Mazzone: “Denis o Zalayeta? Lascio la scelta al mio amico Edy”

0
145

“Lavezzi mi entusiasma, complimenti a tutto il club”
“Aver fatto male a Napoli è il mio più grande rimpianto”
L’ex tecnico di Roma, Napoli, Cagliari, Bologna e Brescia, Carlo Mazzone, intervenendo a Radio Goal, sulle frequenze di Kiss Kiss Napoli, ha rilasciato alcune dichiarazioni: ”Le ingenuità nel calcio possono accadere. Questo gioco non ha una logica ben precisa. Perdere punti può capitare, alla Roma come al Napoli. Gli azzurri hanno forse pagato un calo di attenzione e, perché no, anche un appannamento atletico. Peccato perché vincendo con il Cagliari, il Napoli avrebbe arricchito ancora di più questa sua straordinaria classifica. Ai tifosi del Napoli chiedo di avere pazienza: bisogna capire che possono esserci momenti non eccezionali, nell’arco di un’intera stagione. Creare tensioni negative può risultare pericoloso. Mi rendo conto che si vorrebbe immediatamente rivivere l’epoca di Maradona, ma vincere lo scudetto non è semplice. Faccio i complimenti alla società, da De Laurentiis a Reja, per aver creato un gruppo fantastico. Contro l’Inter Denis o Zalayeta? Lascio la scelta al mio amico Edy. Noi tecnici viviamo di calcio, trascurando spesso la nostra famiglia per questo mestiere e se sbagliamo lo facciamo perché viviamo il gruppo nella sua quotidianità. Credo che Reja sappia benissimo cosa fare. Il giocatore del Napoli che più mi piace è Lavezzi: questo argentino mi entusiasma davvero. La squadra, invece, può arrivare in Champions League ma ha bisogno di tranquillità. Cosa rimpiango della mia esperienza a Napoli (stagione 1997-98, ndr)? Di aver fatto male. In un mese ho avuto la sensazione che qualcosa mi sfuggisse e, per questo motivo, non era giusto essere lì con tali dubbi e perplessità. Ecco perché ho pensato di lasciare il posto a qualcuno che, magari, avrebbe potuto trovare la soluzione giusta”.
Redazione NapoliSoccer.NET



LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here