Simoni: “L’Inter già in fuga. Il Napoli con qualche innesto può puntare allo scudetto”

1
61

L’ex tecnico di Inter e Napoli, Gigi Simoni, ha rilasciato un’intervista in esclusiva per ilCalciomercato.it.
L’Inter ha battuto con una prestazione convincente la Juventus. Si aspettava la vittoria?
La vittoria è stata meritata, nel totale l’Inter ha giocato una buona gara riuscendo a creare parecchie palle gol. In Settimana mi avevano chiesto un pronostico e, nonostante io sia sempre abbastanza restio a farli, avevo appunto pronosticato una vittoria. Per me l’Inter è la squadra più forte del campionato e di conseguenza giocando anche in casa aveva più chances di vincere della Juventus anche se quest’ultima ha comunque giocato una buona gara. L’Inter però è stata più continua e soprattutto non ha commesso errori in difesa che invece la Juventus con i suoi difensori in qualche occasione ha commesso. Molti hanno definito la partita bellissima ma a me è piaciuta di più la partita delle 18:00 tra Udinese-Fiorentina con sei reti e parecchie occasioni da gol.
Molti quotidiani sportivi oggi già parlavano di fuga dell’Inter. Secondo lei con “soli” 3 punti di vantaggio si può già parlare di fuga della squadra di Mourinho?
Come ho detto a mio avviso l’Inter è la squadra più completa ma quest’anno il campionato non sarà come quello degli ultimi anni dove se la giocava solo con la Roma. Quest’anno ci sono anche il Milan e la Juventus a giocarsela. Quest’ultima è una squadra di grande carattere e temperamento e garantisce un grande campionato ma sul piano del gioco lascia ancora a desiderare a differenza, invece, del Milan che sopperisce con le giocate dei suoi campioni alla forza difensiva di squadra. L’Inter invece ha una squadra vera, preparatissima atleticamente, con una fase difensiva corale, molto pericolosa sulle palle inattive e un contropiede micidiale dove Ibrahimovic fa la differenza. Con queste premesse la fuga potrebbe anche starci ma io mi auguro appunto che rispetto ai campionati scorsi quello attuale sia più competitivo.
Rimanendo in tema di sue ex squadre come giudica la stagione del Napoli fino a questo momento?
Il Napoli sta facendo cose eccezionali. E’ una squadra molto ben preparata che gioca bene ma non ha in organico il valore delle squadre che ha davanti. Io per l’amore che ho per la squadra vorrei che riuscissero anche a vincere lo scudetto ma obiettivamente ha 12-13 giocatori molto buoni con soli 5-6 campioni rispetto all’Inter che ne ha 24.
Quindi lei auspicherebbe un intervento della società sul mercato già a Gennaio?
La Società ha già fatto dei buoni acquisti quest’anno e non so se il Presidente ha ancora intenzione di comprare. Di sicuro il loro obiettivo è quello di fare ancora meglio il prossimo anno e questo vuol dire che potrà giocarsi la qualificazione alla Coppa Campioni. Che tuttavia può giocarsela anche quest’anno e con qualche innesto potrebbe puntare anche allo Scudetto. La squadra è ben organizzata per merito di Reja, ha buoni attaccanti e ogni Domenica si batte con onore su ogni campo.
Intervista di Massimo Tanzillo per ilCalciomercato.it
 



1 COMMENTO

  1. …..NON VENIAMO A SAN SIRO A CERCARE IL PUNTICINO CON QUELLA MENTALITA DA MEZZA CLASSIFICA; REJA FACCI SCIALARE E GIOCA A VISO APERTO…IO SARO ALLO STADIO E SPERO DI ESULTARE AL GOL DEL POCHO….FORZA AZZURRI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here