Sacchi: “De Laurentiis ha ragione su Lavezzi è una vergogna”

6
127

L’ex allenatore del Milan e della Nazionale, Arrigo Sacchi, è intervenuto a

“Radio Goal”,

sulle frequenze di

Kiss Kiss Napoli

, rilasciando alcune dichiarazioni: “Il Napoli in Champions? La squadra deve guardarsi da ogni avversaria. Gli avversari principali, ad ogni modo, a mio parere sono tre: le motivazioni, la condizione atletica e soprattutto la paura dell’insuccesso, che può rendere inutile ogni sforzo. In Italia non c’è il culto del perfezionismo: quando fai bene una volta, hai la necessità di dover fare ancora meglio. Il Napoli mi piace moltissimo, ha giocatori che possono crescere ancora in futuro, ma la rosa è al momento inferiore a quella delle grandi. Certo, a gennaio qualcosina può essere ritoccata, ma la squadra deve fare leva sulla sua voglia di fare bene, sull’entusiasmo e soprattutto sul lavoro. Ho visto gli azzurri in trasferta e devo dire che manca loro un po’ di personalità. Con Bologna, Milan ed Inter, il Napoli si è chiuso a lungo in difesa ma ritengo che questo sia anche normale. La squadra è giovane e ha margini di miglioramento notevolissimi. La vicenda del contratto di Lavezzi? È una vergogna. Quando un calciatore firma un contratto, lo fa perché è soddisfatto, non perché è sotto minaccia. Quando si stipula un contratto, il giocatore ha una sorta di assicurazione: se le cose vanno male, magari per un infortunio, sei tutelato dall’accordo. Non è giusto, allora, che chiedi di più se stai facendo bene. C’è bisogno di serietà, i giocatori rispettino i contratti. Ha ragione De Laurentiis. Che poi il presidente voglia fare un regalo a Lavezzi, è un altro discorso”.

Redazione NapoliSoccer.net
 



6 Commenti

  1. sinceramente sono d accordo con il presidente e vero che il pocho e un giocatore che fa la differenza ma e anche vero che non e finito nemmeno il girone di andata e sinceramente mi disgusta un po il pocho e il suo manger. Comunque vorrei dire una cosa io vivo in Brasile e ci sono molti giocatori non superiore al pocho ma piu o meno si avvicinano al pocho un esempio
    marchigno quest anno a giocato col vittoria (bahia) ed e stato venduto al palmeras perfavore dite a marino di seguirlo e un grande (marchigno anche marino) alla fine del discorso forza napoli e viva il presidente

  2. sono perfettamente d’accordo con sacchi. lavezzi è un grandissimo talento
    è giovane e ha bisogno di crescere. ma attenzione , per diventare grande nel vero senso della parola, DEVE rimanere umile e con i piedi per terra.
    se per caso va a finire in un grande club, magari al solo fine di toglierlo al minaccioso napoli, allora per lui, sarà finita per sempre.

  3. 1 sara’ pure vero pero’ ognuno quarda i suoi interessi .
    io vorrei vedere voi nei suoi panni cosa fareste? secondo ;a me non mi sembra che lui abbia chiesto il ritocco del contratto ma solo un ritocco
    e questo e’ normale xrche’ quando tu lavori fai la stessisima cosa con il tuo datore di lavoro . comunque sempre e solo forza napoli <<>>>

  4. sacchi ha ragione quando dice che i contratti sono una garanzia anche quando ci si infortuna..allora se quando giochi bene vuoi di più, quando ti infortuni o giochi male prendi di meno..sarebbe matematico..bisognerebbe fare dei contratti a premi legati al rendimento partendo da un minimo sindacale diciamo di 2 o 300mila euro che ti copre in caso di infortunio. Certo è difficile, perchè in questo modo l’allenatore ha un compito ancora più difficile, visto che chi non gioca non può dimostrare..L’unico problema attualmente è che non si mettono vincoli alle cosiddette grandi che hanno deficit enormi, manchester, chelsea, inter, milan, real, hanno tutte più di 100 mil di passivo, Platini disse che voleva fare in modo che chi fosse in deficit non potesse partecipare alla champions..non vedo l’ora..dopo quello che abbiamo pagato noi..

  5. Le qualità di Lavezzi penso che nessuno possa negarle ma parlare già ora di rinnovo di contratto mi sembra esagerato! Lavezzi ci porti in champion poi sicuramente il presidente ritoccherà non solo il suo ma penso tutti i contratti.Parlarne adesso è prematuro.Ci vogliono prima i risultati poi si va a chiedere l’aumento di stipendio!!!!!!!!!!!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here