Roma – Napoli: Mazzarri con il dubbio Lavezzi

0
29

probabili-formazioni-2011Probabili formazioni

 

Le nubi che erano calate sulla stagione azzurra sono state allontanate in parte, per merito della squadra di Mazzarri capace di interrompere la serie positiva di 6 partite della compagine leccese e in parte, dagli inattesi flop di Lazio, Udinese e Roma. Non è certo il tempo di cantare vittoria, ma il calendario “amico” e la dea bendata potrebbero rivelarsi ottimi alleati della formazione partenopea. La qualificazione alla prossima Champions non è più un miraggio e il match all'Olimpico di sabato prossimo sarà una tappa fondamentale per le sorti azzurre. Nelle ultime gare la squadra napoletana ha trovato i meccanismi e gli equilibri giusti grazie anche alla vivacità di Dzemaili. Il tecnico di San Vincenzo, cosa inedita per lui, ha cambiato modulo rinforzando il centrocampo e i benefici si sono visti. Con Lavezzi e Pandev out, ha fatto di necessità virtù. Morale alle stelle per i calciatori e ambiente rinfrancato dalle due vittorie consecutive con lo scetticismo definitivamente accantonato. Un altro dato confortante è quello di non aver subito gol e, considerata la caterva di reti incassate (17) nelle 7 partite precedenti, non è poco. Clamorosamente gli azzurri sono tornati nel lotto delle favorite per il terzo posto e in queste ultime quattro sfide dovranno dimostrare che il processo di maturazione non si è arrestato. Contro la Roma di Luis Enrique, rimaneggiata per le numerose assenze, i partenopei tenteranno di bissare il successo all'Olimpico dello scorso anno quando si imposero per 2-0 con doppietta di Cavani. Mazzarri per la trasferta laziale potrà contare anche su Pandev e molto probabilmente su Lavezzi. Proprio l'utilizzo dell'argentino che però, sembrerebbe destinato alla panchina, è l'unico dubbio di Mazzarri. Niente da fare per Campagnaro sofferente per una distrazione ai flessori della coscia destra. Al suo posto pronto Fernández. Per il resto, stessa formazione delle ultime due uscite. Il tecnico dei giallorossi, invece, dovrà rinunciare agli squalificati De Rossi, Osvaldo e Lamela e agli infortunati Burdisso, Juan e Stekelenburg. Coppia d'attacco inedita con Borini e Bojan, con Totti che agirà alle loro spalle.

 

Roma (4 – 3 – 1 – 2): Curci, Rosi, Kjaer, Heinze, Marquinho, Pjanic, Gago, Greco, Totti, Borini, Bojan.

 

A disposizione: Lobont, Josè Angel, Taddei, Perrotta, Simplicio, Tallo, Piscitella.

 

Allenatore: Luis Enrique.

 

Indisponibili: Burdisso, Juan, Stekelenburg.

 

Squalificati: De Rossi, Lamela, Osvaldo.

 

Diffidati: Cassetti, Juan.

 

Napoli (3 – 5 – 1 -1): De Sanctis, Fernández, Cannavaro, Aronica, Maggio, Gargano, Inler, Dzemaili, Zúniga, Hamšík, Cavani.

 

A disposizione: Rosati, Britos, Dossena, Vargas, Ammendola, Lavezzi, Pandev.

 

Allenatore: Mazzarri.

 

Indisponibili: Donadel, Campagnaro.

 

Squalificati: nessuno.

 

Diffidati: Aronica, Cavani, Dzemaili, Fernández, Inler.

 

Arbitro: Rizzoli – sezione arbitrale di Bologna.

 

Antonio Catapano Napolisoccer.NET

LASCIA UN COMMENTO