Ciccio Baiano (ex calciatore azzurro): “Chi ha sbagliato merita la radiazione”

1
22

ESCLUSIVA – L'attuale allenatore in seconda del Siena, Ciccio Baiano, ha concesso un'intervista in esclusiva a Napolisoccer.NET.    
 
Il Siena con la vittoria a Bergamo è ad un passo dalla salvezza. Sannino ha compiuto un vero miracolo. Secondo lei, è pronto per un grande club?
Penso proprio di sì. All'inizio della stagione tutti ci davano per spacciati ed invece siamo quasi salvi. La squadra è praticamente la stessa dell'anno scorso, a parte l'innesto di Destro. Sannino ha fatto un ottimo lavoro anche in serie A, dopo aver vinto vari campionati nelle categorie inferiori. Nonostante la differenza tra la serie A e la B, è riuscito a far giocare il gruppo allo stesso modo e con grandi risultati. Penso che il nostro tecnico sia pronto per un grande club.
 
Ancora fango sul calcio italiano a causa dello scandalo del calcio scommesse. E' possibile che Masiello e Doni, tanto per fare due dei nomi tra i più noti, hanno agito senza che il resto dello “spogliatoio” si accorgesse di niente?
In un calcio così equilibrato non c'è assolutamente bisogno di coinvolgere in certi loschi affari l'intero “spogliatoio”. Per falsare una partita bastano 2 – 3 giocatori. Chi commette certi errori andrebbe radiato dal calcio. L'immagine del calcio non può essere rovinata.
 
Mazzarri, un po' per le esortazioni di De Laurentiis e un po' per causa di forza maggiore, ha cambiato uomini e modulo di gioco. Modifiche che a Roma non hanno prodotto gli effetti sperati. Britos è stato un mezzo disastro. Alla fine ha ragione il tecnico livornese a far giocare sempre gli stessi uomini?
Non vivendo lo “spogliatoio” del Napoli, non posso conoscere alla perfezione la situazione. Comunque penso che le volte che Mazzarri ha applicato il turn over i risultati non sono stati confortanti. Il tecnico della squadra partenopea ha una rosa importante e, se utilizza di continuo gli stessi calciatori, significa che le riserve non offrono le garanzie sperate.
 
Un allenatore come fa a motivare e ricompattare il suo gruppo avvilito dalle nette sconfitte di Torino e Roma?
Il Napoli non è in crisi. Ha perso due partite fondamentali, ma parlare già di crisi è eccessivo. Il calcio è fatto di momenti e in questo periodo agli azzurri gira male. Il gruppo va ricompattato e motivato attraverso il lavoro e la convinzione nei propri mezzi. Mazzarri dovrà parlare molto con i suoi giocatori. Negli anni il mister toscano ha fatto un grandissimo lavoro e senza la Champions i partenopei quest'anno avrebbero lottato per lo scudetto. Non si deve parlare di fallimento.
 
Da napoletano cosa pensa dei soliti cori beceri e razzisti che puntualmente i tifosi azzurri sono costretti a sentire in trasferta e che restano quasi sempre impuniti? E' possibile che solo l'avvocato Gianpaolo Tosel non si accorga di niente?
Sono cori che non mi piacciono. Gli arbitri, come impone il regolamento, dovrebbero avere il coraggio di sospendere le partire, ma non succede mai. Questa è una prerogativa che spetta al direttore di gara. Basterebbe applicare la norma.
 
Che partita sarà Napoli – Atalanta?
Per la formazione napoletana sarà l'ultima chance per raggiungere il posto Champions. Con gli scontri diretti in programma, gli azzurri potrebbero tornare in corsa. Viceversa non battere i bergamaschi significherebbe al 99% essere fuori dai giochi. E' chiaro che partecipare all'Europa League non sarà la stessa cosa e qualche giocatore importante potrebbe cambiare aria. Cavani è uno che ha molte richieste.

 

Antonio Catapano – Redazione Napolisoccer.NET

1 COMMENTO

  1. Cavani ha molte richieste cosi’ come il pocho cosi’ come marekiaro ma di una cosa dobbiamo rendere onore a dela che solo di fronte a molti molti soldoni cederebbe simili giocatori e quindi stiamo tranquilli, anche se sappiamo tutti che fine ha fatto “tranquillo” !!!!

LASCIA UN COMMENTO