuta sicuramente la squadra con i suoi rientri ma poi è troppo lento nella circolazione della palla. 5,5
Denis
: fa il tanque un paio di volte vincendo, a sportellate, i duelli con i suoi avversari che per il resto della gara lo controllano senza affanni. Troppo poco. 5

Sostituzioni
Russotto: con l’odierna prestazione ha fatto capire a tutti quali sono i motivi che inducono Reja a tenerlo fuori dall’undici titolare. Ad onor del vero, considerarlo il sostituto di Lavezzi è decisamente un complimento per un giocatore che quando, e sottolineo quando, salta l’uomo non riesce mai a dare costrutto all’azione. E’ giovane e migliorerà? Visto che è un prestito gli auguriamo altrove! 4,5
Vitale
: sembra voler spaccare il mondo ma un paio di clamorosi errori in fase di appoggio lo riportano con i piedi per terra e decide di limitarsi a svolgere il compitino, senza nulla aggiungere alla insipida prova offerta dagli altri compagni di squadra. 5
Bogliacino
: neanche si è visto, arrivederci all’anno nuovo. SV

Allenatore Reja: addio sogni di gloria? Visti i risultati delle altre ed in attesa del posticipo il Napoli, dopo una trionfante cavalcata, si perde nel classico bicchier d’acqua giocando una partita scialba da ogni punto di vista. Come al solito non piace l’atteggiamento della squadra che in trasferta rimane pecora anche al cospetto di un Torino che dimostra sin da subito di essere ancora in piena crisi! E che le assenze non siano l’ennesima inutile giustificazione. Si giocava contro una squadra allo sbando, con innumerevoli ed importanti assenze, e si è scesi in campo con la palese idea di giocarsi il pareggio. Questo tipo di approccio è pericoloso e spesso se ne pagano le conseguenze, ma purtroppo Reja non riesce a capirlo. Sulla partita c’è poco da discutere, inizio favorevole al Napoli che piano piano si perde in una ragnatela di inutili passaggi, consentendo al Torino di guadagnare campo, possesso palla e partita. 5

Gianni Doriano

Condividi
Articolo precedenteTorino-Napoli: ultime notizia dal Comunale
Prossimo articoloReja: “Squadra sottotono, in trasferta dobbiamo maturare ancora”
Giornalista sportivo, appassionato di calcio e, da sempre, tifoso del Napoli. Dal 2004 partecipo al progetto Napolisoccer.NET condividendone obiettivi e speranze, con l'unica finalità di fornire ai lettori un'informazione corretta e neutrale, scevra da pregiudizi e fuori da ogni logica di interesse. Napoletano convinto, nutro amore e passione incondizionata per "Terra mia", "Napul'è" e per la maglia azzurra.

34 Commenti

  1. Secondo me l’unica nota negativa è stata l’imprescindibilità di Lavezzi in questa squadra… Quando arrivava la palla a Maggio, Gargano e soprattutto Blasi, questi non sapevano a chi darla.
    Zalayeta e Denis insieme vuol dire giocare in 9 uomini visto il modo in cui è abituato a giocare solitamente il napoli.

  2. no… Gianni… mi trovo in disaccordo con te…

    Denis: io 5 non glielo do… è stato l’unico a aprire il gioco con triangoli e verticalizzazioni!

    Gargano : io do 5 per la sua imprecisione.. non è un regista.. questo bisogna capirlo… non possiamo affidarci a lui… a volte non basta correre correre e correre… ha sbagliato l’impossibile.

    Zalayeta: io un bel 4 lo do! (considerato il 4.5 a un giovane che entra per ribaltare un risultato) non l’ho visto per tutti i minuti della partita.. zero assolutamente zero! non pressa (a differenza di DENIS) non si propone in azioni ( DENIS predne a spallate e porta avanti il pallone sulla fascia) insomma… zazzà senza qualcuno che gli da il pallone sulla linea è inutile!

