Basket Napoli: Addio della Martos come sponsor

1
19

Sono giorni cruciali per la sopravvivenza della Martos Napoli (serie A di Basket). Al rientro da Teramo c’è stato il rompete le righe della squadra con gli americani (Best, Jones e Traylor) ripartiti per gli Usa, da dove non si sa se rientreranno. Aspettano, infatti, che il patron Papalia saldi le spettanze arretrate. Il nuovo appuntamento per la ripresa della preparazione è fissato al 30 dicembre. Un rinvio di due giorni rispetto al programma fissato voluto proprio da Papalia per sistemare la situazione. In questi giorni, dopo i problemi per organizzare la trasferta di Teramo di domenica scorsa, si registrano diversi appelli per garantire quel sostegno economico necessario ad evitare il fallimento e la rinuncia alla prosecuzione della stagione. Sull’argomento, l’assessore allo sport del Comune di Napoli, Alfredo Ponticelli, ha rivolto un appello agli imprenditori perchè siano vicini al club: "Pur dinanzi alla retrocessione si conserverebbe comunque il titolo sportivo di Legadue. Un’ ipotesi da non sottovalutare e che consentirebbe, una volta risolta la situazione economica, di puntare alla massima serie". Intanto la Martos, come annunciato, ha avviato le pratiche per il divorzio quale main sponsor.

Fonte: repubblica.it

Condividi
Articolo precedenteCatalogna-Argentina 4-2, Lavezzi in campo per tutto il match
Prossimo articoloCalleri: “rimandiamo a gennaio ogni valutazione”
Giornalista sportivo, appassionato di calcio e, da sempre, tifoso del Napoli. Dal 2004 partecipo al progetto Napolisoccer.NET condividendone obiettivi e speranze, con l'unica finalità di fornire ai lettori un'informazione corretta e neutrale, scevra da pregiudizi e fuori da ogni logica di interesse. Napoletano convinto, nutro amore e passione incondizionata per "Terra mia", "Napul'è" e per la maglia azzurra.

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO