Calcio: Udinese-Dinamo,polizia denuncia 19 croati

1
61

Diciannove tifosi croati sono stati denunciati dalla Polizia di Udine per vari reati commessi in occasione della partita di coppa Uefa Udinese-Dinamo Zagabria. Nei loro confronti, inoltre, la stessa Questura ha adottato il provvedimento di divieto di accesso a impianti sportivi in Italia per tre anni (Daspo). In particolare, dodici tifosi sono stati bloccati mentre compivano furti di vario tipo; sono stati condotti in Questura e trattenuti fino alla fine della partita. Altri cinque sono stati sorpresi mentre danneggiavano auto in sosta nelle vie cittadine. Alla magistratura sono stati denunciati anche i due tifosi che, completamente ubriachi, sono caduti dalle tribune dello stadio ‘Friuli’ durante la partita e che, condotti in ospedale, sono tuttora ricoverati in osservazione. Per garantire l’ordine pubblico in occasione di Udinese-Dinamo, la Questura di Udine ha impegnato oltre 400 uomini (fra agenti di Polizia, Carabinieri, Guardia di Finanza e Polizia Penitenziaria) che hanno identificato piu’ di 700 tifosi croati e controllato e fotografato circa 400 autovetture. I controlli sono cominciati ai valichi di frontiera fra Slovenia e Italia e sono proseguiti lungo le strade di accesso a Udine e intorno allo stadio. Sia all’esterno, sia all’interno del ‘Friuli’, la tifoseria croata e quella udinese sono state tenute sempre separate e, alla fine della partita, i tifosi della Dinamo sono stati scortati dalle forze dell’ordine fino ai valichi di frontiera con la Slovenia.

fonte:ansa



1 COMMENTO

  1. E’ stata davvero una brutta scena quella vista ieri al Friuli. Da persona che va spesso allo stadio, e che sa quanti controlli ci sono (ormai ti fanno togliere anche i tappi dalle bottiglie di plastica prima di entrare), mi chiedo come sia possibile che questi personaggi entrino nell stadio con fumogeni e cose simili. Mi sembra davvero assurdo!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here