    Russotto: è giovane… deve avere le sue botte.. ha troppo il pallone tra i piedi .. ma bisogna capire che entra sempre in momenti dove la squadra sta perdendo e lui è il SALVA TUTTI!un pò di buon senso.. non cerchiamo la pecora nera. Lui a differenza del 5.5 di zazzà … il pallone a volte se lo cerca anche nella propria area di rigore. 5

    REJA mi dispiace … 4… mi aspettavo giocate aeree su i due attaccanti visto le loro caratteristiche fisiche. invece niente… allora reja … se metti pazienza, blasi e gargano… il pallone agli attaccanti chi lo da? devi affiancare un giocatore che abbia un minimo di inventiva.. abbiamo russotto e bogliacino! perchè non giocano? cosa li abbiamo a fare?sto vice lavezzi insomma? RAGAZZI russotto è criticato perchè non è incisivo come lavezzi… ma attenzione… un conto è lavezzi e un conto è russotto! qundi non giudicate russotto volendo vedere lavezzi! OBBIETTIVITà!

    DENIS E ZALA da soli non servono… quindi cerca soluzioni tattiche! CAMBIA STO 3 5 2!!! metti il tridente! russotto, Denis, Zala!

    ribadisco 4

  3. ma andate a ********…..macome ***** si fa a perdere con un squadra cosi…la mia squadra del mercoledi sera li batteva senza problemi….e poi vogliono gli stipendi aumentati…ma *******

  4. Pagelle RIDICOLE!!!
    Blasi è stato da nazionale, Gargano da torneo rionale!!!

    AH Questa vittoria è dedicata a tutti i buontemponi che hanno criticato la richiesta del procuratore di Lavezzi per un adeguamento del contratto… ci tengo a dire che percepisce lo stesso di ZALAYETA!!!… e ho detto tutto!!!
    Secondo me ha chiesto poco,perchè senza LAVEZZI siamo mediocri!!!…come le pagelle per intenderci..

  5. Mi auguro che perdere questa partita sia servito sopratutto a far capire che ultimamente l’attacco scarseggia, non possiamo sempre puntare tutto su hamsik e lavezzi, se vogliamo ottenere la vittoria dobbiamo anche puntare su qualcun’altro. La mia non è una critica ma è un’attezione a cui porre rimedio, sento che nel calcio mercato vogliono acquistare qualche difensore .. ma a parer mio è l’attacco da rivalutare

  6. Valutate con più attenzione… le partite.. senza mettere in mezzo il tifo… Obbiettività. questa la pagella di tutto mercato.

    EZZO voto 6: Si fa trovare pronto sul primo tentativo di Bianchi nel primo tempo, si ripete su una punizione di Rosina, in mezzo subisce incolpevolmente la rete della vittoria granata. TRAFITTO

    CONTINI voto 7: Ostacolo insormontabile per i padroni di casa all’attacco della porta azzurra. L’unico rimedio per gli avversari è arrampicarsi per abbatterlo. BALUARDO

    RINAUDO voto 6: Sul gol granata c’è anche il suo zampino sbilenco ma non la piena responsabilità. La guida della difesa è sufficientemente soddisfacente. CONFERMA

    SANTACROCE voto 5: Il solito stile eccelso e puntuale rovinato da un’ingenuità grossolana che costa carissimo.Un regalo troppo ghiotto per un toro scatenato. SANTA CLAUS

    PAZIENZA voto 6: Riesce ad interpretare sufficientemente bene, specialmente nel primo tempo, il ruolo di organizzatore di gioco, nonostante manchino colleghi e movimenti pronti a stimolarlo.

    BLASI voto 6: E’ posizionato dall’inizio a difesa del reparto arretrato con il compito preciso di opporsi con il fisico, invitando, o meglio provando, ad affidare le ripartenze ai compagni più dotati tecnicamente. Il suo lo mette in campo, il resto continua a cercarlo disperatamente. INDIANA JONES

    GARGANO voto 5,5: Nell’incoraggiante inizio recita il ruolo di incursore fatale , poi si sfila la maschera e si trasforma nel peggiore suggeritore di un improvvisato palcoscenico teatrale. GOBBO

    MANNINI voto 5,5: Non riesce ad essere un supporto utile ad una manovra che non trova alcuno sfogo, nonostante offra tutto se stesso al servizio della fascia. FIATO SPRECATO

    MAGGIO voto 5: Un brusco stop per lo straripante pendolino azzurro. La fermata di Torino ha il sapore di un’ inopportuna sosta di un passaggio a livello. SEMAFORO ROSSO

    DENIS voto 6: Nell’incompatibile tandem d’attacco è l’unico che prova a pedalare, prova ad opporre tutto se stesso per sganciare la marcia pesante navigando solitario in attesa di un assist che non arriva mai.

