Numeri & curiosità di Roma – Napoli

0
78

numeriecuriositaSabato, alle ore 20:45, nell’anticipo della 35^ giornata di campionato, il Napoli sarà impegnato allo stadio Olimpico di Roma dove affronterà i giallorossi del tecnico Luis Enrique. La A.S. Roma è una delle tre società italiane, con Lazio e Juventus, ad essere quotate in borsa. Fondata il 22 luglio 1927, nel corso della sua storia ha sempre militato in serie A, tranne nel 1951-52 quando disputò il campionato in serie B. I giallorossi, in campo nazionale, vantano 3 scudetti, 9 Coppe Italia e 2 Supercoppe Italiane. La prima volta che il Napoli e la Roma si sono affrontate in serie A, dando vita al derby del sud,  risale al 10 novembre 1929, nella 6^ giornata del campionato 1929/30. La partita, giocatasi al campo Testaccio di Roma, si concluse 2-2 (6° Chini (R) , 35° e 41° Vojak (N), 62° Volk(R)). In totale, sono 133 le partite disputate nel massimo campionato italiano di calcio tra il Napoli e la Roma. Il tabellino è favorevole alla squadra giallorossa con 46 vittorie, 49 pareggi e 38 sconfitte; 172 gol fatti e 146 subiti. Gli incontri disputati nella capitale sono invece 66: 29 vittorie della Roma, 28 pareggi e 9 vittorie del Napoli. In queste 66 partite la squadra capitolina ha totalizzato 106 gol, mentre i partenopei 57. La più recente affermazione del Napoli a Roma risale all’anticipo della 25^ giornata dello scorso campionato, 12 febbraio 2011. Gli azzurri espugnarono lo stadio Olimpico con una doppietta di Cavani. La prima rete arrivò al 49° su calcio di rigore; il raddoppio invece, fu siglato all’83° con una deviazione al volo su cross di Cannavaro. L'ultima volta che la Roma ha invece ottenuto la vittoria sul proprio terreno di gioco ai danni degli azzurri risale alla 7^ giornata del campionato 2009/2010, esattamente il 4 ottobre del 2009. La partita si concluse 2-1 con i gol di Lavezzi (N) al 25° e con due rigori trasformati da Totti (R), al 37° e al 53°. Infine, l’ultimo pareggio ottenuto dai partenopei con la Roma allo stadio Olimpico risale al 31 agosto 2008, nella 1^ giornata del torneo 2008/2009. La partita si concluse 1-1, passarono in vantaggio i padroni di casa al 29° con Aquilani, mentre il gol del pareggio del Napoli giunse al 55° con Hamsik. Invece, nel match di andata di questo campionato, disputato il 18 dicembre 2011 in occasione del posticipo della 16^ giornata, il Napoli fu sconfitto in casa dalla Roma con il risultato di 1-3. Dopo solo 3 minuti dal fischio di inizio i giallorossi andarono in vantaggio con un autorete di De Sanctis che deviò nella propria porta un innocuo cross a filo d’erba di Lamela. Gli azzurri reagirono, senza però trovare la via del gol. Al 24° Hamsik, tutto solo, a pochi passi dalla linea di porta mandò la palla oltre la traversa. Al 33° invece, fu il palo a negare la gioia del gol a Lavezzi che dopo aver ricevuto palla da Hamsik entrò in area di rigore e fece partire un bolide mandando il pallone a colpire in pieno il palo alla sinistra dell’estremo difensore della Roma, Stekelenburg. Nella ripresa gli azzurri continuarono ad attaccare alla ricerca del pareggio, ma al 59° la Roma raddoppiò con Osvaldo che a pochi metri dalla linea di porta deviò in rete un traversone di Totti. Al 81° gli azzurri riaprirono il match con Hamsik che con un potente diagonale mandò il pallone ad insaccarsi nell’angolino basso alla destra del portiere giallorosso. Gli ultimi minuti di partita furono un vero arrembaggio degli azzurri, ma al 90° i giallorossi trovarono il terzo gol con Simplicio, il cui tiro venne deviato in rete da Cannavaro. Per i partenopei, la partita di sabato sera con la Roma sarà la 18^ trasferta in questo campionato. Nelle precedenti 17 trasferte gli azzurri hanno conquistato 24 punti, con 6 vittorie, 6 pareggi e 5 sconfitte; 25 gol fatti e 20 subiti. La Roma invece, in casa ha disputato 17 incontri collezionando 33 punti con 10 vittorie, 3 pareggi e 4 sconfitta; 35 gol fatti e 18 subiti. Attualmente il Napoli occupa la 4^ posizione in classifica con 54 punti. La sqaudra capitolina invece, con 50 punti occupa la 7^ posizione in classifica. Nel match di sabato sera Mazzarri avrà di nuovo a disposizione Pandev, che ha scontato le due giornate di squalifica, e Lavezzi, rimasto fuori causa nelle ultime due partite per un risentimento muscolare al retto femorale sinistro. Per infortunio invece, non faranno parte della partita Campagnaro e Donadel. In casa giallorossa invece, lo spagnolo Luis Enrique, oltre agli infortunati Burdisso, Cassetti, Juan e Lobont, dovrà rinunciare per squalifica a Lamela, Osvaldo e Rossi. Mentre rientreranno, dopo aver scontato la squalifica, Bojan e Stekelenburg. La partita sarà diretta dall’arbitro Nicola Rizzoli di Bologna.
Raffaele Campaniello – NapoliSoccer.NET



LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here