Ok al mercato di gennaio, Marino punta Salvio

2
20

«Abbiamo una rosa con 25 elementi e ho imparato da Marino che sul mercato di gennaio si fa male se si cercano acquisti di riparazione. Va bene, invece, se si trovano giocatori che possono essere utili in prospettiva». Nella sua battaglia contro le pretese economiche di alcuni calciatori, Lavezzi in primis, il presidente del Napoli Aurelio De Laurentiis non dimentica però le esigenze di mercato.
Il dg Marino cerca giovani talenti poco costosi, soprattutto in difesa, come da indicazione del presidente. Nel mirino il difensore dell’Ascoli Bellusci, 19 anni, centrale e il 23enne del Polonia Varsavia Jodlowiec, che l’anno scorso era già stato ingaggiato ma che rinunciò al trasferimento, consigliato dalla madre.  Altri elementi nel mirino sarebbero i centrocampisti Tissone dell’Udinese e Galloppa del Siena, oltre a Zucolini del Racing Avellaneda. Quest’ultimo, classe ’90, viene definito un incrocio tra Banega e Cambiasso e costa già sei milioni di euro. Infine l’attaccante. Come Zucolini, anche il nome di Eduardo Salvio, 19enne del Lanus viene sponsorizzato da Salvatore Bagni, che lo paragona a Lavezzi: "I giornali argentini – dice – lo chiamano già Pocho".

Il Mattino

Condividi
Articolo precedenteDenis, l’argentino che più piace a Reja
Prossimo articoloCannavaro: Sognare non fa male
Giornalista e Vice Direttore di Napolisoccer.NET . Tifoso del Napoli, coniugo l'amore e la passione per gli azzurri alla deontologia propria del lavoro di giornalista. Il piacere di raccontare le vicende azzurre, con i suoi risvolti sociologici, con criticità e romanticismo quando ci vuole. Pratico la libertà d'informazione senza condizionamenti.

2 Commenti

  1. in argentina ci sono più giocatori buoni, per esempio( marino, ti sto dando una mano 😉
    Morel/ tigre
    Bertolo, Civelli/ Banfield
    Gaitán/ Boca
    Buonanotte/ River
    Acosta/ Colón
    Boselli/ Estudiantes
    Piatti/ Gimnasia
    Hauche, Pavlovich/ Argentinos
    Peppino/ Racing
    Papa/ Vélez
    Blanco/ Lanús

    di sicuro sto dimenticando qualcuno. ciao

LASCIA UN COMMENTO