    ZALAYETA voto 5: Surclassato dagli avversari, cerca disperatamente di rendersi utile alla manovra non riuscendo mai ad innescare la prima. INGOLFATO

  7. Oggi tutta la squadra e’ da bocciare,compreso il tecnico che ha sbagliato formazione e non ha saputo motivare i giocatori.
    Il nostro piu’ grande problema non e’ ne la difesa ne l’attacco ma
    il centrocampo, serve un giocatore che detta i tempi,che sappia lanciare gli attaccanti.
    nb: non riusciamo a battere ne calci d’angolo ne punizioni ne rimesse ,non abbiamo un c… di schema.

  8. Come al solito le tue pagelle sono assurde….a Russotto il voto piu basso???ma se grazie a lui il napoli ha cominciato muoversi un po…ma era cmq tardi per fare qualcosa…

  9. A giusè !!! Ridicoli siete voi che con una squadra come la nostra non siete mai stati pericolosi… Senza lavezzi e hamsik siete moooooooolto più scarsi di noi. in più cadete in terra a rotolarvi per un non nulla perdendo tempo sullo 0-1 per poi saltellare come un grillo beccandosi una giusta ammonizione.

    Siete voi ridicoli ….

  10. assoulatamente in dissacordo su Blasi ( 6.5 pieno ) ha mantenuto il centrocampo da solo, Gargano ( 4 ) non ha azzeccato un passaggio senza parlare delle punizioni e calci d’angolo , Zalayeta ( 4 ) chi l’ha visto ??? , Russotto ( 6 ) doveva giocare dall’inizio al posto di zalayeta , Reja ( 4 ) come al solito sbaglia formazione , preferendo a Pazienza a Bogliacino e Zalayeta a Russotto , cambia nel secondo tempo , ma troppo tardi.

  11. ma non scherziamo. Russotto secondo me in quei 15 minuti ha fatto vedere più di quanto abbia fatto Zalayeta in tutti i 90 minuti.

    è giovane ed ha bisogno di giocare. Secondo me oggi ci voleva Bojacino al posto di hamsik e russotto al posto di lavezzi. quindi niente pazienza e niente zalayeta. l’assetto della squadra sarebbe stato così identico al solito.

    Non dimentichiamo che il napoli ha subito gol su una disattenzione e che poteva tranquillamente finire pari.

  12. Il problema del Napoli è Reja!!!!quando vinciamo le sie lacune ed i suoi limiti sono mascherati dalla vittoria,quando perdiamo vengono a galla!!!è un allenatore limitato!!!non se ne può più:monotematicità tattica,fissità sul modulo,incapacità di cambiare modulo in corsa,si basa solo ed esclusivamente sulle individualità;è vero.attua un buon sistema difensivo dando solidità al gruppo,ma non c’è gioco offensivo frutto di una manovra collettiva….e quando manca lavezzi lo si nota…perchè nn prova schemi in settimana!!!quindi,quando ci sono delle assenze importanti,il napoli perderà sempre,perchè non ha un gioco!!!e chiudo dicendo:quando andiamo sotto di un gol,il napoli deve pareggiare da SOLO,contro gli avversari e contro le mosse(???) di Reja,inutili e dannose.

  13. Vecchia maniera….volevo solo ricordarti che state lottando per la salvezza…se voi avete vinto è perche noi non abbiamo fatto un cazzo…ma propio nulla…siete proprio una squadra palesemente da metà classifica di serie B…noi evidentemente abbiamo fatto gli sbruffoni consapevoli della netta superiorità…abbiamo sbagliato…ma pensi davvero che a Napoli sia cosi?? credimi che non vedrete neanche il pallone…

  14. Dico solo una cosa Reja, a rotto con Pazienza e quel brocco di Zalajeta. Non è pssibile che fai una squadra di 8 difensori. E poi Gianni Doriano sei pìù realista il voto a zalajeta è 3 e diciamo quel mister che abbiamo non merita neanche il voto.

    Pensa se c’era Novellino al posto di reja, come la faceva giocare bene,ricorda che novellino vinse un campionato con 4 morti. Figurati con questi giocatori.

