Biglietti per la finale di Coppa Italia: decisione inaccettabile verso i napoletani…

5
39

Decisione discriminatoria. Solo i tifosi del Napoli residenti in Campania possono acquistare i biglietti cartacei. La stessa regola non vale per i supporter della Juventus.
FINALE TIM CUP 2011/2012 JUVENTUS-NAPOLI

MODALITA’ DI VENDITA BIGLIETTI CARTACEI

Si comunicano le modalità di vendita dei tagliandi rimasti disponibili, dopo la prelazione riservata ai possessori della tessera del tifoso, per la Finale di TIM CUP Juventus – Napoli, in programma allo stadio Olimpico di Roma il prossimo 20 maggio:

Inizio giovedì 10 maggio 2012, a partire dalle ore 16.00.

Secondo quanto previsto dalla Determinazione dell’Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni Sportive n. 23 dell’8 maggio 2012 i biglietti dell’evento si potranno acquistare:

1. on-line per i possessori della tessera del tifoso della Juventus e del Napoli, secondo le modalità fino ad oggi adottate, sul sito www.listicket.it ;

2. presso un numero limitato di ricevitorie abilitate per i residenti nelle province di:
a) Torino e Milano per i tagliandi dei Settori Juventus (Lato Sud e Tribuna Monte Mario); b) Napoli per i tagliandi dei Settori Napoli (Lato Nord e Tribuna Tevere).

L’elenco dei punti vendita è disponibile sul sito www.listicket.it alla sezione “punti vendita LisTicket”, voce BIGLIETTERIA FINALE TIM CUP 2012;

3. i sostenitori di entrambe le compagini potranno acquistare il proprio biglietto anche contattando il punto vendita “Centro Prenotazione Finale Tim Cup 2012” all’indirizzo e-mail finaletim cup2012@gmail.com o telefonando da rete fissa (dal lunedì al venerdì dalle ore 9.00 alle ore 13.00 e dalle ore 14.00 alle ore 18.00) al numero 800589099 e da rete mobile (dal lunedì al venerdì, dalle ore 10.00 alle ore 13.00 e dalle ore 15.00 alle ore 18.00) al numero 06/5813099, con le seguenti modalità:

i Settori Juventus potranno essere acquistati da tifosi residenti in tutta Italia, ad eccezione delle Regioni Campania e Lazio;

i Settori Napoli potranno essere acquistati solo da tifosi residenti in Campania.

Si ricorda che i sostenitori di entrambe le squadre potranno acquistare un biglietto a persona e che tutti i titoli di accesso saranno rigorosamente non cedibili. 

Domenico Ascione

5 Commenti

  1. Mi sa di si 😉

    La vecchia arietta pro-Juventus si è tornata a diffondere nelle sedi dei palazzi del potere!! Che tristezza: mi ricorda tanto la tangentopoli degli inizi degli anni 1990 : i poveri giudici come Di Pietro, Colombo , Boccassini a cercare di stanare tutto il marcio della partitocrazia italiana e della corruzione politica…Duro’ un paio di anni: poi tutti intonarono il ritornello delle toghe rosse e giustizialiste e dei “poveri Craxi , De Lorenzo, De Mita” che erano considerati poveri perseguitati e che in fin dei conti non avevano fatto niente di male nella loro carriere di politici…Ora la Juventus , che doveva a mio avviso essere radiata 5 anni fa dai professionisti, passa a povera perseguitata, a cui finalmente gli è stata restituita la dignità e ora merita di essere onorata e magari essere risarcita dei torti subiti ingiusti e draconiani!! Dimenticavo della riesumazione di Moggi e Giraudo: un altro paio di anni e sono pronti a essere riabilitati!!

    Ma andate a … Che vergogna questo Paese!

  2. Guarda sti str***i…e noi che abitiamo nel lazio e nella campania non possiamo andare a vedere la partita!! Ma che decisione di m***a è!??! Quasi quasi mi viene da pensare che ci schifano!! Non dicono nemmeno il motivo! Non si può fare così!! Quando l’ho saputo ci sono rimasto di ca**o veramente! Ci vuole una protesta! Questa notizia si deve far girare per internet cosi che tutta italia sappia questa cosa! Per me è una discriminazione!!

LASCIA UN COMMENTO