F1, Perry (Williams): Dopo la Honda altri ritiri

0
7

Dopo la Honda, una o due squadre non si presenteranno al Mondiale di F.1 del 2009: ne’ e’ convinto Adam Perry, capo esecutivo della Williams. ‘Credo che perderemo un altro team prima del via del campionato – ha detto Parr – e ci sono ottime possibilita’ che si tratti di un produttore’. Parr ha comunque escluso il ritiro della Williams: ‘Se c’e’ da ridurre i costi, lo faremo. Ma e’ assolutamente illogico parlare di ritiro’. Intanto la Honda sta ancora cercando un compratore. Jenson Button, nonostante lo shock del ritiro della Honda e’ ottimista, e si e’ detto sicuro che la scuderia trovera’ un compratore. ‘Con il team che abbiamo non posso credere che non ci sia nessuno pronto a comprarci’, ha affermato alla Bbc. Il pilota britannico viene dato in procinto di passare alla Toro Rosso o alla Williams, ma ha ugualmente visitato il quartier generale del team a Brackley: ‘Tutto quello che possiamo fare – ha aggiunto – e’ essere ottimisti’. Intanto la Bulgaria vuole organizzare un gran premio di Formula 1 a breve e il 15 dicembre fornira’ la documentazione alla Fia. La federazione sport motoristici bulgara sta per costruire un autodromo vicino alla citta’ settentrionale di Pleven, che dovrebbe ospitare una gara del motomondiale nel 2011. ‘Sara’ un’impresa difficile ottenere un Gran Premio – ha affermato il presidente Bogdan Nikolov – ma ce la possiamo fare’.

Ansa

Condividi
Articolo precedenteSerie B: Rimini-Vicenza 0-1
Prossimo articoloDenis, l’argentino che più piace a Reja
Giornalista e Vice Direttore di Napolisoccer.NET . Tifoso del Napoli, coniugo l'amore e la passione per gli azzurri alla deontologia propria del lavoro di giornalista. Il piacere di raccontare le vicende azzurre, con i suoi risvolti sociologici, con criticità e romanticismo quando ci vuole. Pratico la libertà d'informazione senza condizionamenti.

LASCIA UN COMMENTO