Reja “Il Napoli è vivo, ho un gruppo forte e compatto”

0
22

"Vogliamo tornare alla vittoria". Che poi è il balsamo che cura ogni raffreddore di stagione. Edy Reja ci mette testa ed esperienza. Il Napoli in settimana ha lavorato con grande intensità. Il tecnico è soddisfatto ed ha assoluta fiducia nella sua squadra.

Mister comincia dicembre…

"E vogliamo iniziarlo nel migliore dei modi. Ma per quanto mi riguarda anche novembre per me è stato positivo sotto tanti profili. Il Napoli è sempre stato vivo. E’ stato un mese non brillante solo dal punto di vista dei risultati ma sono soddisfatto per il gioco. Abbiamo raccolto meno di quanto meritassimo perché non ci è girata bene. Ma sono cose che appartengono al calcio. Io non ho alcuna preoccupazione sulle condizioni dei ragazzi. Anzi, dal punto di vista fisico e mentale questo gruppo è fortissimo ed affidabile. Non ho mai visto cali di rendimento. Abbiamo perso qualche punto nei minuti finali e questo fa più male ma per il resto abbiamo giocato sempre con grande determinazione. Ci manca qualche risultato, questo sì, ma siamo pronti a ripartire".

E si riparte con il Siena…

"Avversario in salute con un buonissiomo organico. Ma lo sapete che qui in Italia non esistono partite più o meno facili. Tocca stare con la tensione alta sempre. La squadra in settimana mi ha dato le risposte che volevo. Ho la rosa quasi al completo ed abbiamo lavorato con grinta ed entusiasmo. Domani vedrete una partita dai toni tecnici molto elevati".

Il calendario vi mette davanti 2 partite in casa: un ‘double’ stuzzicante…

"Sarei uno stupido se non considerassi queste due partite come un’ottima occasione per rinvigorire la nostra classifica. Ma ho anche sufficiente esperienza per sapere che qui c’è da soffrire ogni domenica. Facciamo una partita alla volta. Nel calcio è il primo obiettivo quello che conta. Domani vogliamo certamente vincere ma abbiamo grande rispetto per il Siena. Ci sarà da giocare con ritmo e molta intensità. Perché è una gara per noi importantissima e che nasconde varie insidie".

Cosa manca al Napoli per fare il salto di qualità?

"Al momento solo concentrazione costante e massima attenzione. Ma sono elementi che matureranno fisiologicamente in un processo di crescita. Io sono molto contento ed estremamente soddisfatto di ciò che i ragazzi stanno esprimendo. Chi di noi non avrebbe sottoscritto questo piazzamento in classifica in questo momento del campionato? Perciò diamo i giusti meriti alla squadra. Ci sono due caretteristiche alle quali forse non si conferisce adeguato peso e che questo gruppo ha: la forza e l’unione. Elementi chiave che costituiscono la vera natura del Napoli"

Redazione NapoliSoccer.NET – Fonte: sscnapoli.it

 

 

LASCIA UN COMMENTO