“Scherzi a parte” per Lavezzi, il complice è Cannavaro

3
85

La tazza di Lavezzi, o meglio Lavezzi sulla tazza. Con decenza parlando, sia chiaro, ma è proprio l’immagine impressa su un grande manifesto itinerante che ha divertito i residenti di Mergellina. Di Piedigrotta, per la precisione. Il Pocho è stato vittima di "Scherzi a Parte", la trasmissione di Mediaset che spesso coinvolge i calciatori (come Maradona e Fabio Cannavaro, tra gli ex azzurri).  Ieri è stata la volta di Ezequiel. E anche in questo caso, un Cannavaro è stato protagonista: capitan Paolo, ma in veste di complice. La scena è stata pressappoco questa: il difensore azzurro, con una scusa, conduce Lavezzi in un negozio di sanitari, blindato a dovere per l’occasione speciale; all’uscita, poi, l’attaccante argentino si ritrova davanti un mega manifesto che lo ritrae sorridente, in divisa da gioco ma con le braghe calate — in totale relax, diciamo — mentre recita un inequivocabile slogan considerata la postura: "Per noi napoletani una buona "TAZZA"… non è solo quella del caffè". L’imbarazzo è assoluto, la reazione molto infastidita: "Ma cos’è questa roba?". Poi, le spiegazioni di rito, le risate collettive. Proseguite anche nello spogliatoio. Ormai è un «One man show». Lavezzi ovunque.
Gazzetta dello Sport

Condividi
Articolo precedentePosillipo ko alla Scandone contro il Recco
Prossimo articoloCalcio: Corinthians o Flamengo per Ronaldo
Giornalista e Vice Direttore di Napolisoccer.NET . Tifoso del Napoli, coniugo l'amore e la passione per gli azzurri alla deontologia propria del lavoro di giornalista. Il piacere di raccontare le vicende azzurre, con i suoi risvolti sociologici, con criticità e romanticismo quando ci vuole. Pratico la libertà d'informazione senza condizionamenti.


3 Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here