Bucchi: “E’ questa la Eldo che volevo, ora possiamo battere chiunque”

0
29
«Questa è la Eldo che avevo in mente all’inizio della stagione». Il sorriso dell’allenatore Piero Bucchi in sala stampa ormai è una costante nel palasport a Fuorigrotta. «È stata una grande vittoria, una partita giocata con l’atteggiamento giusto, con carica agonistica e cuore. Ed è un trend che dura da oltre un mese. Tutto ciò dimostra che le nostre scelte non erano sbagliate, anche se c’è stato qualche aggiustamento in corsa. Ora ce la giochiamo contro tutti, forse solo Siena è davvero superiore». Poi il coach va sui singoli e sulla dinamica della partita. «Siamo partiti fortissimo, con Monroe quasi perfetto. Poi quando siamo un po’ calati dopo metà gara, lui ha creduto di potere risolvere la situazione da solo ed ha fatto qualche sciocchezza. Ho preferito sostituirlo e siamo ripartiti giocando in modo lineare e pulito. Ma la sua gara è comunque molto positiva. Blums ormai è una sicurezza, è un giocatore che ha attributi e personalità, peccato abbia subito un lieve infortunio alla caviglia, anche se credo non sia nulla di grave. Flamini è prezioso, difende e fa le cose giuste. La nostra rinascita dipende anche da lui. Bernard sta facendo benissimo, si è calato nel ruolo di cambio in modo giusto. Se fosse più severo con se stesso potrebbe giocare in Eurolega». Il presidente della Eldo Mario Maione gongola: «La squadra c’è, ora tutti se ne stanno accorgendo. Al di là del risultato mi piace la grinta e la voglia di questo gruppo. E poi il pubblico: davvero fantastico. Avessimo vinto a Capo d’Orlando oggi saremmo ad un passo dai play off». Poi tocca a Monroe, capocannoniere della gara: «Ho fatto tanti punti grazie a Thomas e Jones che hanno attirato la difesa. Questa Eldo ha fatto una delle migliori gare della stagione, siamo in formissima e vogliamo vincere più possibile fino a fine stagione».

Il Mattino

Condividi
Articolo precedenteNapoli, stato confusionale
Prossimo articoloPer Marino fruttuoso l’incontro di Milano tra le componenti del calcio
Giornalista e Vice Direttore di Napolisoccer.NET . Tifoso del Napoli, coniugo l'amore e la passione per gli azzurri alla deontologia propria del lavoro di giornalista. Il piacere di raccontare le vicende azzurre, con i suoi risvolti sociologici, con criticità e romanticismo quando ci vuole. Pratico la libertà d'informazione senza condizionamenti.

LASCIA UN COMMENTO