Napoli, Reja rilancia Denis

0
13

Allenamento sotto il diluvio, come non si ricordava prima di oggi. Pioggia torrenziale che non ha spinto alla umana comprensione Edy Reja, che ha tenuto il Napoli in campo per oltre un’ora. A fine seduta, c’è persino voglia di scherzare, nell’allenatore inzuppatissimo: «Se vinciamo con il Lecce possiamo puntare a….». C’è entusiasmo, nel Napoli, ma c’è anche la consapevolezza che sabato sera sarà dura, perché al San Paolo arriva una squadra in crisi di risultati, ma mai di gioco: «Hanno perso nel finale con la Juventus, dopo averle tenuto testa. Hanno pareggiato con il Milan» racconta Contini, manco avesse l’almanacco stagionale tra le mani. Gioca Denis, par di capire; poi, ballottaggio a sinistra tra Mannini e Vitale, con il primo in vantaggio sul secondo. Il resto è il vecchio Napoli, quello che ha battuto domenica il Siena, quello che va ritenuto il blocco. Iezzo si è allenato, sta bene ed è uscito dal campo insieme al suo secondo Navarro, sorridente nonostante stia per tornare in panchina: dal portiere argentino, scherzetto del dopo-allenamento per l’addetto stampa Baldari, abbracciato tutto d’un pezzo e quindi intriso del fango lasciatogli appiccicato addosso dal vice-Iezzo. Domani conferenza sampa di Reja, rifinitura pomeridiana e lancio del calendario azzurro 2009.

Redazione NapoliSoccer.NET – Fonte: Corriere dello Sport

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here