La passione azzurra non ha confini: ecco il club Napoli di Cambiano

1
101

Cambiano è un paese pianeggiante della provincia di Torino. Antico borgo di origine romana; comune di circa 5800 abitanti. La passione azzurra, ancora una volta, ha dimostrato di non avere confini e così, nella primavera del 2007, un folto gruppo di emigranti napoletani residenti a Cambiano e nei paesi limitrofi, inaugurano in piazza G. Burzio 5 la sede del Club Napoli “Cuore azzurro”. Un giorno, quello dell'inaugurazione, vissuto come il coronamento di un sogno per i tanti tifosi partenopei presenti sul territorio. Il sig. Pietro Mitrione, presidente del club, è riuscito nell'intento di realizzare un progetto pensato fin dai tempi del Napoli di Maradona ma che, per varie vicissitudini, non era mai stato portato a compimento. Oggi il Club Napoli “Cuore azzurro” è una realtà consolidata nel tempo e un punto di ritrovo per i 302 soci. I sani ideali sportivi, il ripudio di ogni forma di violenza e di razzismo, sono principi su cui il club fonda le sue basi. Curiosamente, la struttura sede del club precedentemente era una delle sedi della Lega Nord. Numerose sono le manifestazioni teatrali, canore e culturali organizzate in collaborazione con il comune di Cambiano. Una di queste iniziative ha visto protagonista nell'aprile scorso, presso il Salone della Biblioteca Comunale, il giornalista RAI Enrico Varriale che ha presentato il suo libro “8 1/2”. Il calore e l'apporto del tifo del Club “Cuore azzurro” si estende ben oltre i confini piemontesi con le numerose trasferte a sostegno degli azzurri. Milano, Genova, Bologna, Firenze e Roma sono trasferte di routine, ma anche l'Anfield Road di Liverpool in passato è stato raggiunto dall'amore di questa gente. Il presidente Mitrione è attualmente impegnato nel promuovere il Coordinamento Nazionale dei Club Napoli a cui hanno aderito già numerosi club tra cui quello di Lucerna (Svizzera). Iniziativa ambiziosa per far sentire ancora più forte la “voce azzurra”.

Antonio Catapano – Napolisoccer.NET
 

1 COMMENTO

  1. Ecco i veri tifosi, quelli che possono essere fieri di portare una maglia azzurra. Di quelli che lasciano solo critiche e aspettano che il Napoli perde per farle, (compreso i giornalisti) li invito a riflettere e prendere esempio da queste persone.

LASCIA UN COMMENTO