De Laurentiis alla cena di fine stagione: “Pocho ti auguro il meglio…”

8
91

Il Corriere dello Sport ha riportato alcuni dei più significativi momenti della cena di fine stagione di ieri sera del Napoli:
Una grande cena di fine stagione, ma anche un vero e proprio Lavezzi day. Ieri è stata una serata speciale per il Napoli nella splendida cornice di Villa D'Angelo al Vomero. La squadra al completo con il presidente Aurelio De Laurentiis per brindare alla fine di un anno pieno di emozioni. Fuori tanti tifosi a incitare la squadra per la finale di Coppa Italia ma anche per cercare di convincere il Pocho a rimanere. Qualcuno si è anche commosso. Il presidente De Laurentiis, durante il suo discorso ha rivolto un messaggio anche a lui: "Ti auguro il meglio: sia se resti con noi, sia se andrai via. Grazie". Lo chansonnier di Capri Guido Lembo intona "O' surdato 'nnamurato", dedicandola a Lavezzi e poi non riesce a trattenere le lacrime. "Hai visto Pocho? Hai anche fatto piangere Guido", gli dice De Laurentiis che poi aggiunge: "Ti voglio ringraziare, sei sempre stato sincero con i napoletani. Con tutti noi. Ti auguro il meglio per il futuro, sia se deciderai di restare sia se deciderai di andare via. Ti vogliamo bene tutti". I compagni provano a fare breccia nel cuore del "Pocho" intonando "Resta con noi" e l'argentino non riesce a nascondere l'emozione. Forse qualche lacrima c'è anche scappata.

Poi De Laurentiis ha preso il microfono per fare un discorso: "Ringrazio tutti voi per questa stagione, a cominciare dal mister che è una persona straordinaria con la quale è sempre bello e piacevole arrivare al traguardo. Mazzarri ci ha traghettato verso obiettivi importanti, perchè io reputo importante questa stagione, anzi la definirei esaltante. Per il prossimo anno ci stiamo già muovendo, stiamo organizzando amichevoli prestigiose e poi avremo la Supercoppa in Cina. Parteciperemo all'Europa League e dimostreremo di saper dare importanza anche a questa manifestazione e non ci sentiremo certo sminuiti nel disputarla". Poi un incoraggiamento per la finale di coppa Italia, domenica contro la Juve: "Mi auguro che la serata dell'Olimpico possa dare a voi ragazzi quel successo che vi spetta e che meritate, per chiudere al meglio questa bella stagione". Infine, l'ennesimo messaggio per Lavezzi: "Viva Ezequiel!".

Fonte: Corriere dello Sport – (foto SSCNapoli.it)



8 Commenti

  1. Non voglio ostinarmi con le critiche, mentre voi festeggiate,anzi voglio augurare anche io un grande 2012 ´2013, pero’ cerchiamo di essere piú autocritici. Una piccola realtá festeggia uno sciapo 5 posto. Perché l’inter non festeggia? perche la roma non festeggia? insomma, il napoli cosè? una piccola o una grande?
    la crescita c’e’ stata, ora basta. Questo é l’ultimo anno che avete la possibilitá di cantare questa canzone, il prossimo non ci saranno scusanti. Il tifoso non vuole un quinto posto, vuole il vertice, vuole passione, vuole lealtá.
    Quindi rimboccatevi le maniche e fateci vincere, perché noi vogliamo vincere.
    Poi presidente, se sei cosi’ potente perché non ci porti un campione supersonico?
    Il napoli ha bisogno di Numeri 1 che sappiano reggere l’ereditá di colui che venne in nome degli dei.
    Prendi Messi e faremo pace e ti domostrerai il piu’ forte presidente della storia.
    Istutillo tosatti (versione tentatore)

  2. Caro Presidente De Laurentis,è inutile dire nel discorso ( che era chiaramente di addio…) “se decidi di andare o di rimanere…” A Napule se dice : senza sorde nun se cantano messe !
    Bastava dire solo vediamoci domani col tuo propcuratore e rinnoviamo il contratto, aumentando l’ingaggio e togliendo la clausola. Se davvero volevi fare un grande Napoli,avresti dovuto cominciare da Lavezzi e Cavani seguendo con quelli che valgono,anche Hamsik e Maggio. A un giocatore che tu dici di valere 100 milioni di euro ( lo hai detto per Cavani ) non gli puoi dare due milioni a stagione,non ti pare? Le sirene arrivano sempre sugli ingaggi. Ora la Juve,la nostra odiatissima Juve, che si permette di chiedere Edison e di contattarlo anche a tua insaputa. La colpa è solo tua e ricordati che i tifosi del Napoli non portano l’anello al naso. Ancora per poco poi lo capirai anche tu…. Mantieni quanto hai promesso e continui a promettere,altrimenti fatti da parte,vendendo il Napoli agli sceicchi. Ravvediti e non fare il furbo con i tifosi che riempiono il San Paolo.

  3. pazzesco non abbiamo vinto un c……..zo anzi una stagione fallimentare e si festeggia ma…….
    comunque per me Lavezzi e`l`esempio del progetto squadra Napoli o meglio azienda Napoli: comprare a basso prezzo, valorizzare il prodotto, guadagnare durante la valorizzazione com sponsor e roba varie e alla fine vendere il prodotto a un prezzo alto.

    Che vergognaaaaaaa e poveri noi che crediamo ancora a Babbo Natale!!!!!!!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here