Bigon (ds Napoli): “Il Napoli ha progetti e programmi importanti”

3
25

bigon-10-07-2011

Il ds del Napoli Riccardo Bigon, intervenuto in sala stampa al termine della partia con il Lecce, ha rilasciato alcune dichiarazioni ai microfoni di Radio Marte. Questi i passaggi salienti raccolte da NapoliSoccer.NET: “E’ un finale di stagione veramente avvincente. Siamo in cinque squadre che possono arrivare in Champion’s League. 

Noi quest’anno volevamo fare bella figura in Champions e l’abbiamo fatta, volevamo arrivare fino alla fine in Coppa Italia e ci siamo arrivati e volevamo lottare fino alle ultime giornate in campionato per un obiettivo importante.
Questa è una società che ha programmi e progetti importanti. Il nostro modo di pensare è quello di far crescere questa squadra, quindi anche se non si dovesse andare in Champions il progetto va avanti e le strategie restano le stesse.
Il mio rinnovo? Il presidente ha voluto dare un segnale importante con un accordo che già c’era tra noi da più di un mese. Questo è un progetto che non nasce con Bigon e non finisce con Bigon ma faccio parte di un progetto ben più vasto e ben organizzato dove ognuno fa la sua parte nel migliore dei modi.
In tre anni che sono qui a Napoli non c’è mai stato un mal di pancia. Certo, i risultati hanno aiutato, ma periodi complicati comunque ce ne sono stati. Qui a Napoli mal di pancia non ce ne sono, vuol dire che chi lavora qua lavora bene.
Il mercato è aperto 365 giorni all’anno e noi abbiamo un reparto scouting che lavora sempre, siamo presenti su molti obiettivi ed abbiamo le idee chiare ma dobbiamo aspettare la fine del campionato per capire certe cose ed operare dove ci sarà bisogno di operare.
Vargas e Fernandez sono due giocatori giovani ed hanno bisogno di un po’ di tempo per ambientarsi. Fernandez ha avuto più tempo mentre Vargas lo sta facendo ora pian pianino.
Sono convinto che questa è una squadra che ha bisogno di poco per rimanere ad alti livelli”.
Redazione NapoliSoccer.NET

3 Commenti

  1. Tanto per essere sbrigativi. Se avete grandi piani per il futuro del Napoli dotatevi di veri Talent scout che sappiano scovare giocatori giovani e promettenti come riesce a fare da sempre l’Udinese e mandate via: Gargano, Cannavaro, Aronica, Dossena e forse anche Inler, che da tempo appesantiscono la squadra con la loro mediocrità.

  2. ggent….per cortesia..no comment
    grande napoli e grande societa’
    e’ solo una questione di giusti accordi per il resto questa squadra non ha limiti e lo ha dimostrato contro le finaliste d’europa cioe’ le migliori al mondo….anche se il barcellona meritava la finale.

LASCIA UN COMMENTO