Tacchinardi (ex calciatore): “Juventus-Napoli sarà una finale affascinante”

0
22

A Radio Crc nella trasmissione “Si gonfia la rete” di Raffaele Auriemma è intervenuto Alessio Tacchinardi, bandiera storica della Juventus che in un'intervista ha rilasciato le seguenti dichiarazioni sintetizzate da NapoliSoccer.NET: “La coppa Italia? Sarà una partita affascinante perché già le tifoserie sono qualcosa di speciale. A livello tecnico poi, le due squadre sono di altissimi livello. Nonostante la stanchezza, immagino che gli spunti tecnici non mancheranno. Lavorare sulla testa dei calciatori credo sia fondamentale e penso che Conte quest’anno abbia proprio puntato su questo aspetto. Non basta ovviamente, ci vogliono altre componenti perché quando le gambe non girano è difficile fare bene. La base atletica è un ulteriore aspetto fondamentale per essere vincenti. Il Napoli, non è arrivato terzo perché era fisicamente stanco, avendo disputato la Champions. Quando si disputano tre competizioni senza avere una rosa adeguata è ovvio che si perdano punti cammin facendo. Io l’ho disputata la Champions e so quante energie si spendono e come è difficile recuperare. Conosco bene Del Piero e continuo ad essere stupito dal suo migliorare sempre come uomo e come calciatore. Ieri sera mi sono emozionato nel vedere un calciatore così amato un po’ da tutti i tifosi e non solo da quelli juventini. È un onore essere suo amico e ieri, vederlo abbandonale lo stadio ha suscitato in me un pizzico di malinconia”.

 

Redazione NapoliSoccer.NET – (foto tratta da internet)

LASCIA UN COMMENTO