    Forza Napoli

  15. Gianni Doriano 5 sarebbe il caso di cambiare giornalista almeno per le pagelle.
    Reja 4:aspetta sempre il 20simo del secondo tempo per cambiare e questa volta non ha il coraggio di cambiare per davvero. Il primo a uscire sarebbe dovuto essere Maggio al 30 del primo tempo spostando Mannini a destra e facendo entrare Vitale a sinistra.Russotto sarebbe dovuto partire dall’inizio e non zalayeta poi eventualmente a partita in corso poteva decidere di togliere Pazienza o Mannini per Zalayeta
    Maggio: sarebbe 4,5 ma la colpa non e` sua se lo si tiene in campo anche quando non in forma dunque 5
    Difesa: Rinaudo Santacroce, Contini: 6,5 /7 non si puo pretendere che una difesa non sbagli mai un rimpallo o un appoggio se avessimo vinto ora…..
    Santacroce: 7 ha fatto un intervento in scivolata in area di rigore su un contropiede che chiunque altro avesse provato sarebbe finita in rigore.Rinaudo 6,5e` meglio di Cannavaro. Contini 6,5/7
    Centrocampo 5,5 Blasi 6 Gargano 5,5 Pazienza 5,5 In loro difesa c’e` il fatto che ogni volta che appoggiavano su Maggio dovevano rincominciare da capo
    Denis e` il migliore in campo ma non posso dargli un voto perche non ha giocato nel suo ruolo.
    Zalayeta 5
    Russotto SV
    BogliacinoSV
    Domanda ma perche battiamo i calci d’angolo sempre cosi` non e` vero che Gargano non puo` batterli il Gol del 4 a 4 di Zalayeta contro la Roma e un classico esempio o del gol di Denis contro il Bologna. Per il resto d’accordo con Dado
    Per Vecchia maniera: avete giocato in casa con una squadra impostata male ma in casa da noi finisce come per il Lecce o Il Siena o la Reggina
    3 a 0

  16. Oggi abbiamo disputato la peggior partita dell’anno.. Contro una squadra di mediocri giocatori di serie b come il Torino, non siamo riusciti a creare un pericolo serio (a parte il tiro da fuori di Pazienza) e, una volta subito il gol, la reazione è stata nulla… E’ la domenica più nera da quando è iniziato il campionato, perchè abbandoniamo pure la zona Champions.. Meglio tornare con i piedi per terra e capire innanzitutto che questa squadra senza Hamsik e Lavezzi non ha mordente e manca di imprevedibilità… Malissimo Zalayeta (sembrava un morto che cammina), malissimo Maggio e pessimo anche Rinaudo (che è il difensore più lento della serie A, insieme a Natali del toro).. Non è possibile avere sempre la mentalità da provinciale in trasferta e giocare sempre per il punticino.. tanto poi il gol lo becchi lo stesso e si è visto… E’ inutile stare a leccarsi le ferite, sono già quattro trasferte che torniamo a casa sconfitti.. un motivo ci sarà!!.. Invece le Fiorentina vince anche fuori e ci scavalca.. Servono rinforzi, ma di quelli che cambiano il registro della squadra: serve anzitutto un regista che sappia far girare la palla, perchè non si può contare solo su Gargano, che è un bravo recuperatore di palloni, ma puntualmente sbaglia il passaggio d’impostazione della manovra, serve un vice-Lavezzi, ma soprattutto una punta che faccia movimento e dia profondità (non una semplice torre come Denis)… Per intenderci uno alla Gilardino.. Il nostro rimpianto più grande è stato quello di non prendere un certo Milito e il direttore lo sa bene… Al mister dico, invece, di non dire che la squadra è a posto così: oggi caro Eddy l’hai visto anche tu che senza Marek ed Ezequiel non giriamo bene…
    Ora, mi raccomando, poche vacanze e sotto con gli allenamenti che la preparazione fisica va ripresa… E poi dopo Catania e Chievo, ci sono due partite fondamentali con Roma e Fiorentina e lì non si potrà più sbagliare!!!… Forza Napoli sempre e comunque!!!

