Napoli-Siena: cifre e curiosità

3
25

Archiviata la sconfitta di Milano, il Napoli si appresta ad affrontare il Siena al San Paolo, partita che si disputerà domenica pomeriggio per il 15° turno di campionato.
Dalle statistiche di Napoli-Siena si osserva che su 6 incontri totali, solo uno è avvenuto in serie A ed è lo 0 a 0 della scorsa stagione, partita della 35ª giornata. Le 5 sfide precedenti sono state disputate tra campionato di B e Coppa Italia. Nella serie B 1942/43 (esordio nel campionato cadetto per i partenopei) ci fu il primo incontro ed il Siena lasciò Napoli con una sconfitta per 3 a 2 (2 Verrina (N), Viani II (N), Ulivieri, Biagiotti). Il secondo incontro lo si ebbe sempre in B, nella stagione 1945/46. Il Napoli fu molto più incisivo della volta precedente: vinse addirittura 6 a 1 (3 Barbieri, 2 Verrina, Rosi, Boldi (S)). Il terzo incontro è storia dei giorni nostri: 12 agosto 2001, Coppa Italia. Il Napoli, reduce dalla retrocessione in B, esce sconfitto 2 a 1 (46’ e 66’ Campolonghi, 50’ Jankulovski (N)) dalla sfida con il Siena, valida per la prima giornata del girone che, eccezionalmente, venne disputata a Cesena. Passano quattro mesi e si ripete la sfida, questa volta in campionato: 23 dicembre 2001 a Benevento, Napoli-Siena 2-0 (40’ e 63’ Rastelli). Il quinto incontro è avvenuto nel novembre dell’anno dopo, il 2002, sempre in B: in quest’occasione sono stati i toscani a siglare due reti contro l’unica degli azzurri (27’ Dionigi (N), 68’ Riccio, 88’ Rubino). Da ricordare che nel campionato di B 2002/03, il Siena giunse al primo posto ottenendo la storica promozione in massima serie. Il sesto ed ultimo incontro è stato citato in precedenza, lo 0 a 0 della passata stagione.
Volendo considerare solo i 5 incontri di campionato si hanno 3 vittorie napoletane, una senese ed un pareggio. Le reti totali sono state 12 per il Napoli e 5 per il Siena.

Confronti diretti tra gli allenatori: Marco Giampaolo ha incontrato due volte Edy Reja e nella prima occasione, l’allenatore del Siena era il vice di Adriano Buffoni. Volendo quindi considerare, facendo una lieve forzatura, questa partita come un precedente tra i due allenatori, nel campionato di B 2003/04, il Cagliari del subentrato Reja pareggiò 0 a 0 con il Treviso di Buffoni/Giampaolo. La seconda e ultima risale alla prima giornata del campionato passato quando il Cagliari, stavolta allenato da Giampaolo, venne al San Paolo e rifilò un secco 2 a 0 al Napoli di Reja.

Gli ex dell’incontro sono 5: nel Siena ritroviamo l’arciere Emanuele Calaiò, passato in estate in comproprietà ai toscani. In azzurro dal gennaio 2005 fino alla passata stagione, ha disputato in totale 128 partite siglando 44 reti. Un altro Emanuele ma stavolta parliamo di un portiere, Manitta. Quest’ultimo, arrivato nel gennaio 2003 dal Messina, ha disputato un campionato e mezzo di B con il Napoli collezionando 50 presenze. L’ultimo ex tra le fila senesi è il difensore romano Daniele Portanova. Arrivato anch’egli dal Messina nell’estate del 2003, ha giocato con Manitta in quel Napoli destinato al fallimento. E’ rimasto a Napoli solo quella stagione, ottenendo 32 presenze senza marcature, prima di passare al Siena; gli ex senesi del Napoli sono Leandro Rinaudo e Matteo Gianello. Il primo ha giocato in Toscana nella stagione 2006/07, in serie A, registrando 27 presenze ed una rete. Il secondo ha militato nel Siena due stagioni in serie B, 2000/01 e 2001/02, giocando 64 partite.

Queste le quote della partita:
BWIN: Napoli 1.50 – X 3,50 – Siena 6,75;
UNIBET: Napoli 1,57 – X 3,50 – Siena 5,95.

Massimo Di Vito – Redazione NapoliSoccer.NET

3 Commenti

  1. ….ho visto il Napoli a San Siro…a parte l’inter che comunque e una signora squadra,avevo l’impressione che i nostri se la facevano sotto…Reja datti una mossa e metti in campo una formazione che non pensa solo a portarsi il punticino a casa…..

  2. Sbaglio o in realtà esiste un confronto tra Reja e Giampaolo???.. e purtroppo per noi è un brutto ricordo.. stagione scorsa, 1^ giornata di campionato Napoli-Cagliari… verificate, se potete…
    Ma in ogni caso, caro Eddy, domenica c’è una sola strada: la vittoria!!!… Forza azzurri!!!

LASCIA UN COMMENTO