  17. ABBIAMO GIOCATO MALE CAPITANO LE GIORNATE NO Xò è INUTILE DIRLO A GNNAIO CI VOJONO I RINFORZI UN VICE LAVEZZI è D’OBBLIGO IN QUESTO NAPOLI COME UN CENTROKAMPISTA ALLA LEDESMA……X QUANTO RIGUARA IL COMMENTO DEL TIFOSO DEL TORINO DIREI KE è RIDICOLO DATO KE SIAMO 5 A UN SOLO PUNTO DALLA CHAMPIONS MENTRE LORO STANNO A POKI PUNTI DALLA RETROCESSIONE QUINDI CARO IL MIO TORINESE PENSA A NN ANDARE IN B KE AVETE UNA SQUADRA RIDICOLA *****

  18. Scusami caro gianni ma io non so proprio che partita hai visto…se si da 5 a blasi allora a gargano dovresti mettere 4 per essere generosi..su 10 appoggi 9 li ha sbagliati. Zalayeta per me non ha proprio giocato…Denis era l unico che cercava di battersi ma per ovvi limiti non poteva fare niente. Oggi l’unica cosa positiva è stato Contini che merita la nazionale.

    Ps. A gennaio compriamo Dzemaili!

  19. L’UNICA NOTA POSITIVA E’ DENIS,MA SE IL NAPOLI VUOL RAGGIUNGERE IL 4° POSTO, E SECONDO ME NON CE LA FA,DEVE VINCERE IN TRASFERTA ,QUESTA E’ UNA SQUADRA CHE IN TRASFERTA GIOCA COME IL LECCE.

  20. Non riesco a capire quando mi dicono:una giornata storta capita. Ma se e’ da un anno e mezzo che il Napoli gioca sempre la stessa partita in trasferta! Perdendo , tra l’altro 10 o 11 volte l’anno passato , ribadite tali sconfitte in ben 5 occasioni (contro le stesse squadre, come se un anno in piu’ non avesse portato nessuna miglioria). Non c’e’ un c. di schema. Quando mi dicono:il calcio di oggi non e’ piu’ quello di venti o trenta anni fa:sarei pure d’accordo , ma il Napoli gioca al piccolo trotto perche’ non sa alzare il ritmo, o perche’ crede di essere superiore?Il problema , che Marino chiama personalita’ risiede nel rritmo gara che gli azzurri danno alle loro partite in trasferta;la poca convinzione, alla lunga li consegna nelle mani degli avversari. Io non me la prenderei nemmeno tanto, se non fosse che mi immagino le arrabbiatura quando perderemo a Verona (contro il chievo) e a reggio calabria ecc. ecc.

    ps) ma perche’ , in attesa di giocatori con le “palle” per l’anno prossimo, non mettese sotto tutela Reja per le gare in trasferta affiancandolo con uno psicologo o un” tattico” che capisca di pallone?

  21. dominato una partita è dire trp e tanto.Avete vinto in maniera fortunosa.rimango smp dell’avviso che ci quest’anno sarebbe meglio crescere, fare la uefa, migliorare il gioco e prendere qualche giocatore x fare il salto di qualità soprattutto a centrocampo dove Gargano non può fare il regista e Pazienza può fare panchina(non ha azzeccato un passaggio).il gioco del napoli è imprenscindibile da Lavezzi e Hamsik, se mancano loro 2 siamo una squadra normale.

  22. Quoto pienamente Elric ,tranne per Gargano,che secondo me ha fatto il possibile in un centrocampo allo sbando(!!),per il resto la tua analisi secondo me è perfetta.
    Gianni mi dispiace che ti diano addosso così per le pagelle,oggi anche io mi trovo in completo disaccordo con te,ma è la prima volta 🙂

  23. Ho sempre pensato che chi fa le pagelle la partita non la guardi,d’accordo con enzo. Gargano quando ci si mette sa essere peggio di Miceli. E PER FAVORE LEVATELO DALLA PALLE PIAZZATE!!!… Fa anche gli schemi adesso?!?… Avete mai visto un giocatore che durante la partita prova sempre lo stesso schema?!?… e per di più con risultati ridicoli!
    BLASI FOREVER!!!….Forza Napoli!!!

  24. Mi spiegate il 4 e mezzo a russotto??tt la squadra meritava 4,5 reja compreso..giocatori senza voglia,idee niente di niente..nemmeno le vacanze darei..nn hanno onorato i tifosi cm noi..contro un torino ke faceva acqua da tt le parti..ma x piacere quale esperienza,ogni volta ci manca esperienza e allora xke nn prendete giocatori esperti??a ki dobbiamo aspettare,dobbiamo rimanere l’eterna under 21??ma..marino dacci delle risposte..

LASCIA UN COMMENTO